Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Riscrivere un testo

Come il burocratese inibisce la comunicazione

CorrettoNon so perché sia stato inventato il cosiddetto linguaggio “burocratese”. So soltanto che è la faccia distorta della lingua italiana, un guazzabuglio di frasi contorte e di parole quasi incomprensibili.

Tutto ciò che è stato scritto in burocratese si poteva scrivere con tante parole in meno. E più chiare. Il burocratese allunga i tempi di comprensione di un testo, crea confusione, genera dubbi.

Il testo che vi presento oggi – a cui ne seguiranno altri, perché l’Italia si regge col burocratese – proviene da una scala di metallo in uso nei cimiteri. Il testo rappresenta un ovvio esempio di come non sia stato studiato il messaggio in funzione dell’utente a cui era destinato il prodotto.

Chi usa una scala nei cimiteri? Praticamente tutta la popolazione di un’età compresa fra i 16 e i 90 anni, anno più, anno meno. Per farla breve, ragazzi, adulti, anziani con qualsiasi grado di istruzione. Il testo per un prodotto del genere deve quindi essere scritto affinché sia comprensibile a tutti, non solo a chi è laureato in ingegneria edile.

Il testo da riscrivere

ATTENZIONE!

Per l’uso della scala attenersi alle seguenti istruzioni:

  1. utilizzare gli appositi manici per la movimentazione della scala;
  2. sollevare la scala per rendere funzionanti le ruote collocate nella parte anteriore;
  3. spingere la scala per posizionarla in prossimità del loculo da raggiungere;
  4. accertare, prima di salire sulla scala, la stabilità della stessa alla pavimentazione;
  5. azionare la catena di ancoraggio, posizionata sulla scala, all’apposito gancio fissato in prossimità del loculo;
  6. salire sulla scala, limitando la permanenza al tempo necessario per l’esecuzione delle attività di pulizia lapide e/o collocazione fiori.

Che cosa è la movimentazione? Quanti di voi usano questa parole ogni giorno? Perché non usare la più comune “movimento”?

In quel cimitero non esiste un “apposito gancio fissato in prossimità del loculo”. Ma i costruttori della scala non potevano saperlo…

Avete letto bene? Quanto è orribile e illeggibile un testo del genere? Riscriviamolo.

Istruzioni per l’uso della scala

  1. Per spostare la scala usare i manici, sollevandoli da terra per far scorrere le ruote.
  2. Controllare che la scala sia stabile prima di salire.
  3. Attaccare la catena della scala al gancio fissato vicino al loculo.
  4. La scala va usata soltanto per pulire la lapide e sistemare i fiori.

Prima il testo era di 93 parole e 636 caratteri. Riscritto, è divenuto di 57 parole e 314 caratteri (calcolati con Writer di OpenOffice). Ho usato quasi il 50% in meno dei caratteri e il 40% in meno delle parole.

Il testo di prima era pieno di informazioni in più, del tutto inutili. Perché specificare che la scala vada spinta? E che le ruote siano davanti? Perché scrivere tutto in modo così poco chiaro?

Riscrivere un testo rappresenta un ottimo esercizio di scrittura. E svela quali aziende snobbino la figura del copywriter.

2 Commenti

  1. Marco
    6 luglio 2011 alle 20:14 Rispondi

    Il burocratese è la dimostrazione che questo Paese è rimasto all’Ottocento. Quando cultura e parole erano usate non per comunicare ma per marcare la differenza, e mantenerla più viva che mai. Si spiegano tante cose…

  2. Daniele Imperi
    6 luglio 2011 alle 20:40 Rispondi

    Hai ragione. Prova a capire una legge o un qualsiasi modulo fiscale.

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.