Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Scrivere contenuti per siti su SEO e web marketing

Web copywriting

Un argomento molto frequente nel web, perché riguarda il web molto da vicino: su questi temi, SEO (ottimizzazione delle pagine web per i motori di ricerca) e web marketing si è scritto davvero tanto. Blog aziendali, di liberi professionisti, forum di settore: i contenuti sull’argomento hanno prodotto migliaia e migliaia di pagine.

Emergere con argomenti simili non è semplice, anche perché i motori di ricerca non sono perfetti e questi temi implicano termini inglesi: questo significa che i risultati saranno contaminati da pagine non in italiano.

È anche vero che è un argomento abbastanza tecnico, quindi è difficile che vengano scritti articoli su SEO e web marketing in siti che trattano di altro. Ma è anche vero che, in genere, chi scrive di questa materia è un professionista del settore, quindi sa cosa e come scrivere.

Perché scrivere contenuti per siti su SEO e web marketing

Chi scrive di SEO e web marketing, come ho appena accennato, è quasi sempre un professionista, che apre un blog per curare la propria immagine, diffondere il proprio nome e acquisire clienti. Raramente mi è capitato di leggere articoli sul tema di semplici appassionati, interessati alla materia solo per migliorare il proprio sito.

Un’azienda che si occupa di SEO e web marketing deve necessariamente avere un sito e un blog, perché rappresentano il suo lavoro e è impensabile che chi opera nel web non scriva nel web. Così come i freelance non possono non avere un proprio spazio virtuale.

Scrivere di SEO e web marketing per chi lavora nel campo significa mostrarsi al pubblico come un’autorità nel settore. Condividere le proprie conoscenze attraverso la scrittura di articoli significa ottenere non solo più visibilità, ma anche più credibilità.

Cosa scrivere in siti su SEO e web marketing

Argomenti come SEO e web marketing sono in continua evoluzione e forniscono tantissimi spunti per scrivere contenuti in modo sistematico e continuativo. Esistono inoltre temi correlati che ampliano ulteriormente la gamma di articoli da scrivere.

  1. Evoluzione dei motori di ricerca: i motori di ricerca, specialmente Google, sono in continua evoluzione. Scrivere delle novità che si presentano in un motore e offrire consigli e ipotesi su come riuscire a emergere fra i risultati con le nuove caratteristiche del motore di ricerca rappresenta un buon contenuto.
  2. Social media marketing: con l’avvento dei social media il web marketing è cambiato. Ha introdotto nuovi strumenti per la promozione online. In un blog SEO si possono scrivere tantissimi articoli sui vari social media e come sfruttarli per migliorare la visibilità del proprio sito.
  3. Social copywriting: dalla scrittura per il web alla scrittura per i social media. Scrivere quindi di gestione di una fan page, di una business page, di un profilo su Twitter. Sono social media differenti fra loro che richiedono un preciso modo di scrivere.
  4. Tecniche di posizionamento: con l’evoluzione dei motori di ricerca alcune vecchie tecniche sono divenute sorpassate e altre sono state introdotte. Un argomento del genere offre molti spunti per scrivere articoli, che risulteranno sempre nuovi e interessanti.
  5. Casi studio: storie reali sono sempre di sicuro interesse per i lettori. Un’agenzia SEO potrà scrivere molti contenuti su come ha risolto determinate problematiche di posizionamento. Ogni problema è diverso dall’altro e richiede specifici interventi. Articoli come questi saranno sempre originali.
  6. Ottimizzazione e contenuti: come gestire i contenuti di un sito? Ogni sito è a sé stante e richiede progetti dedicati per lo sviluppo dei contenuti, la loro organizzazione e ottimizzazione.
  7. Test: un blog è anche un laboratorio, specialmente su temi come SEO e web marketing. Sperimentare nuove tecniche e soluzioni e scriverne nel blog, quindi analizzare i risultati e infine scrivere una relazione sui testi effettuati. Per ogni test sarà possibile scrivere più di un articolo.
  8. Marketing online: tutte le tecniche di web marketing, il loro utilizzo in base a determinate esigenze del cliente e del sito. Come si è evoluto il marketing online e come sarà nel futuro. Il campo è molto vasto e offre un enorme numero di articoli da scrivere.
  9. Eventi SEO: forse non sono molti, ma sia in Italia sia all’estero ce ne sono. Segnalare quindi notizie sugli eventi e scrivere relazioni dopo la partecipazione rappresenta contenuti a tema.
  10. Interviste: intervistare personaggi influenti e conosciuti dell’ambiente SEO e web marketing darà ai propri lettori un contenuto tematico e unico e valore al proprio blog. Un’intervista incuriosisce sempre, perché il lettore potrà leggere informazioni utili da un esperto del settore.

Social copywriting per siti su SEO e web marketing

La presenza sui social media, argomento proprio di chi si occupa SEO e web marketing, è d’obbligo. Professionisti del settore non possono non essere presenti sui principali social media, poiché rappresentano terreno di studio per il loro lavoro.

  1. Personalizzare la piattaforma social: ogni profilo sociale dovrebbe avere l’impronta di chi lo usa. Un professionista del mondo SEO e web marketing dovrebbe scrivere contenuti personalizzati per ogni piattaforma che utilizza. Questo gli permetterà sia di affinare le tecniche di scrittura, fondamentali per chi opera in questi campi, sia di scoprire quali approcci risultano più efficaci.
  2. Sperimentare: ogni social medium rappresenta non solo un luogo virtuale di condivisione di informazioni, ma anche un campo per poter sperimentare nuove tecniche di web marketing. Scrivere quindi per introdurre nuovi utilizzi del medium, per creare nuove forme di comunicazione, per migliorare se stessi e il proprio lavoro.
  3. Sfruttare gli UGC, user generated content: la scrittura sui social deve puntare innanzitutto alla discussione. Il professionista non si limiterà a scrivere per ottenere commenti nei suoi profili, ma userà quei commenti sia per scrivere nuovi contenuti dedicati per i profili sociali, sia per ottenere più idee per i suoi articoli.

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.