Kobo Glo – Prime impressioni

Kobo Glo

Mi sono deciso a comprare un ereader. Dopo varie ricerche e dopo aver letto diverse recensioni online, quelle sul blog EbookReader Italia sono ottime, ho scelto il Kobo Glo. Perché? Legge più formati, innanzitutto. Il Glo è l’ultimo uscito della serie Kobo e, a differenza degli altri, ha la possibilità di leggere al buio.

Fatte queste premesse, arrivo alle mie prime impressioni su questo prodotto, a cui seguiranno altri post man mano che aumenta la mia esperienza di lettura e utilizzo del Kobo Glo. Non è stato facile averlo, a dire il vero. Sul sito InMondadori era dato disponibile e in riordino varie volte. In una libreria che ho visitato era finito subito e non sapevano quando sarebbe tornato.

Presentazione del prodotto

Il Kobo Glo è arrivato in una confezione elegante, che contiene l’ereader e il cavo USB per il collegamento al computer. Più un po’ di carta, ma non le istruzioni. In questo caso sono d’accordo, si risparmia carta. Inoltre è disponibile online la guida gratuita in pdf.

Kobo Glo
Confezione del Kobo Glo
Kobo Glo
Interno della confezione

Primo utilizzo del Kobo Glo

Esistono solo due tasti: uno per l’accensione/stand by/spegnimento e uno per la luce, entrambi posti in alto, sul lato. Nel lato in basso è presente invece la presa per il cavetto e sul lato sinistro il vano per l’inserimento della scheda per l’aumento della memoria.

Non sono riuscito a connettermi col WiFi e non capisco perché. Ho inserito correttamente la password, ho provato varie volte, ma nulla. Dava sempre errore. Forse dipende dalla connessione. Se non riuscirò a connettermi nei prossimi giorni, contatterò il supporto.

Touchscreen

Ho avuto problemi a usare il touchscreen. Prima di tutto ho dovuto togliere la plastica protettiva dallo schermo, altrimenti non riuscivo ad attivare i comandi. Anche in quel caso, però, per poter inserire la password della connessione ho dovuto premere con forza.

Nessun problema, invece, a sfogliare pagine e a usare il menu dell’ereader: comandi veloci.

Attivazione del Kobo Glo

Ho collegato l’ereader al portatile, scaricando l’applicazione Kobo Desktop, quindi ho preso i 3 ebook in regalo da scegliere fra una rosa di 9: Il respiro del drago di Michael Connelly, Il cacciatore di occhi di Sebastian Fitzek e 1Q84 di Haruki Murakami.

L’attivazione è stata semplice e veloce. Il Kobo si è aggiornato e mi ha scaricato nella libreria i 3 ebook.

Prova di lettura col Kobo Glo

Ho aperto per prova un primo ebook. La lettura è chiara. Lo sfondo non è bianco, ma non pregiudica la lettura. I testi, anche lasciati con la formattazione di default, sono leggibili.

Kobo Glo
Dimensioni del Kobo Glo

Il Kobo si tiene in una mano comodamente. Toccando lo schermo in mezzo alla pagina si attiva il menu, che permette una serie di funzioni, come l’ingrandimento del carattere, per esempio. Le pagine si sfogliando bene, imitando l’azione che si compie coi libri cartacei.

Ho provato il Kobo in una stanza al buio, usando la luce in dotazione: è come leggere di giorno, una lettura perfetta.

Kobo Glo
Lettura al buio col Kobo Glo

Alla prossima puntata con impressioni più approfondite.

Categoria postPublicato in Lettura - Data post20 novembre 2012 - Commenti55 commenti

DanieleDaniele Imperi

Sono blogger e web writer e scrivo e leggo ogni giorno. Oltre a Penna blu, ho creato e gestisco i siti su Cormac McCarthy e Edgar Allan Poe. Leggi di più nella mia biografia.

Ti è piaciuto questo post? Condivilo sui social media o via email!

Email
Commenti
  • Alessandro C. 20 novembre 2012 at 15:10

    strano che non riesca a connettersi alla rete wi-fi.
    Ho letto che c’è molta gente con lo stesso problema

  • Enrico Ladogana 20 novembre 2012 at 16:31

    Daniè, forse è il tipo di protezione che impedisce la connessione, prova a cambiarla, da wpa a wep, ad esempio e riprova a connetterti. Poi al limite puoi variare la tipologia di wpa e vedere se funziona comunque.
    Al limite prova a togliere la protezione per qualche minuto e a vedere se si connette e poi ripristinala e fai tutte le prove.
    Volevo chiederti se hai provato la lettura di qualche pdf tecnico, come un manuale, per capire come si vede. Io ho un vecchio lettore sony e fino a che non ingrandisco si vede bene, ma è tutto illeggibile, appena ingrandisco si sfalsa tutto e risulta difficile leggere bene in sequenza.

    Grazie e ciao!

    • Daniele Imperi 20 novembre 2012 at 16:48

      Io ho la wpa, credo, quella più lunga. Le ho provate entrambe nel Kobo. Provo a cambiarla nella connessione prima. Non ho ancora letto pdf, ti farò sapere.

      • Daniele Romantini 26 novembre 2012 at 22:20

        Ciao, c’è la possibilità (come nel mio caso) che tu debba dare il consenso al tuo modem di poter far agganciare il Kobo al wi-fi.

        • Daniele Imperi 28 novembre 2012 at 12:13

          Forse potrebbe dipendere dal fatto che non ho un vero modem. In settimana chiedo al gestore telefonico di trasformare il mio modem router in vero router e riprovo.

  • Salomon Xeno 20 novembre 2012 at 16:52

    Parlano molto bene del Kobo, che secondo me ha il vantaggio dell’illuminazione e lo svantaggio – parer mio – del touch screen. Io mi tengo stretto il mio Opus, perché ha due praticissimi tasti volta-pagina.
    Una cosa però mi turba: in cosa consiste l’attivazione? Perché Kobo non rilascia il suo applicativo per linux e mi seccherebbe fare un giro assurdo come accade per i prodotti Apple.

  • Alessandro Madeddu 20 novembre 2012 at 21:17

    “Hai fatto il tuo primo passo in un mondo più vasto” come direbbe Obi-wan Kenobi :) Io sono un felice possessore di Kindle modello base. Da forte lettore non posso che approvare l’acquisto di un eReader: si ha la propria biblioteca sempre a disposizione, e si può leggere Guerra e Pace anche sulla spiaggia (come ho fatto io questa estate).

  • Kinsy 20 novembre 2012 at 22:43

    Dovrò proprio decidermi ad acquistarmelo! Anzi, visto che siamo vicino a Natale, potrei inserirlo nella lettera a Babbo Natale… ;-)

  • Adriano 25 novembre 2012 at 10:17

    Neanche sono riuscito a connettermi in Wi-fi. Portato alla libreria Mondadori dove l’ho acquistato ( proffessionalità sotto lo zero), non vogliono rimborsarmi (anche se erano passati solo 6 giorni), ma mi hanno promesso di sostitirlo con uno nuovo. Ah, vi faccio ridere : alla libreria mi hanno detto che non avrei dovuto rimuovere la pellicola dello schermo ( secondo loro avrei dovuto leggere con la pellicola).

  • Romina Tamerici 27 novembre 2012 at 00:45

    Non ho un e-reader, ma leggere al pc è piuttosto stancante, in effetti. Però odio gli oggetti touchscreen… non ci posso fare niente, mi sembra sempre che facciano quello che vogliono. Quando uso il navigatore satellitare, avvio scene molto divertenti!

    • Daniele Imperi 28 novembre 2012 at 12:15

      Io poi, che non ho dita piccole, col touchscreen combino spesso qualche casino :D

    • Valentina Bertani 9 dicembre 2012 at 17:22

      Il modello Leggo IBS PB612 Wi-Fi di IBS ha il touch-screen con stilo e in più anche tasti fisici per “girare” le pagine e un bel bottone rotondo per tornare alla schermata home. Come il Kobo permette di leggere molti formati. Costa 99 euro (anche se io il mio l’ho pagato sui 200 perché l’ho preso due anni fa, quand’era appena uscito; che imbecille, eh?). Mi trovo abbastanza bene.
      Ti sembra un buon compromesso?

      • Daniele Imperi 9 dicembre 2012 at 18:17

        La stilo è carina, il Kobo non ce l’ha… Sul prezzo, il prossimo anno il mio Kobo Glo, pagato 129 euro, costerà magari la metà. È normale.
        Sul questo ereader hanno deciso di eliminare tutti i tasti possibili, ne ha solo 2: quello d’accesione e quello della luce.

  • [...] Kobo Glo è impostato per poter connettersi riconoscendo la rete abituale, ma nelle istruzioni – il [...]

  • Thess 21 dicembre 2012 at 15:03

    salve a tutti, non so se sia corretto scrivere qui ma volevo chiedere dei chiarimenti in quanto ho comprato proprio l’altro giorno il kobo glo sono riuscita tranquillamente a farlo funzionare e a connettermi ad internet ma non riesco a passare i libri in pdf dal mio portatile al kobo. qualcuno potrebbe cortesemente spiegami come posso fare? vi ringrazio in anticipo!

    • Daniele Imperi 21 dicembre 2012 at 15:19

      Ciao Thess,

      devi collegare il Kobo al pc, quindi trascinare semplicemente i tuoi ebook in pdf nella cartella principale del Kobo, che trovi in Esplora Risorse dopo che hai connesso l’ereader al computer.

  • alberto 12 gennaio 2013 at 10:17

    Ciao Daniele, sto smaniando per comperare un eraeder e sono combattuto tra il kobo glo e il kindle paperwhite che però mi sta poco simpatico perchè è un sistema chiuso anche se come strumento è probabilmente il migliore. Quello che mi trattiene dal prendere il kobo glo sono alcuni commenti che danno il touch molto lento (cosa da te smentita) e la macchinosità nel sottolineare i testi. Dopo averlo usato un po’ mi puoi dare qualche opinione su questo particolare?
    … e la luce azzurrina è fastidiosa?
    Grazie e buon weekend
    Alberto

    • Daniele Imperi 13 gennaio 2013 at 08:15

      Ciao,
      beh anche il Kobo Glo è un sistema chiuso: non legge gli ebook kindle…

      Il touch screen a me sembra fin troppo veloce :D

      Sui testi sottolineati non so dirti, non ho mai provato.

      La luce azzurrina? L’ho provato al buio, con la sua luce, ma non c’è nessuna luce azzurrina…

      • fagiano 12 maggio 2013 at 02:09

        Casomai è vero il contrario… eh!

  • rita 14 gennaio 2013 at 21:34

    veramente…ora legge anche i file .mobi (quelli del kindle)

    • Daniele Imperi 14 gennaio 2013 at 21:40

      Ciao Rita,
      parli di qualche ultimo modello? O di qualche aggiornamento del software?

  • Neri Fondi 19 gennaio 2013 at 15:23

    Tra poco questo articolo sarà linkato in un mio articolo, se la cosa non ti dispiace :)

    • Daniele Imperi 19 gennaio 2013 at 15:27

      È un piacere, perché dovrebbe dispiacermi? :D

      • Neri Fondi 19 gennaio 2013 at 15:49

        È sempre buona educazione chiedere :)

        • Daniele Imperi 19 gennaio 2013 at 15:53

          Finché non ne parli male puoi :D

          • Neri Fondi 19 gennaio 2013 at 16:15

            Non parlerei mai male di te o del tuo blog :) Ecco il mio articolo, con una piccola citazione al tuo blog :)

            http://nerifondi.wordpress.com/2013/01/19/unboxing-e-recensione-del-nuovo-kindle/

          • Daniele Imperi 19 gennaio 2013 at 16:55

            Grazie, letto e commentato :)

  • [...] cosa si può fare con questo device o con altri simili (interessanti le impressioni di Pennablu sul Kobo Glo), e anche io voglio dare la mia risposta a questo quesito che, a quanto pare, toglie il sonno ai [...]

  • Roberto 20 gennaio 2013 at 21:10

    Sono disperato non riesco più a con connettere il mio kobo glo con il pc si ricarica solamente e mi dice codice errore 43 e non posso più caricare i miei libri dall disco fisso qualcuno mi può aiutare grazie!!

  • Vincenzo 7 febbraio 2013 at 23:19

    Ciao Daniele,

    qualche ora fa ho comprato il koboglo ma nonostante le abbia provate tutte (password WEP, WAP, WAP2, WAP-PSK, WAP-PSK2) non riesco a connettermi on-line neppure se tolgo le password nel mio router. Tu come hai risolto?

  • Vincenzo 8 febbraio 2013 at 23:48

    Nonostante abbia chiamato l’ assistenza (al numero verde 800.92.40.24) e mi abbiano fatto eseguire i tre ripristini della macchina (base, totale, di fabbricazione), ho dovuto comunque sostituirlo. Ora, il fatto di fare i ripristini è una procedura standard che fanno fare a tutti coloro che riscontrano quasi tutti i problemi. Se facendo quelli, non succede nulla (come è successo a me), allora nell’ 80% dei casi vi autorizzeranno a sostituirlo (occorre, però, chiamare lo stesso al numero verde 800.92.40.24). Una volta chiamato il numero verde del centro assistenza Mondadori, spiegherete che, anche facendo i tre reset, nulla è cambiato. Dopo, se il problema persiste, vi “autorizzeranno” loro a sostituire il kobo con un altro, inviandovi una mail al vostro indirizzo di posta elettronica. Utilizzerete quella mail come un “lasciapassare” che vi permetterà di cambiare il kobo direttamente alla libreria Mondadori dove l’ avete comprato. Di seguito vi spiego come si ripristina il dispositivo (kobo Glo eReader):

    RIPRISTINO BASE –> premere il pulsante dentro il minuscolo foro vicino alla presa usb dell’ e-reader. Più precisamente, il foro è posizionato a sinistra rispetto la presa usb. Una volta eseguito il ripristino, vedere se il problema è scomparso.

    RIPRISTINO TOTALE –> entrare in “impostazioni” dall’ e-reader e da lì “Informazioni dispositivo” –> “”Ripristino dispositivo” –> conferma.

    RIPRISTINO ALLE IMPOSTAZIONI DI FABBRICA –> Accede la luce del kobo Glo, dopo di ché tenere premuto il tasto della lampadina (nello schermo dell’ e-reader) e contemporaneamente spostare verso destra il tasto di accensione (come se volessimo spegnere il dispositivo). Restare in questa posizione per 15 secondi (tanto per capirci, con il dito sinistro schiacciato sulla lampadina e con quello destro nella parte superiore del kobo, tenendolo fermo, dopo averlo fatto scorrere verso destra come per voler spegnere il dispositivo). Verificate dopo se il problema è stato risolto.

    Loro consigliano, ma del resto è abbastanza intuitivo, di eseguire “la configurazione iniziale tramite computer” quando ci sono problemi con il wireless.

    Seguita tutta la procedura, se vi appare ancora la dicitura “impossibile connettersi alla rete “PiNcOpAlLiNo”. Per favore riprova”, significa che molto probabilmente vi consiglieranno di sostituirlo.

    • Daniele Imperi 9 febbraio 2013 at 12:12

      Ciao Vincenzo,
      hai già il Kobo nuovo allora? Il mio problema di connessione era dovuto al fatto che avevo un modem e non un router.

  • Vincenzo 9 febbraio 2013 at 13:53

    Sì adesso ho il Kobo Glo sostituito. Io avevo ed ho un router funzionante al 100%, marca: Zyxel. Ciò nonostante, dopo tutti i doverosi controlli alla mia rete wireless (basta un banale controllo con un qualsiasi dispositivo wi-fi e vedere se quel dispositivo [cellulare, altro pc, televisore, ps3, etc.] funziona). Se funziona, il problema non è dato dalla rete wireless dell’ utente, bensì dal dispositivo, cioè dall’ e-reader.

    • fagiano 12 maggio 2013 at 02:11

      NO o meglio NI
      Il suo router spara la wireless con ip statico mentre il glo lo vuole dinamico, configurazione che si farebbe in 2 click se solo fosse possibile impostare una connessione wireless sul glo, ma siccome questo NON è possibile ecco che non si collegherà mai al suo ruoter. Puo’ provare a connettersi in casa di amici o in giro… vedrà che prima o poi troverà una rete wireless con ip dinamico e tutto andrà a meraviglia.

  • Vincenzo 9 febbraio 2013 at 13:56

    Naturalmente sono insoddisfatto del prodotto. Ma questo lo davo per scontato…

  • Vincenzo 9 febbraio 2013 at 15:31

    Qualche volta mi da lo stesso problema, e poi c’è da dire che è veramente lento. Non ho mai avuto un e-reader e quindi non posso neanche dire che gli altri siano migliori, però, veramente…a me risulta lento proprio il dispositivo. De gustibus.

  • Cosa fare prima di autopubblicarsi 6 marzo 2013 at 05:01

    [...] basta creare un ebook con il programma dedicato. L'ebook va testato con un lettore. Io ho il Kobo Glo e, ogni volta che creo un ebook, lo carico nel mio ereader e provo a leggerlo. È capitato che ho [...]

  • Fabrizio 26 marzo 2013 at 21:43

    Ho avuto anche io problemi con la Wifi, ho cambiato la crittofrafia da AES a TKIP-AES ed è andato

  • fagiano 12 maggio 2013 at 01:56

    Impossibile configurare una connessione wireless!!! no dico ma scherziamo!?!?!
    Anche io con Router Zyxel NON posso connettere il kobo (delusione) glo alla rete wirelss perchè non posso assegnarle un indirizzo ip statico. La cosa allucinante è che il servizio clienti dice che esiste questa possibilità ma NON spiega come!!!! Assurdo!

  • Vincenzo 12 maggio 2013 at 12:17

    Ciao fagiano,

    la mia esperienza col kobo glo è stata terrificante. Dopo aver speso 129 euro, ho riscontrato questo maledetto problema della connessione wi-fi col router Zyxel P660-HW-D1. Nonostante avessi modificato migliaia di parametri in entrambe le macchine (router e lettore elettronico), il kobo non dava risultati apprezzabili. Chiamata quindi l’ assistenza, mi hanno consigliato di fare diversi reset (tre in tutto: leggero, medio, pesante) e infine mi hanno permesso di sostituirlo. Tutto questo in meno di ventiquattro ore. Una volta sostituito, non l’ho neppure uscito dalla confezione, ma ho preferito venderlo su “subito.it”. Con il ricavato ho comprato il kindle paperwhite e, dopo averlo impostato perbene, ha funzionato e funziona tuttora.
    E’ indubbio che vi siano meno formati disponibili col kindle (tra cui il famigerato epub mancante), tuttavia questa differenza non la percepisco neppure se penso alla lentezza del kobo (al di là dei problemi che ho dovuto affrontare personalmente) e al fatto che esistono nel web programmi di conversione meravigliosi come il noto “calibre” che fa il suo lavoro sporco piuttosto egregiamente direi.
    Qual è la morale della storia? Complessivamente continuo ad essere soddisfatto della mia scelta, certo del fatto che difficilmente dimenticherò le avventure (o sarebbe forse il caso di chiamarle sventure) passate con il kobo glo.

  • Simona 4 agosto 2013 at 14:37

    Ciao, ho appena acquistato il kobo glo ma non riesco ad installare globo, o meglio lo installo ma poi… quando mi dice di programmare l’ereader non mi si connette il mac ad internet. Anzi, se apro qualsiasi altro sito si apre, mentre per l’ultima operazione kobo mi dice che ho problemi con la connessione e di riprovare.. all’infinito… Ufff perchè?????? Quindi pur avendo la connessione dice che non ce l’ho… Grazie e ciao

    • Daniele Imperi 4 agosto 2013 at 19:17

      Ciao Simona, benvenuta nel blog.

      Mi dispiace, ma non so cosa sia globo. Hai provato a chiedere all’assistenza?

    • Andrea 12 agosto 2013 at 12:07

      Ciao Simona , probabilmente hai lo stesso problema che aveva mia figlia con il suo Kobo , digiti la password e non la riconosce vero ? Se hai un portatile con connessione wifi o un cellulare spegnili e poi accedi con la password al tuo Kobo , vedrai che il problema è quello , quando c’è un portatile o un cellulare acceso con connessione wifi vanno in conflitto .
      Ciao , fammi sapere .

  • Andrea 9 agosto 2013 at 17:44

    Salve a tutti , mia figlia ha acquistato un Koboglo e al momento ( è appena un giorno ) non riesce a connettersi alla rete , vedremo in seguito se funziona .
    Comunque un mio parere personale con i Kobo avanza la scienza ma muore il romanticismo :-)

    • Daniele Imperi 9 agosto 2013 at 21:16

      Ciao Andrea,

      avete un modem o un router? Nel primo caso non potete connettervi alla wifi col Kobo. Leggi questo post: http://pennablu.it/connettersi-kobo/

      • Andrea 10 agosto 2013 at 20:59

        Ciao Daniele , ho un router della fastweb che comunque ho dovuto collegare ad un router esterno perchè la fastweb viaggia su fibre ottiche . In ogni caso è tutto risolto , non dirmi come perchè non saprei , nel pomeriggio l’ho portato al negozio dove l’avevo acquistato , il tecnico l’ha provato davanti a me e funzionava perfettamente . Per vedere se ero io che sbagliavo lo ha spento e poi mi ha detto di fare le procedure per connettermi e in effetti al negozio andava bene e anche il tecnico si è reso conto che lo sapevo usare , secondo lui era un problema di router ma andare ad acquistarne un’altro ( tieni presente che questo l’ho acquistato 10 giorni addietro ) , e magari non risolvevo nulla non mi andava . Poi questa sera per caso in una delle innumerevoli prove si è connesso , secondo me andava in conflitto con il portatile che era quasi sempre acceso , ( comunque non sempre acceso ) infatti con il Kobo connesso ho provato ad connettermi con il portatile e il portatile non si connetteva .
        Comunque ti ringrazio per la solerte risposta .
        Ciao .

  • rob rap 20 dicembre 2013 at 23:48

    scusate lo ho preso oggi per fare un regalo ma abbiamo problemi a fare il drag e drop dei file mi dice “inserire un disco nell unita” qualcuno puo aiutarmi? è come se il pc (abbiamo provato su due pc diversi) non lo riconoscesse

  • Fammi conoscere la tua opinione sul post

© 2010 - 2014 Penna blu - Ideazione e web design di Daniele Imperi - Torna su