Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

5 motivi per pubblicare ebook gratis

Libreria

Un blog non va visto soltanto come una sequenza di post da scrivere e pubblicare, ma come una piattaforma promozionale che, attraverso la diffusione di contenuti gratuiti e utili, fa emergere il blogger come una figura competente nel suo campo.

Un ebook gratuito – una pagina di ebook da scaricare è meglio – costituisce un valore aggiunto al blog. Se un blogger vuole dare al proprio blog un’impronta personale e più marcata, se vuole far parlare di sé e uscire dalla massa, allora deve pubblicare ebook gratis.

In questo post ho individuato 5 motivi che ritengo fondamentali per un blogger per pubblicare ebook gratuiti nel proprio blog, 5 motivi che dovrebbero stimolare chiunque voglia migliorare il suo blog e renderlo un prodotto accattivante e gradito.

#1 – Esercizio

Scrivere un ebook è un lavoro di esercizio di scrittura e anche di gestione dell’opera. Come scrittore e blogger sarai costretto a progettare il tuo libro per valorizzarlo al meglio e offrire ai tuoi lettori un prodotto di reale utilità. Diventi un imprenditore, in un certo senso.

Un autore deve pubblicare, altrimenti resta un sognatore e coi sogni, se non si tenta di realizzarli, non si va da nessuna parte. La creazione di un ebook e il suo rilascio nel blog è un modo per dire al pubblico “io sono uno scrittore”.

#2 – Test

Scrivere e pubblicare ebook rappresenta anche un valido test per capire l’apprezzamento dei lettori. Si testa anche il mercato editoriale, perché in base alle condivisioni, ai commenti e alle eventuali segnalazioni e recensioni potremmo sapere se la nostra opera ha riscontrato l’interesse o meno.

Prima di gettarsi nell’editoria classica, secondo me un autore alle prime armi deve pubblicare ebook gratuiti nel proprio blog e conoscere in questo modo quanto vale il suo lavoro. Ma sopratutto queste pubblicazioni serviranno per provare le sue capacità organizzative nel lancio e nella promozione dei propri ebook.

#3 – Diffusione

Un ebook ti fa conoscere a lettori ed editori. Soltanto questo dovrebbe bastare a stimolare un autore a produrre ebook gratis. Esistono molte piattaforme online che consentono di inserire i propri ebook e di vedere quanto gradimento hanno ricevuto.

Il nome dell’autore circola così nel web. È vero che è soltanto un nome fra tanti, ma c’è. E la differenza fra esserci e non esserci è notevole. Non basta, è chiaro, pubblicare un ebook per ricevere consensi a volontà. Bisogna produrne di validi e in buon numero.

#4 – Competitività

Il web è pieno di blog di scrittori. Alcuni scrivono post in modo discontinuo e questo non li fa certo emergere nella massa. Altri pubblicano post su argomenti molto variegati e questo impedisce al blog di tematizzarsi e di ottenere il giusto seguito.

Se scrivi di argomenti attinenti alla tua attività di scrittore, pubblicare ebook gratis ti rende competitivo rispetto ai tuoi colleghi, per il semplice fatto che tu pubblichi e gli altri no. Tu offri qualcosa, gli altri no. Tu ti metti in gioco, dimostri coraggio e anche spirito d’avventura, gli altri restano nell’ombra.

#5 – Autorevolezza

Una pubblicazione – sia come blogger su temi che tratti, di tua competenza, sia come scrittore su opere di narrativa – ti rende una figura autorevole nella blogofera. Non sei più il blogger anonimo, con un blog omologato a standard visti e rivisti, ma sei un blogger con un valore in più: i tuoi ebook.

Gli ebook fanno rientrare il blog in un livello superiore. Lo completano e definiscono meglio la figura del blogger. Danno un senso al lavoro svolto dal blogger nel suo ambito.

I vostri ebook nel blog

Siete d’accordo con i motivi che ho esposto? Pubblicate ebook gratuiti nei vostri blog? Di che genere?

12 Commenti

  1. MikiMoz
    7 agosto 2013 alle 09:13 Rispondi

    Per la nuova stagione del Moz o’ Clock arriverà anche questo esperimento… lo sto studiando :)
    Ovviamente sarà una raccolta dei miei racconti brevi scritti finora, anche se sto ragionando anche su un altro tipo di progetto :)

    Moz-

  2. Monia
    7 agosto 2013 alle 09:52 Rispondi

    Mentre il primo caffè della giornata non credo sia ancora entrato del tutto in circolo (e, qualunque scrittore di buona volontà, saprebbe amabilmente descrivere un simile dramma. Soprattutto a fronte di meno di quattro ore di sonno) io Ti Leggo.

    Ti Leggo perché non so esattamente quando è accaduto ma a me sembra proprio sia accaduto in un giorno che, di certo, andrebbe segnato in rosso nel calendario: tu sei diventato maledettamente bravo.

    Intendiamoci, non che prima non lo fossi.
    Ma qualcosa è mutato.
    Sei diventato più “comunicativo”.
    Adesso tutto ciò che qui leggo di tuo riesce ad andare perfettamente dritto all’obiettivo.
    Anche se l’obiettivo somiglia molto al sentirsi dire “tu non Devi essere uno scrittore. Nessuno te lo ha chiesto. Ma se è questo ciò che Vuoi allora non basta tu dica un mero lo voglio. Poco convinto. Devi impegnarti, faticare, accettare di essere fallibile, incassare le critiche, distruggerti e ricostruirti. Mille volte.”

    Due passi, in particolare, mi hanno colpito di questo articolo:

    Un autore deve pubblicare, altrimenti resta un sognatore e coi sogni, se non si tenta di realizzarli, non si va da nessuna parte.”
    Tu continua a scrivere frasi così tanto impossibili da ignorare e la blogsfera correrà davvero il rischio di ritrovarsi a dover accogliere l’ennesimo blog. Il mio.

    “Tu offri qualcosa, gli altri no. Tu ti metti in gioco, dimostri coraggio e anche spirito d’avventura, gli altri restano nell’ombra.”
    Questa, se non ti dispiace, io e tutte le mie personalità abbiamo intenzione di scrivercela sulle braccia. Per fissarla e rifissarla ché, magari, se fissata sulla pelle poi si fissa pure in testa.

    Tu, Daniele, non mi conosci mica però dammi retta ugualmente: non smettere mai di scrivere.
    Mai.

    • Daniele Imperi
      9 agosto 2013 alle 20:16 Rispondi

      Monia, se non ti dispiace, io mi fisso sulla pelle delle mie braccia il tuo commento.

      Grazie :)

  3. cartatraccia
    7 agosto 2013 alle 11:17 Rispondi

    Mi stavo chiedendo giusto in questo periodo se fosse una buona idea mettere un ebook sul mio blog… mi hai convinto ;)

  4. Salomon Xeno
    7 agosto 2013 alle 12:33 Rispondi

    Ci sto giusto provando! :D

  5. Aspettando il caffè...
    7 agosto 2013 alle 13:45 Rispondi

    Salve! Non ci avevo pensato però è una cosa che sento nelle mie corde, penso che ci proverò!

    • Daniele Imperi
      9 agosto 2013 alle 20:17 Rispondi

      Ciao Stefania e benvenuta nel blog.

      Provaci e vedrai che ti darà soddisfazione ;)

  6. 5 motivi per pubblicare ebook gratis - Penna Bl...
    13 agosto 2013 alle 20:20 Rispondi

    […] Diventi un imprenditore, in un certo senso. Un autore deve pubblicare, altrimenti resta un sognatore e coi sogni, se non si tenta di realizzarli, non si va da nessuna parte. La creazione di un ebook e il suo rilascio nel blog è un …  […]

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.