Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Un programma per scrivere bene in italiano

ProgrammaEsiste un programma che vi aiuterà a risolvere i vostri problemi di scrittura. Vi permetterà di costruire frasi e periodi che stanno in piedi, corretti. Il programma non è gratuito, ma acquistarlo vi garantirà i risultati.

Richiede anche tempo, ma in fondo nessun programma, appena “installato”, vi permette di essere padroni di quella materia senza averci lavorato per mesi. Guardiamo insieme tutte le funzioni di questo programma.

Dizionario

È un archivio di parole, rigorosamente inserite in ordine alfabetico, facile da consultare. Contiene anche sinonimi e contrari, per aiutarvi a non scrivere ripetizioni nel vostro testo. Un dizionario buono ha anche tavole di nomenclatura su svariati argomenti.

Grammatica

È l’insieme di regole che permettono la comprensione della lingua. Senza di essa ogni frase risulterebbe confusa, ogni scritto formato da parole messe a caso, ogni discorso condito di follia. Costruzione dei periodi, tempi verbali, punteggiatura: sono concetti che vanno conosciuti.

Libri

Sono l’osservazione sul campo, perché in essi dizionario e grammatica sono – dovrebbero essere – rappresentati al meglio. Leggendo enormi quantità di libri capirete come funziona il linguaggio, come si creano frasi e periodi, imparerete parole nuove, diventerete più critici con gli scritti altrui e vostri.

Penna e carta/Programma di scrittura

Costituiscono invece una sorta di esercizio sul campo. Sono gli strumenti per mettere a frutto tutto quello che avete imparato. Scrivendo, attingerete nuovamente al dizionario e alla grammatica, ma questa volta per smussare, limare, tagliare tutto ciò che non va nei vostri testi.

Io uso da tempo questo programma. Da tanti anni. I risultati ci sono stati, non subito, ma dopo tante letture ed esercizi.

Ah, spero che qualcuno di voi non abbia frainteso. Per programma non intendevo, come avrete capito, un software da scaricare e installare nel vostro computer. Ma un insieme ordinato di punti da seguire per raggiungere un preciso obiettivo: scrivere bene in italiano.

Quanti di voi hanno questo programma?

14 Commenti

  1. Michela
    19 aprile 2011 alle 13:58 Rispondi

    Eeeeh ‘sto programma è complesso…
    e poi tutti gli aggiornamenti…
    Per fortuna molti non sono a pagamento, per fortuna parecchie funzioni sono pure divertenti… Per fortuna a differenza di altri programmi ha una certa tolleranza all’errore :)

  2. ferruccio
    19 aprile 2011 alle 15:36 Rispondi

    Lo possiedo, ma non sono ancora capace di usarlo:-)

  3. maria
    20 aprile 2011 alle 12:28 Rispondi

    ferruccio,

    qual’è questo progrmma per scrivere bene in italiano?

  4. antonio
    2 maggio 2011 alle 22:56 Rispondi

    ciao, dicci qual’è questo programma che aiuto nella scrittura.

  5. Rino Califano
    3 dicembre 2012 alle 14:52 Rispondi

    Il nome del programma? :)

  6. pieru
    3 dicembre 2012 alle 19:15 Rispondi

    @antonio e @Rino: su torrent si trova la versione “open souce”, sia per linux che per mac. ma ce n’è una molto popolare che funziona anche senza energia elettrica :D

  7. Rino Califano
    3 dicembre 2012 alle 19:18 Rispondi

    Capito… ma ancora non sappiamo QUALE programma cercare! :)

  8. pieru
    3 dicembre 2012 alle 19:44 Rispondi

    @Rino: hai letto bene il post?

    • Rino Califano
      3 dicembre 2012 alle 19:47 Rispondi

      Ho letto bene e ho capito che con il termine “programma” non si intende software ;) dato però che hai parlato di versione “open source” su torrent e specifichi che c’è per linux e Mac (io difatti ho il Mac) volevo un potenziale nome!

      • Daniele Imperi
        3 dicembre 2012 alle 19:56 Rispondi

        Tu, assieme a Maria e Antonio, avete dato l’idea di non aver letto il post, dai commenti che avete scritto :)
        Pieru, quindi, ha fatto dell’ironia. Tutto qui.

  9. Lucia Donati
    3 dicembre 2012 alle 20:20 Rispondi

    Qualcuno aspettava la bacchetta magica(!) ma quando si tratta di imparare a scrivere c’è solo tanto lavoro. Se scrivere è una passione, quel lavoro diventa a volte sofferto ma spesso non pesa.
    Anche io uso un programma simile ma una cosa è sicura: non se ne vede la fine; ed è un bene perché così c’è lo stimolo a continuare.

  10. Rino Califano
    3 dicembre 2012 alle 20:53 Rispondi

    Nessuno qui cerca la bacchetta magica. Sappiamo anche noi che il bello scrivere non deriva dall’uso o meno di un determinato programma, però ci sono software come questo che vi suggerisco che possono dare una mano nel raccogliere e gestire le idee:

    http://sourceforge.net/projects/plume-creator/

    • Lucia Donati
      4 dicembre 2012 alle 11:17 Rispondi

      Io per raccogliere e gestire le mie idee nei miei scritti uso il mio cervello e non mi faccio aiutare da nessun software.

      • Rino Califano
        4 dicembre 2012 alle 12:35 Rispondi

        Complimenti allora… :)

Lasciami la tua opinione