Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Vinci un ebook di Mezzotints

Ebook di Mezzotints

Volete vincere un ebook della casa editrice Mezzotints? Uno dei titoli del loro catalogo sarà messo in palio ed estratto a sorte fra i commentatori di questo post. La scorsa settimana è stata pubblicata un’intervista a Mezzotints, in cui potete conoscere questa nuova realtà editoriale.

Non Toccatemi il Sangue di Diana Lama

Non Toccatemi il Sangue – Perfide storie, piccoli delitti di Diana Lama è il primo titolo della collana Ombre, dedicata alla narrativa thriller. Contiene una prefazione di Alan D. Altieri, sei racconti noir, già pubblicati in antologie e magazines, ampiamente rivisti per questa nuova edizione, più un inedito:

  1. Lo Strummolo con la tiriteppola (Fez, Struzzi & Manganelli Sonzogno 2005)
  2. Non Toccateci il presepe (Killer & Co. Sonzogno 2003)
  3. Giuditta, Oloferne e il simbolismo (Il Mattino di Napoli e Riso Nero, Delos Books 2010)
  4. Gli incontri impossibili (Partenope Pandemonium Larcher, 2007)
  5. Janara di famiglia (Questi Fantasmi, Boopen 2009)
  6. Il segreto di una felice coabitazione (M la rivista del mistero , Alacran 2005)
  7. La Buona fede di Mammà (inedito).

Regolamento del giveaway

  1. Commenta questo post entro le ore 23,59 del 2 aprile.
  2. L’estrazione avverrà tramite il sito Random.org.
  3. Il 3 aprile sarà pubblicato il video dell’estrazione.
  4. Il vincitore sarà contattato in privato.
  5. Se vuoi avere più possibilità di vincere, condividi l’intervista a Mezzotints nei vari social network: per ogni condivisione inserisci un nuovo commento con il link.

Se condividerai l’intervista su Twitter e Facebook, per esempio, dovrai inserire 3 commenti, uno di senso compiuto per il concorso e due in cui segnalerai le condivisioni.

Buona fortuna.

10 Commenti

  1. Salomon Xeno
    26 marzo 2013 alle 16:34 Rispondi

    Primo!
    No, scherzavo. E’ da un po’ che seguo i primi passi di Mezzotints, anche grazie a post come la tua intervista. E’ sicuramente una realtà editoriale interessante, che riempie una nicchia che sembra, purtroppo, destinata a restare vuota dato che altre case editrici si trovano costrette a chiudere. Insomma, forza Mezzotints!
    (E poi, sarebbe una buona scusa per leggere qualcosina dei loro titoli.)

  2. franco zoccheddu
    26 marzo 2013 alle 18:20 Rispondi

    Non saprei! Ma leggerei volentieri l’e-book.

    • Alessandro Manzetti
      3 aprile 2013 alle 18:32 Rispondi

      Gentile Franco, sei risultato vincitore di uno dei nostri ebook. Per avere il premio puoi scriverci a info@mezzotints.it e indicarci quale titolo ebook preferisci. Trovi tutte le info sulle nostre pubblicazioni sul sito web http://www.mezzotints.it.
      (ps domani mattina presenteremo un nuovo ebook per la collana Ombre-thriller, quindi aspetta prima di scegliere)

    • Alessandro Manzetti
      8 aprile 2013 alle 20:12 Rispondi

      Franco aspettiamo un tuo contatto per poterti consegnare il premio. scrivici a info@mezzotints.it. a presto!

  3. KINGO
    26 marzo 2013 alle 18:26 Rispondi

    P42235C0, 1NCR3D1B1L3, M4 QU3573 7R0V473 C0MM3RC14L1 53 L3 50GN4N0 L4 N0773 ??

  4. Andrea
    26 marzo 2013 alle 20:07 Rispondi

    Come per Salomon, penso sia un’ottima scusa per leggere qualcosa dei loro titoli e, nel mio caso, allargare i miei orizzonti.

  5. Giulia
    29 marzo 2013 alle 19:05 Rispondi

    Llllo voglio :)

  6. Romina Tamerici
    2 aprile 2013 alle 00:33 Rispondi

    Come ho detto commentando l’intervista, questa casa editrice pubblica opere lontane dai generi che scelgo di solito, ma questo è solo un motivo in più per tentare la sorte e aprirmi a nuovi testi!

  7. Vincitore del giveaway Mezzotints
    3 aprile 2013 alle 12:37 Rispondi

    [...] a Franco Zoccheddu, che sarà contattato in privato per ricevere l'abook [...]

  8. Alessandro Manzetti
    9 aprile 2013 alle 14:56 Rispondi

    Franco, vincitore del giveaway, che ha lasciato a noi la scelta per l’ebook omaggio, ha appena ricevuto via email una copia di “WAR – Weapons. Androids. Robots.” di Dario Tonani.

Lasciami la tua opinione