Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Scrivere nel 2013!

Scrivere nel 2013

Che cosa significa scrivere nel 2013? Il nuovo anno sta per iniziare e è tempo di lasciarsi alle spalle quello vecchio. Dimenticatevi ciò che avete scritto nel 2012, perché ormai è storia passata. Adesso dovete scrivere qualcosa di nuovo. E dovete soprattutto scrivere in modo differente.

Il 2013 deve diventare l’anno del cambiamento nella vostra scrittura. Dovete iniziare a pensare a voi stessi non più come ad aspiranti scrittori – che di fatto non esistono – ma a scrittori. E chi scrive sul serio non ha solo motivazioni valide, ma anche metodo. E obiettivi.

Con questa nuova serie di post voglio che chiunque si dedica alla scrittura e vuole migliorarla risponda a una serie di domande.

  • Che cosa ti spinge a scrivere?
  • Come riesci a portare avanti la tua passione?
  • Sei sicuro che scrivere sia la cosa giusta?
  • Quanti e quali cambiamenti sei disposto a fare nella tua vita di scrittore?
  • Come ti comporti davanti a un insuccesso?
  • Che traguardi vuoi raggiungere?

Che cosa è Scrivere nel 2013?

Scrivere nel 2013 rappresenta un lavoro da portare avanti insieme. Va oltre il meme e la semplice riflessione su ciò che pubblicherò. Oltre la pura applicazione dei cambiamenti che ognuno deciderà di fare nell’ambito della propria scrittura e del suo essere scrittore.

Scrivere nel 2013 è un programma di scrittura. Vuole stimolare l’arte della scrittura e proporsi come un programma di crescita. Crescita personale come scrittore, che significa colui che scrive con una coscienza e una consapevolezza che prima non aveva.

Lo scopo principale del programma Scrivere nel 2013 è stimolare chi scrive. Coinvolgere gli appassionati di scrittura e far loro capire che oggi, nel 2013, si deve interagire con i lettori e con gli altri scrittori. E, soprattutto, si deve scrivere senza perdere tempo.

Appuntamento al 3 gennaio prossimo, dunque, con il primo passo per scrivere nel 2013: 3 parole per iniziare. Tutti i post della serie saranno rintracciabili nel tag Scrivere 2013. Chi vuole, può abbonarsi al feed.

36 Commenti

  1. temistocle
    28 dicembre 2012 alle 09:13 Rispondi

    Ottima iniziativa! Avere degli stimoli esterni fa sempre bene, specie quando, come me, si è prigri all’ennesima potenza! Sai quante storie ho in testa? Più delle mille e una notte! ma la carta (o il foglio elettronico) resta sempre bianca! Magari è il momento che mi risveglio! Grazie in anticipo!

    • Daniele Imperi
      28 dicembre 2012 alle 09:16 Rispondi

      Grazie a te :)
      Allora ti aspetto il prossimo 3 gennaio e speriamo che ti sia utile questo programma.

  2. Cristiana Tumedei
    28 dicembre 2012 alle 09:32 Rispondi

    Devi possedere delle doti di preveggenza! :D
    Proprio in questi giorni sto riflettendo parecchio ed ho deciso che il 2013 sarà, per me, un anno di evoluzioni.
    Mi piace molto l’idea di seguire questo programma di scrittura, credo che sarà davvero interessante!
    Certamente, mi aiuterà a dare una risposta alla terza domanda. Cosa che sto cercando di fare da tempo, ma che proprio non mi riesce. Sono molto curiosa di vedere gli sviluppi di questo progetto. :)

    • Daniele Imperi
      28 dicembre 2012 alle 11:25 Rispondi

      Grazie ;) Benvenuta a bordo e vediamo se riuscirai a rispondere alla terza domanda :D

  3. Romina Tamerici
    28 dicembre 2012 alle 10:01 Rispondi

    Wow! Seguirò con grande interesse l’iniziativa, sperando di reggere il ritmo del programma!

    P.S. Proprio il 3? Dai, questa è concorrenza sleale alla mia nuova rubrichina… come fa a competere con il tuo super programma? Ah ah ah!

    • Daniele Imperi
      28 dicembre 2012 alle 11:26 Rispondi

      L’ho pensato anch’io quando ho letto il tuo post stamattina :D
      Nessuna concorrenza, dai.

  4. Alessandro C.
    28 dicembre 2012 alle 11:01 Rispondi

    Daniele, il link al feed non funziona

    • Daniele Imperi
      28 dicembre 2012 alle 11:26 Rispondi

      Sicuro? A me funziona…

      • Alessandro C.
        28 dicembre 2012 alle 12:02 Rispondi

        forse è un problema mio ^^
        se clicco su “feed”, Chrome mi da come risposta “This XML file does not appear to have any style information associated with it. The document tree is shown below”
        e sotto una valangata di codice.

        • Alessandro C.
          28 dicembre 2012 alle 12:04 Rispondi

          come non detto, sono un idiota. Cercavo di abbonarmi al feed cliccando sul link. Tutto risolto :)))

  5. Alessandro C.
    28 dicembre 2012 alle 11:01 Rispondi

    Si tratta di un’ottima idea, parteciperò attivamente senza alcun dubbio (è una minaccia)

  6. Alessandro Madeddu
    28 dicembre 2012 alle 11:49 Rispondi

    Ti distrai un attimo e anche un 2012 ti va a finire come un anno qualunque… ci aggiorniamo il 3 gennaio allora :)

  7. Lucia Donati
    28 dicembre 2012 alle 14:29 Rispondi

    Propositivo e coinvolgente: l’avevo già detto? Anch’io sento “l’urgenza” di scrivere e quella sensazione di “girarci intorno” a quel che uno deve fare e perdere tempo non è mai stata da me (un’arietaccia dalla testa dura). Ho già alcuni progetti ma l’idea del sostegno reciproco è una bella idea sicuramente e una cosa non ne esclude un’altra. Nei punti che avremo in comune con questo progetto sono propensa a partecipare. Vedremo i dettagli prossimamente. :)

    • Daniele Imperi
      28 dicembre 2012 alle 14:44 Rispondi

      Grazie :)
      Girarci intorno infatti è sbagliato, bisogna concludere ché il tempo stringe :D

  8. Salomon Xeno
    29 dicembre 2012 alle 12:11 Rispondi

    Se riesco a starci dietro, cercherò di seguire questa iniziativa, che mi sembra molto motivante – hai presente i coach dei film americani? :D

  9. Salomon Xeno
    29 dicembre 2012 alle 12:12 Rispondi

    (“Motivante” non so nemmeno se esista…)

  10. franco zoccheddu
    29 dicembre 2012 alle 23:41 Rispondi

    Dopo tre o quattro mesi di una orribile mancanza di volontà, o ispirazione, o non saprei come altro definirla, oggi sono riuscito a scrivere quasi due intere pagine, rivederle, affinarle e correggerle.
    Mi aspetta una lunga marcia di un centinaio di pagine per finire il romanzo sulla fisica. Sarà faticoso. Sto cercando di applicare, pur con molta fatica, il tuo consiglio: nel 2013 diamoci da fare!

  11. Kinsy
    1 gennaio 2013 alle 21:27 Rispondi

    E allora appuntamento al 3 gennaio!
    Io comunque non mi definisco più aspirante scrittrice, ora sono diventata apprendista! ;-)

    Intanto ti faccio gli auguri per il nuovo anno, che sia migliore di quello appena trascorso!

  12. Giulia Madonna
    3 gennaio 2013 alle 17:08 Rispondi

    Ottima iniziativa che spero mi faccia crescere, perché è ciò che più desidero ;-)))

    • Daniele Imperi
      3 gennaio 2013 alle 17:15 Rispondi

      Ciao Giulia e benvenuta nel blog :)
      Grazie e buona partecipazione.

  13. Maria Grazia
    15 gennaio 2013 alle 18:01 Rispondi

    Altro che sito, non ho neanche uno straccetto di blog. Ne ho aperto un paio anni fa, ma uno me l’hanno stroncato al primo (e unico) commento, il secondo mi è morto di perfezionismo, interi pomeriggi, ore e ore a cercare e scegliere una foto adatta, a cambiare una parola, una virgola. Comunque tra i miei propositi per l’anno nuovo c’è quello di aprirne un altro e leggendo i suggerimenti di questo sito mi è già venuta qualche idea.
    Le mie parole per il 2013 sono proprio fatte su misura per me, che ho deciso di fare la scrittrice in prima elementare ma a tutt’oggi, dopo uno spaventoso numero di anni, sono ancora qui “con la mie mutande”, per usare le parole di una vecchia canzone di Gino Paoli.
    Dunque, ecco le parole:
    1. SIEDITI
    2. SCRIVI
    3. PERSEVERA
    Mi rendo conto che l’elenco è alquanto minimalista, quindi aggiungo come accessori queste citazioni da abbinare:
    a. “Scrivere è l’arte di adattare il c*** alla sedia” (Dorothy Parker)
    b. Tutto quello che puoi fare, o sognare di poter fare, incomincialo. Il coraggio ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso. (Goethe)
    c. Uno scrittore professionista è un dilettante che non ha mollato. (Richard Bach)

    • Daniele Imperi
      15 gennaio 2013 alle 19:05 Rispondi

      Ciao e benvenuta nel blog intanto :)
      Le tue parole mi sembrano buone, eccome. Buon lavoro per il blog, qui trovi qualche suggerimento nella sezione Blogging.

  14. 3 parole per il 2013 – Adesioni
    15 gennaio 2013 alle 19:07 Rispondi

    […] Continua a leggere. […]

  15. Maria Todesco
    15 gennaio 2013 alle 23:30 Rispondi

    Sono una novizia nel mondo dei blog, ma ho trovato la tua iniziativa e la trovo interssante. Mi sono prodigata per “mettermi al passo” o almeno spero. Dai dei buoni spunti!
    Grazie per la tua idea.

  16. Daniele Imperi
    16 gennaio 2013 alle 18:56 Rispondi

    Sì, Maria, non trovo quel post.

  17. Sarà un anno di duro lavoro
    28 gennaio 2013 alle 17:51 Rispondi

    […] sto iniziando a “conoscermi”: grazie anche agli spunti di riflessione offerti da Daniele Imperi all’interno del suo utilissimo blog, mi sono resa conto di cosa mi piace scrivere (e […]

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.