Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Regala libri ai bambini in ospedale

Libri in regaloSegnalo questa iniziativa letta su Facebook.

Ti racconto un libro, insieme all’associazione Virgola, Vita, raccoglie libri per bambini (libri illustrati, fiabe, anche in diverse lingue come arabo e cinese).

I libri saranno regalati per Natale all’ospedale per bambini Vittorio Buzzi di Milano.

Inviate uno o più libri con un augurio di buona lettura da voi scritto al seguente indirizzo:

  • Christian Mascheroni
  • Ti racconto un libro Iris Mediaset
  • Viale Europa 44
  • 20093 Cologno Monzese (MI)

4 Commenti

  1. Elan
    7 dicembre 2011 alle 14:06 Rispondi

    Bellissima iniziativa questa!!
    Ne invierò di sicuro almeno un paio, e vedo se riesco a coinvolgere anche qualche amica :)
    Quando sono stata ricoverata da piccola i libri sono stati decisamente una manna, lo ricordo bene!
    Grazie per la segnalazione ^^

  2. Vale
    7 dicembre 2011 alle 14:24 Rispondi

    Grazie di aver condiviso questa bellissima iniziativa! Farò lo stesso e parteciperò molto volentieri! A presto

  3. Regala libri ai bambini in ospedale | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
    8 dicembre 2011 alle 11:32 Rispondi

    […] Regala libri ai bambini in ospedale […]

  4. Christian Mascheroni
    12 dicembre 2011 alle 14:28 Rispondi

    Ciao a tutti! Sono Christian di Ti racconto un libro e vi ringrazio tantissimo per l’entusiasmo che state riservando per questa iniziativa! Oggi più che mai i libri sono un gesto per ritrovare la nostra libertà ed un modo per rendere liberi i bambini. In particolar modo abbiamo pensato a dare voce ai bambini che restano in ospedale per lunghi periodi o che sono affetti da malattie e che possono trovare nella lettura (o nell’ascolto di una buona lettura) un momento di sollievo e di coraggio. Perciò grazie, grazie, grazie di cuore!!!! Un abbraccio dal vostro Christian!

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.