Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Le recensioni di aprile 2011

recensioniSecondo appuntamento con le mie recensioni di libri, pubblicate nel mese di aprile su Libri da leggere e qui segnalate il primo sabato del mese.

Ancora quattro recensioni, da quattro libri differenti fra di loro: un horror, un poliziesco, un fantastico e un saggio.

Apocalisse Z di Manel Loureiro

Un romanzo apocalittico ambientato in Spagna, un horror che vede come protagonisti orde di non morti. Apocalisse Z è nato come un blog, in cui Loureiro narrava della fine del mondo e di uomini trasformati in zombie, ha ottenuto il suo successo ed è poi diventato un romanzo.

Continua a leggere Apocalisse Z di Manel Loureiro.

Dimmi chi sei, Marlowe di Frank Spada

Secondo romanzo dedicato al personaggio creato da Frank Spada, pseudonimo di uno scrittore udinese che ha pubblicato numerosi racconti, sparsi nel web. Marlowe, che presenta analogie con il Marlowe di Raymond Chandler, è anch’egli un investigatore e si muove nell’America degli anni ‘50.

Continua a leggere Dimmi chi sei, Marlowe di Frank Spada.

Non c’è mondo di Riccardo Coltri

Primo romanzo dell’autore del capolavoro horror La corsa selvatica, una storia che si basava sul fantastico italiano, attingendo ai miti e alle leggende del nostro paese, in un quadro storico ben preciso: i primi anni del Regno d’Italia.

Continua a leggere Non c’è mondo di Riccardo Coltri.

Il mestiere dello scrittore di John Gardner

Avevo sentito parlare bene di questo libro, dicevano che fosse discorsivo, scorrevole, scritto più come un romanzo che come un manuale. E avevano ragione. Il libro si legge velocemente, perché l’autore, che ha faticato non poco per pubblicare, non ci parla come un insegnate, anche se in vita ha insegnato.

Continua a leggere Il mestiere dello scrittore di John Gardner.

2 Commenti

  1. Michela
    7 maggio 2011 alle 14:30 Rispondi

    Hai mantenuto una bella media pure ‘sto mese :)

  2. Daniele Imperi
    8 maggio 2011 alle 18:48 Rispondi

    Eh, a maggio mi sa che la media diminuisce :)

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.