Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Come migliorare la propria scrittura d’estate

EstateL’estate è il periodo in cui si lavora meno e meno si pensa alle altre attività. Io l’ho sempre vista come il periodo morto dell’anno, ma in questa desolazione e in questa effimera spensieratezza ho trovato ogni anno il modo e il tempo per creare.

E creare è anche migliorarsi. Migliorare la scrittura quando si ha la mente vuota e priva di problemi è possibile. Sfruttare i mesi estivi, quando tutto sembra rallentare e perfino interrompersi.

Come si può migliorare la scrittura d’estate?

  • Revisione: iniziate la revisione di alcuni vostri racconti. Revisionare significa riscrivere, rileggere, ripensare a una scena, un dialogo. Ho partecipato a diverse gare letterarie e ho conservato i commenti ricevuti, che mi saranno utili per la revisione.
  • Lettura: leggete di più e leggete anche libri al di fuori dei vostri generi letterari preferiti. Anche se sono un appassionato del fantastico, questa estate leggerò anche saggi e romanzi drammatici. Leggere sempre le stesse cose non aiuta a migliorare come scrittori. Letture differenti aprono la mente, svelano mondi sconosciuti, rafforzano la creatività.
  • Esercizi di scrittura: fate degli esercizi di scrittura. Non sapete da cosa cominciare? Pubblico, ogni penultimo giovedì del mese, la rubrica sulle parole nuove e propongo i miei esercizi di scrittura su quelle parole. Fate lo stesso.
  • Recensioni: non avete mai scritto recensioni di libri e film? Cominciate. Scrivete la recensione di ogni libro che leggerete quest’estate e di ogni film che vedrete. Scrivetela anche della vostra agenzia di viaggio e dei ristoranti in cui mangerete.
  • Diario di viaggio: iniziate a scrivere il diario delle vostre vacanze. La sera, prima di andare a dormire, buttate giù qualche riga descrivendo la vostra giornata. Alla fine dei quindici giorni, o più per chi riesce, avrete scritto un bel po’ di pagine.
  • Progetti di scrittura: iniziate un nuovo progetto di scrittura, che può essere un nuovo racconto o una raccolta di racconti, un romanzo, un saggio, una guida su un argomento di cui siete esperti. Limitatevi alla progettazione, a decidere una struttura, un argomento. Prendete appunti e scrivete le vostre idee.

Alla fine del periodo estivo avrete accumulato un buon numero di pagine scritte del tutto variegate, non solo la solita narrativa, e qualche migliaio di parole. Spaziare su vari generi velocizzerà le vostre capacità di scrittori. Renderà la vostra mente più elastica perché l’avrete allenata con stimoli e sfide nuovi.

Vi viengono in mente altri modi per migliorare la scrittura d’estate?

2 Commenti

  1. Giovanni
    26 luglio 2011 alle 10:27 Rispondi

    1. partire da un punto qualsiasi della nostra serie televisiva preferita e provare a riscriverne la storia;
    2. provare a riscrivere il finale della nostra serie TV preferita;
    3. partire dall’incipit di un libro e narrare un’altra versione della storia;
    4. scrivere un finale diverso di un romanzo che abbiamo letto

  2. Daniele Imperi
    26 luglio 2011 alle 14:13 Rispondi

    Ciao Giovanni, grazie per il contributo. Esercizi sempre utili :)

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.