Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Come citare una risorsa

Come citare una risorsaScrivendo per un blog capita di dover citare una frase o un periodo scritti da altri blogger o presi da un libro o anche di segnalare articoli esterni da leggere. Sono risorse utili sia per il blogger che scrive, che le usa per confronti e discussioni, sia per i lettori, che possono ampliare l’argomento.

Una risorsa va citata, quindi scritta, in modo adeguato e deve rispettare alcuni canoni:

  1. deve essere discorsiva: introdotta quindi in modo che il lettore la legga con facilità;
  2. deve essere riconoscibile: il lettore deve sapere che sta leggendo una frase o un periodo scritti da un altro autore e non dal blogger;
  3. deve essere riconoscente: ossia chi ha direttamente fornito la risorsa deve riceverne un giusto credito.

Discorsività della risorsa

Integrare una risorsa nel proprio testo ne migliora la leggibilità. Un esempio è visibile nel mio articolo Gli obiettivi del fantastico:

Recentemente ho letto un articolo critico di Damien Walter sul sito del giornale The Guardian a proposito della letteratura fantastica. L’articolo è intitolato Fantascienza e fantasy dovrebbero fare di più che intrattenere?

L’esempio è doppio, perché anche il mio post citato è in fondo una risorsa. Il lettore è stato avvisato della presenza di una risorsa esterna al post – ho parlato infatti di esempio, ho scritto che l’esempio proviene da un altro mio post e ho reso in corsivo e linkato il titolo del post.

Nell’articolo citato il titolo del post, esterno al blog, è sia in corsivo sia linkato. E prima ho specificato che l’articolo era scritto da un altro e ho nominato il sito in cui era pubblicato.

Il risultato è chiaro: la risorsa citata viene perfettamente integrata nel testo e ne risulta un periodo discorsivo, che da un lato facilita la lettura e dall’altro rende merito alla risorsa stessa.

È da tenere a mente che il lettore va avvisato della risorsa esterna, sia esterna al blog sia esterna all’argomento del post.

Formattazione di una risorsa

Ho parlato di riconoscibilità della risorsa all’interno del testo. Il lettore deve sapere cioè che la frase o il periodo che sta leggendo provengono da una fonte esterna. La risorsa va quindi formattata in modo adeguato.

Negli esempi su citati ho usato sia il corsivo, per scrivere il titolo dell’articolo esterno, sia il link, per rimandare il lettore all’articolo citato. Nel secondo esempio, quando ho mostrato un estratto del mio post, ho invece usato il cosiddetto tag blockquote, che in HTML esprime la citazione.

Il testo compare in un blocco grigio con un bordino più scuro e l’immagine di due virgolette. La risorsa è ben distinguibile all’interno del post.

Ma una risorsa può anche essere introdotta, in forma discorsiva, fra due virgolette. Nel mio post Scrivere al buio ho citato, tramite blockquote, un periodo scritto da Bernard Cornwell, che avrei potuto anche introdurre così:

Bernard Cornwell dice a George Martin “Non so nemmeno cosa accadrà nel prossimo capitolo, per non parlare del prossimo libro”, facendo intendere che scrive senza un progetto dettagliato del romanzo.

Il lettore, grazie alle virgolette, capisce che quella frase non è del blogger, ma è di Cornwell.

Anche l’uso di una nota a pie’ di pagina è consigliato, ma dipende da come è stata impostata la risorsa. In quel caso non è solo importante segnalare la nota con un numero in apice, ma anche linkare quel numero al punto in cui la nota viene inserita, ossia a fine post.

Nel mio articolo intitolato Dove va la fantascienza? ho citato tre articoli esterni, inserendone i titoli nel testo in forma discorsiva e, essendo post in inglese, traducendoli in italiano. A fine post ho creato un elenco chiamato “Sitografia”, che ha lo stesso significato della bibliografia, ossia l’elenco delle opere, nel mio caso degli articoli, servite come spunto al post.

Link alla risorsa

Dopo la discorsività e la riconoscibilità della risorsa, si parla di link. Una risorsa va anche linkata come forma di rispetto e riconoscenza verso l’autore dell’articolo che l’ha suggerita. Il lettore potrà così approfondire l’argomento trattato nel post.

Le vostre risorse

Come segnalate le risorse nei vostri blog? Sono riconoscibili nel testo? Siete soliti linkarle?

22 Commenti

  1. Salomon Xeno
    18 settembre 2012 alle 11:28 Rispondi

    Ora che mi ci fai pensare, dipende. Quando la fonte è enciclopedica, e sono informazioni relativamente diffuse (per esempio, cenni biografici su Bulgakov) non cito la fonte. Se però il discorso parte da un articolo, un libro o una pubblicazione qualsiasi (ma anche l’intervento a una conferenza) mi sembra che sia sempre opportuno citare. Sinceramente non ricordo di averlo sempre fatto, ma cercherò di migliorare. Come si dice, buoni propositi per l’anno nuovo!

    • Daniele Imperi
      18 settembre 2012 alle 16:44 Rispondi

      Sulla fonte enciclopedica non saprei, dipende da come viene proposta la risorsa.

  2. Romina Tamerici
    18 settembre 2012 alle 14:31 Rispondi

    In genere faccio come hai scritto tu qui.

    Recentemente mi sono trovata un po’ in dubbio su come citare le fonti delle immagini inserite nei post. Ho linkato ai siti dove le ho prese, ma solo con link non bene introdotti e un po’ generici, temo. Tuttavia sono sicura che anche chi le ha usate in quei siti non era il loro creatore, quindi è un discorso un po’ a sé.

    Bel post!

    • Daniele Imperi
      18 settembre 2012 alle 16:45 Rispondi

      Le fonti alle immagini possono essere mostrare, per esempio, a fine post, in un elenco.

  3. Michela
    20 settembre 2012 alle 16:40 Rispondi

    Molto interessante. Io solitamente linko, proprio per il motivo che indichi tu.

  4. Il meglio di Penna Blu – Settembre 2012
    1 ottobre 2012 alle 05:05 Rispondi

    […] Continua a leggere Come citare una risorsa. […]

  5. Come citare una risorsa online | Penna blu | Web & Social Media Writing | Scoop.it
    14 ottobre 2012 alle 19:33 Rispondi

    […] "Una risorsa va citata, quindi scritta, in modo adeguato e deve rispettare alcuni canoni: 1. deve essere discorsiva: introdotta quindi in modo che il lettore la legga con facilità; 2. deve essere riconoscibile: il lettore deve sapere che sta leggendo una frase o un periodo scritti da un altro autore e non dal blogger; 3. deve essere riconoscente: ossia chi ha direttamente fornito la risorsa deve riceverne un giusto credito." Daniele Imperi, Penna blu  […]

  6. Come citare una risorsa online | Penna blu | RosmondTrad | Scoop.it
    31 ottobre 2012 alle 01:05 Rispondi

    […] "Una risorsa va citata, quindi scritta, in modo adeguato e deve rispettare alcuni canoni: 1. deve essere discorsiva: introdotta quindi in modo che il lettore la legga con facilità; 2. deve essere riconoscibile: il lettore deve sapere che sta leggendo una frase o un periodo scritti da un altro autore e non dal blogger; 3. deve essere riconoscente: ossia chi ha direttamente fornito la risorsa deve riceverne un giusto credito."   Penna blu di Daniele Imperi  […]

  7. Antonella
    21 gennaio 2013 alle 08:48 Rispondi

    Sto scrivendo un ebook e mi sono servita di alcune immagini prese in rete…può bastare citare le fonti a fine ebook?

    • Daniele Imperi
      21 gennaio 2013 alle 08:57 Rispondi

      Ciao Antonella,
      “prese in rete” significa prese da un sito specifico. Devi quindi vedere se quelle immagini sono libere da copyright, se sono di proprietà dei siti che le hanno pubblicate e anche chiedere ai gestori del sito.
      Per alcune copertine dei miei ebook ho chiesto espressamente agli autori se potevo usare le loro illustrazioni, citandone la paternità, e mi hanno dato l’ok.

      • Antonella
        21 gennaio 2013 alle 10:40 Rispondi

        Nei siti da cui vorrei prendere le immagini non sono citati gli autori e non ci sono indicazioni sul copyright, devo comunque scrivere ad ogni sito?
        Per ora, nella mia bozza, ho messo tutti i link alle pagine da cui ho preso le immagini

        • Daniele Imperi
          21 gennaio 2013 alle 12:44 Rispondi

          Ma che immagini sono? E, soprattutto, il tuo ebook sarà a pagamento o gratis? Nel secondo caso devi informarti bene sull’uso di quelle immagini.
          Comunque esistono siti in cui prendere immagini libere da copyright e altri siti in cui acquistarle – io ne ho qualcuna di queste – a costi molto bassi.

  8. Antonella
    21 gennaio 2013 alle 14:54 Rispondi

    Sono foto varie di arredamento (tra l’altro la stessa foto che prendo io è presente di solito su più siti diversi senza nessun riferimento) mentre l’ebook dovrebbe essere scaricabile al costo di 2/3 euro per vedere come va.
    Ho presente qualche sito dove puoi acquistare le immagini ma essendo una ventina di foto circa e non sapendo se il prodotto piacerà non volevo investire molto economicamente.

  9. Moreno
    14 settembre 2015 alle 09:44 Rispondi

    Ciao. Volevo sapere se e come citare il post di un blog in un libro (o e-book). Vale la regola del: non fare copia-incolla dell’intero documento e indica sempre la fonte? Grazie

    • Daniele Imperi
      14 settembre 2015 alle 13:15 Rispondi

      Ciao Moreno, benvenuto nel blog.
      Sì, penso che valga la stessa regola. Citi un brano e linki la fonte.

  10. Domenico Biancardi
    16 gennaio 2016 alle 10:51 Rispondi

    Ecco questo è il punto che sto affrontando oggi. Io sono amante delle bibliografia finali, molte volte acquisto un libro solo perchè lo ritrovo nella bibliografia. Ma sul web, conviene essere quindi molto più discorsi da come affermi in questo articolo. In questi anni, visto che un po’ di tempo è passato dalla pubblicazione, hai avuto nuove idee per quanto riguarda la bibliografia/sitografia ?

    • Daniele Imperi
      18 gennaio 2016 alle 09:08 Rispondi

      Non ho capito la tua domanda, Domenico. Parli in generale? O di una sitografia particolare?

  11. Alessandra
    12 luglio 2016 alle 13:02 Rispondi

    Ciao Daniele,
    Da poco ho iniziato un blog, un’avventura per una perfezionista…
    Volendo capire se era corretto il modo in cui volevo citare un brano di un libro (preso in biblioteca, carta, inchiostro, polvere!) ho trovato questo tuo articolo del 2012.
    Oltre a ciò che hai già detto (inserire nel contesto, coerenza, credito, link) quando possibile cerco di entrare in contatto con l’autrice/ autore.
    P.S.
    Trovo interessante il tuo blog, in particolare mi piace la partecipazione che hai da parte dei tuoi utenti, complimenti per il lavoro svolto.
    Alessandra

    • Daniele Imperi
      12 luglio 2016 alle 13:13 Rispondi

      Ciao Alessandra, benvenuta nel blog. Poter contattare l’autore del pezzo può essere utile, ma per una semplice citazione non è importante. Nel senso che citare è lecito, se prendi appunto un brano :)

  12. Laura
    5 dicembre 2016 alle 17:23 Rispondi

    Ciao Daniele! Come prima cosa complimenti per il bellissimo blog, utile e piacevole da “sfogliare”. Volevo chiederti una curiosità tecnica: Un blogger che viene citato o linkato in un altro blog, come può accorgersi di questo se il blogger citante non lo avverte?

    • Daniele Imperi
      6 dicembre 2016 alle 08:23 Rispondi

      Ciao Laura, grazie e benvenuta nel blog. Una volta arrivavano le notifiche se venivi linkato, si chiamano trackback, ma vedo che su WordPress non arrivano più. Allora puoi monitorare il tuo nome e cognome e il nome del tuo blog con il servizio di Google Alert.

      • Laura
        6 dicembre 2016 alle 11:44 Rispondi

        Ti ringrazio! Ho il desiderio di aprire un blog, quindi sto cercando di studiacchiare questo mondo per capire se ne sarò in grado! Il tuo è sicuramente il blog più utile nel quale mi sono imbattuta, fino ad ora :)

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.