Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Tre nuovi libri nella mia scuderia

Tre nuovi acquisti di libri succosi nati improvvisamente. Un horror, un thriller e un romanzo autobiografico. Una raccolta di racconti, un romanzo e un’autobiografia, nello specifico.

Terrore! di AA.VV.

Terrore!Ne ho letto la recensione sul sito Scheletri.com e mi ha incuriosito. Così l’ho cercato in rete su alcuni siti di libri remainders, quei libri nuovi di vecchie edizioni che si pagano a metà prezzo.

E l’ho trovato, sul sito del catalogo La Bancarella.

È un’edizione della Newton and Compton del 1996, oltre 500 pagine, 18 racconti da altrettanti autori. Fra questi ci sono Robert Bloch e F. Paul Wilson, il Colin Andrews di Ingraham.

Innesto mortale di Colin Andrews

Innesto mortaleNon mi andava di fare un ordine per un solo libro, così ho cercato altre opere di Colin Andrews nel sito e ho trovato disponibile questo romanzo. E l’ho preso.

Avevo già apprezzato questo autore, dopo aver letto il bellissimo Ingraham, ambientato in un istituto di medicina. Anche questo thriller è sullo stesso argomento.

In effetti chi scrive è un medico che ha pubblicato medical thriller di successo.

Romanzo interno di Virgilio Lilli

Romanzo internoGiornalista, scrittore, pittore. Un genio della penna e del pennello. Ho conosciuto Virgilio Lilli leggendo una raccolta di racconti veri, tratti dai suoi viaggi. Penna vagabonda mi aveva colpito.

Ho cercato online altre sue opere, e non capisco perché non vengano riproposte. Ha scritto molto e molto ha da dare al lettore. Ho scovato questo romanzo autobiografico, rimasto incompiuto, l’ultima sua opera. Non poteva mancare nella mia biblioteca.

Un commento

  1. Nella mia libreria #1
    22 gennaio 2011 alle 05:52 Rispondi

    […] a pubblicare, anche se senza una cadenza prefissata, i nuovi libri appena comprati, pubblicando Tre nuovi libri nella mia scuderia e successivamente Tre libri horror appena […]

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.