Correzione di bozze

Revisionare testi per il web e la carta stampata

Correzione di bozze
Correttore di bozzeIl servizio di correzione di bozze permette di trovare e correggere errori di punteggiatura, ortografia e grammatica prima che un testo sia pubblicato online o su carta. La correzione delle bozze è la verifica finale della stesura e rende i testi idonei alla pubblicazione, migliorandone chiarezza e leggibilità, nel rispetto delle regole del linguaggio.

I contenuti sono importanti ma, se contengono errori di vario tipo, saranno mal giudicati dai tuoi lettori. Spesso, nella fretta, si pubblicano post su blog e social media senza neanche averli riletti. I lettori sono bravi a trovare gli errori altrui e a farli notare al pubblico.

Che cosa non è la correzione di bozze

  • Rilettura veloce: leggendo rapidamente un testo, è difficile rendersi conto di tutti gli errori grammaticali, ortografici e sintattici. La correzione di bozze è una rilettura attenta e precisa, un lavoro svolto con metodi e strumenti adatti.
  • Uso del correttore automatico: ogni programma di scrittura ha un proprio controllo ortografico automatico, del tutto insufficiente a scovare ogni tipo di errore. Se accosti un aggettivo singolare a un sostantivo plurale, per il correttore non è un errore.

Perché hai bisogno della correzione di bozze

Correttore di bozzeCorreggere le bozze dei tuoi testi ti permette di pubblicare testi più chiari, ben leggibili, ma soprattutto di comunicare al meglio i tuoi pensieri e i tuoi servizi. La correzione delle bozze ti eviterà imbarazzi con i tuoi potenziali clienti e critiche negative.

Guarda alla correzione di bozze come al tocco finale dei tuoi testi, per eliminare qualsiasi imperfezione. È uno strumento prezioso per la tua strategia di contenuti.

Il processo di correzione di bozze

Oltre ad avere una predisposizione nello scovare errori e refusi, occorre un metodo per correggere un testo e portarlo a una forma leggibile.

 

Stampa del manoscritto

Prima lettura veloce

Stampa del manoscrittoPer testi abbastanza lunghi preferisco stampare il manoscritto: mi è più facile leggerlo e correggerlo. Per articoli di blog o testi di pagine web leggo e correggo a video. Prima lettura veloceUna rapida lettura mi aiuta a capire il testo da correggere e l’argomento che tratta. Gli errori più vistosi già in questa prima fase saltano all’occhio.

Lettura attenta

Uso del righello

Lettura attentaCon una lettura approfondita posso scovare ogni imperfezione del testo. Leggo attentamente frase per frase, soffermandomi sulle parole alla ricerca dell’errore nascosto. Uso del righelloGrazie a un righello si può leggere visualizzando soltanto una riga per volta. Questo mi permette di focalizzarmi su una breve porzione di testo.

Penna rossa

Simboli e commenti

Penna rossaSegno ogni correzione con una penna rossa: è più evidente sul nero del testo e mi facilita il compito quando devo rivedere le mie correzioni poste a margine della pagina. Simboli e commentiPer la correzione di bozze si usano dei simboli particolari. Un altro metodo è evidenziare la parola da correggere inserendo un commento a lato.

Errori comuni nei libri che leggiamo

Quali errori correggere

La correzione di bozze non serve soltanto a trovare i cosiddetti refusi (che non sono un sinonimo di errore in generale), ma tutti i tipi di errori che può presentare un testo: grammaticali, ortografici, sintattici, di punteggiatura, refusi e refusi concettuali, lapsus e parole mancanti.

 

Errori grammaticali

Errori di ortografia

Sei forte nei congiuntivi? Conosci la differenza fra verbi transitivi e intransitivi? Sai usare gli ausiliari essere o avere?

3 errori grammaticali come esempi

  1. Scendimi lo zaino!
  2. Non ho capito chi era.
  3. Ne io ne te.
Sai quando mettere l’apostrofo e quando l’accento? L’ortografia ci permette di scrivere testi corretti.

3 errori ortografici come esempi

  1. Mia madre a cambiato vettura.
  2. Qual’è il programma di oggi?
  3. Le pioggie erano aumentate.

Errori di sintassi

Errori di punteggiatura

Sai costruire una frase, disporre le parole in modo appropriato, per farti capire senza usare un interprete?

3 errori sintattici come esempi

  1. Ho ristrutturato mia casa.
  2. Mi molto piace questo libro.
  3. Devo riuscire di scrivere bene.
Punti, virgole, puntini di sospensione, punti esclamativi e interrogativi messi a caso, a gruppi di 2, 3 o più, perfino.

3 errori di punteggiatura come esempi

  1. Mi dispiace molto…..
  2. Ehi, ciao!??
  3. Papà, è stato a casa tutto il giorno.

Refusi…

… e refusi concettuali

Il refuso è l’errore di stampa dovuto a uno spostamento o a uno scambio di una o più lettere di una parola.

3 refusi come esempi

  1. La fresa non contiene errori.
  2. Cuocere le briciole per cena.
  3. Oggi mi sento molto stinco.
Che cosa sono questi errori concettuali? Sono errori che si commettono nel contesto di una frase, di un concetto.

3 refusi concettuali come esempi

  1. La Gioconda è un’opera di Michelangelo.
  2. Springfield, California, è una piccola città.
  3. La Prima guerra d’indipendenza iniziò nel 1849.

Lapsus

Parole mancanti

Quanti di noi non hanno mai avuto un lapsus? O un lapis, per dirla alla Totò? Il lapsus è un semplice errore di distrazione.

3 lapsus come esempi

  1. Oggi sono stato in un post molto bello.
  2. Ti andrebbe un piatto di vino?
  3. Fammi un fiasco appena esci.
La fretta è sempre stata una cattiva consigliera, ma ci fa perdere… le parole per strada. E la frase, infine, suona male.

3 parole mancanti come esempi

  1. Devo tornare casa a tutti i costi.
  2. Tutti studenti erano a scuola.
  3. Chi chiamato stamattina in ufficio?

Le norme redazionali

Sono anche chiamate in editoria regole ortoeditoriali o norme ortoeditoriali. Si tratta di norme che regolano le scelte grafiche di un testo.

Per esempio:

  • Inserire fra virgolette caporali i nomi delle riviste: «New York Times», «National Geographic», ecc.
  • Usare il maiuscoletto per le sigle, come dvd, usa, wwf.
  • Preferire la forma “se stesso” e non “sé stesso”.
  • Adottare il corsivo per le parole e le locuzioni in latino: status quo, in itinere, condicio sine qua non, ecc.

Il risultato – e anche il vantaggio – è ottenere un’uniformazione editoriale del testo.

Che cosa otterrai con la correzione di bozze

Restituisco il manoscritto in due modi:

  1. una versione originale con gli errori evidenziati e le correzioni poste a lato in un commento;
  2. e (previa approvazione delle modifiche) una versione con il testo corretto e pronto per la pubblicazione.

È inutile restituire al cliente solo il testo con le correzioni effettuate, perché non si potrà rendere conto di tutti gli errori che aveva commesso. Potrai quindi confrontare entrambe le versioni e accettare o meno le mie modifiche, discutendone insieme per qualsiasi chiarimento.

Hai bisogno di un servizio di correzione di bozze?