Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Quadrilogia o tetralogia?

Grammatica

Anni fa acquistai un libro tramite il Club degli Editori. Era una raccolta di quattro romanzi di Asimov sul ciclo della Fondazione. Si intitolava Fondazione, la quadrilogia completa.

Ecco che a scrivere questa brutta parola, quadrilogia, il mio Writer me la sottolinea in rosso. E ha ragione. Perché se esiste la trilogia, se esiste la pentalogia e anche la eptalogia e perfino la decalogia (anche se Writer continua a segnarmele in rosso), perché non dovrebbe esistere una tetralogia?

Eppure la parola quadrilogia sul dizionario c’è, e viene usata dal 1959. Non so perché abbiano avuto bisogno di creare questo barbarismo, quando la parola tetralogia, più corretta, esiste dal 1729.

Siamo alle solite unioni latino+greco, che io vedo male. Anche perché in latino quattro si dice quattuor, che con “quadri” ha poco a che vedere.

Come avete detto o scritto finora? Quadrilogia o tetralogia?

5 Commenti

  1. Michela
    15 marzo 2011 alle 08:08 Rispondi

    Tetra, nel caso in cui lo scrivessi… Però le -logie più nutrite si usano molto di rado, forse è questo il motivo per cui non è stata inventata una parola più commerciale per indicarle. (come se la gente non fosse in grado di usare la propria lingua e avesse bisogno di un sub-italiano per capire le cose).

  2. Max novelli
    15 marzo 2011 alle 10:57 Rispondi

    Tetralogia tutta la vita…

  3. Mauro
    15 marzo 2011 alle 17:12 Rispondi

    Credo “tetralogia”, ma di certo “quadrilogia” non mi è nuovo.
    Comunque, la genesi della parola immagino possa essere popolare per analogia, tipo quadrilatero + trilogia; un po’ come “paninoteca“, nonostante i panini siano mangiati (panineria?) e non esposti/presi in prestito.

  4. Daniele Imperi
    15 marzo 2011 alle 17:39 Rispondi

    @Mauro: paninoteca infatti è un altro barbarismo :)

  5. Errori di adattamento, traduzione e doppiaggio (I) « OneSec Translation
    23 gennaio 2014 alle 21:27 Rispondi

    […] (*sigh* come passa il tempo…) volevo inserire la trilogia (nel frattempo mutata in tetralogia) nel comparto scientifico che avrei utilizzato per l’analisi della mia tesi di laurea […]

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.