Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

I testimoni muti di Diego Zandel

Un libro sulle storie dei profughi istriani, fiumani e dalmati

I testimoni mutiÈ uscito a gennaio, lo annuncio oggi che è il giorno dedicato alle vittime delle foibe, tragedia e strage per troppo tempo dimenticate. A scrivere è Diego Zandel, nato nel campo profughi di Servigliano da genitori fiumani.

Zandel è già conosciuto nel mondo dell’editoria, ha pubblicato altri cinque romanzi e un saggio, oltre a molti racconti. Attualmente collabora con alcuni giornali.

Il romanzo è un ricordo di quei tempi terribili in cui migliaia di italiani d’Istria, Fiume e Dalmazia furono costretti a fuggire e trovare riparo in Italia, ma in campi profughi. Ed è qui che è nato Diego Zandel, a Servigliano nelle Marche nel 1948.

Il lettore seguirà questo bambino dalla sua nascita fino a Fiume, vedrà il racconto intrecciarsi con altre vite, che finalmente emergono dal silenzio della Storia e vengono proposte al pubblico in tutta la loro malinconia e in tutto il loro dolore.

Una verità che traspare e viene data alla luce, per dare voce a quei testimoni muti rimasti per troppo tempo nel silenzio.

  • I testimoni muti di Diego Zandel
  • Mursia
  • 218 pagine
  • 24 gennaio 2011

2 Commenti

  1. Michela
    10 febbraio 2011 alle 19:38 Rispondi

    Ecco un libro che devo leggere, non tanto per il libro in sé, ma per colmare l’ignoranza inaccettabile che ho sull’argomento.

  2. Daniele Imperi
    10 febbraio 2011 alle 20:09 Rispondi

    Di questo argomento si parla sempre poco, infatti. Oggi è il giorno del ricordo e ancora non ho sentito nulla in televisione al riguardo.

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.