Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Tornare a casa con un libro

LibriSiete mai usciti di casa per acquistare qualcosa, qualsiasi cosa, e siete poi tornati a casa senza aver trovato niente, ma con un libro? A me è capitato più di una volta.

Uscivo per andare a comprarmi le scarpe, che immancabilmente non trovavo, e prima di rincasare entravo in libreria e, caso singolare, scoprivo un libro interessante, che non potevo non acquistare.

Mia madre mi vedeva tornare con un busta in mano, soddisfatta che io fossi finalmente riuscito a comprarmi le scarpe. «Le hai trovate, allora» mi diceva.

«No, è un libro» rispondevo io.

«Ecco, quando sarai scalzo, ti metterai i libri ai piedi».

Non ho mai calzato libri, finora. Però ne ho acquistati parecchi. Sono anche uscito per comprare libri da regalare e sono invece tornato a casa con libri per me.

Mi sono quindi convinto che l’oggetto commerciale più ambito è per me il libro, tanto da passare sopra al vestiario, che non è così indispensabile poi, ai regali altrui e a qualsiasi altro acquisto.

Tornare a casa con un libro è una doppia sorpresa. La prima si vive in libreria, quando si scopre – o riscopre – il libro e si decide di prenderlo. La seconda si vive a casa, quando si toglie il libro dalla busta e si sfoglia e si odora.

E poi il libro nuovo, proprio perché è nuovo, ogni tanto si prende e si guarda, si legge la quarta di copertina, qualche brano, si sfoglia di nuovo per conoscerlo meglio. Perché un libro, prima di leggerlo, va conosciuto, ma di questo parleremo un’altra volta.

Siete mai tornati a casa con un libro, quando dovevate invece comperare tutt’altro?

8 Commenti

  1. ferruccio
    26 maggio 2011 alle 13:13 Rispondi

    Di solito quando vado per negozi finisco sempre in libreria. La risposta alla tua domanda è scontata: sì e tante volte:-)

  2. Gianluca Santini
    26 maggio 2011 alle 13:23 Rispondi

    Un sacco di volte :P

  3. Daniele Imperi
    26 maggio 2011 alle 18:17 Rispondi

    Bene, allora non sono solo io quello strano :)

  4. Sekhemty
    26 maggio 2011 alle 19:39 Rispondi

    A me è successo diverse volte.
    Quando entro in libreria è molto difficile che esca senza aver comprato qualcosa.

  5. Michela
    26 maggio 2011 alle 20:24 Rispondi

    Ovvio che sì…
    ho comperato libri quando non avevo i soldi per fare la spesa e mangiavo solo minestrina, mio padre continuava a ripetermi che mi sarei vestita di libri (vedi anche in questo non sei solo tu), se devo regalare un libro è chiaro che uscirò dalla libreria con tre… eccetera eccetera :)

  6. Daniele Imperi
    26 maggio 2011 alle 21:09 Rispondi

    Bene ragazzi, siamo tutti nella stessa barca… di libri :D

  7. cristina
    26 agosto 2011 alle 12:05 Rispondi

    si, quasi sempre, ed è la cosa più bella del mondo!!
    :) anche quando vado a fare la spesa; anche i libri che vendono in posta.. e non parliamo dei libri che compro su internet ..

  8. Daniele Imperi
    28 agosto 2011 alle 13:44 Rispondi

    Ciao Cristina :)
    è vero, negli uffici postali adesso si vendono libri, un’occasione in più :)

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.