Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

I prossimi post #65

I prossimi post

Il primo articolo della settimana, sulla scrittura, è scaturito da un altro post, e avevo già accennato della prossima uscita di altri 3 post su quell’argomento. Segue una sorta di guida, ma che guida non è, sulla scrittura creativa e quindi il nuovo appuntamento della serie sulla documentazione.

Ancora sulla scrittura, a metà settimana, ma questa volta su un aspetto della mala scrittura. Continuiamo con la serie sulle mie letture, quindi arriviamo alle anticipazioni della prossima settimana e infine al raccontino.

  1. Lunedì: come e quando usare il dialetto nelle storie che scriviamo? Una breve riflessione su una questione importante della narrativa.
  2. Martedì: scrivere racconti brevissimi è davvero così difficile? In questo post provo a dirvi come scrivere un racconto di ben 200 caratteri.
  3. Mercoledì: la serie sulla documentazione nella scrittura creativa ci parla oggi dei personaggi e del loro passato.
  4. Giovedì: perché usiamo così tanti termini inglesi nei nostri articoli? È davvero necessario? Ne discuto un po’ polemicamente in questo post.
  5. Venerdì: le mie letture ci portano oggi alla letteratura fantascientifica. Perché la leggo e cosa rappresenta per me.
  6. Sabato: nuovi anticipi degli articoli della prossima settimana per un sabato leggero.
  7. Domenica: Enormità ci farà sentire piccoli piccoli in soli 1800 caratteri.

3 Commenti

  1. Michela
    22 settembre 2012 alle 22:04 Rispondi

    Settimana interessante!

  2. Romina Tamerici
    23 settembre 2012 alle 00:57 Rispondi

    L’articolo di martedì sembra fatto su misura per me! Non vedo l’ora di scoprire come fai a scrivere racconti così brevi, perché io (le rare volte che ci riesco) faccio proprio una faticaccia!
    E poi ci sono tante altre cose interessanti tutte da scoprire!

  3. Daniele Imperi
    23 settembre 2012 alle 18:57 Rispondi

    Allora forza con la lettura tutte e due :D

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.