Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Le recensioni di marzo 2011

recensioniInizia oggi una nuova rubrica del blog, dedicata alle recensioni letterarie che pubblico nel mio blog dedicato esclusivamente ai libri.

Il primo sabato di ogni mese, quindi, elenco le recensioni pubblicate nel mese precedente.

Figlio di Dio di Cormac McCarthy

Un romanzo che non lascia scampo. Non posso definire altrimenti quest’altro capolavoro di Cormac McCarthy. Dopo aver letto La strada, un romanzo apocalittico, e Sunset Limited, un romanzo in forma di dramma, Figlio di Dio sembra quasi una storia a metà strada fra quelle due opere.

Continua a leggere Figlio di Dio di Cormac McCarthy.

La morte di Ivan Il’ič di Lev Tolstoj

Questo romanzo è contenuto in un volume che ne contiene tre. Tre romanzi brevi di Tolstoj. La morte di Ivan Il’ič è il primo, a cui seguono Sonata a Kreutzer e Chadzi-murat. Storie meno conosciute dei più famosi Guerra e pace e Anna Karenina.

Continua a leggere La morte di Ivan Il’ič di Lev Tolstoj.

I vermi conquistatori di Brian Keene

Se n’è parlato tanto. Brian Keene è uno scrittore ben conosciuto per il suo genere, l’horror, e ha pubblicato un buon numero di romanzi. In Italia è uscito per la prima volta quest’anno, a fine febbraio.

Continua a leggere I vermi conquistatori di Brian Keene.

On Writing di Stephen King

Un libro che ogni aspirante scrittore dovrebbe leggere. E anche ogni appassionato del Re del brivido. On Writing è l’autobiografia di Stephen King. Ma non aspettatevi una raccolta di ricordi, né un diario nostalgico. In questo libro trovano spazio gli eventi che hanno influenzato la sua carriera di scrittore.

Continua a leggere On Writing di Stephen King.

4 Commenti

  1. Michela
    2 aprile 2011 alle 12:17 Rispondi

    Beh quattro in un mese mi pare una bella media!

  2. Daniele Imperi
    2 aprile 2011 alle 12:20 Rispondi

    Eh, sì, speriamo che tenga :)

  3. ferruccio
    2 aprile 2011 alle 16:05 Rispondi

    Tu leggi troppo LOL

  4. Gian_74
    2 aprile 2011 alle 20:56 Rispondi

    Davvero, ti invidio di brutto!

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.