Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

I prossimi post #17

I prossimi post

La prossima settimana inizia con un articolo dedicato a uno scrittore italiano che seguo e che apprezzo ormai da un paio di anni, da quando l’ho conosciuto. Si prosegue con una nuova lezione del corso di scrittura per il web, per continuare con un altro guest post, una risorsa come se ne troveranno poche nel web.

Si parla poi ancora di scrittori, o meglio di compromessi, in un certo senso. La fine della settimana arriva con argomenti leggeri: la segnalazione di nuovi libri che troverete in libreria, gli anticipi dei prossimi post, i nuovi libri che ho acquistato e infine il classico racconto di 300 parole

  1. Lunedì: vi parlo dello scrittore Riccardo Coltri e di quello che ha lasciato nelle mie letture.
  2. Martedì: la lezione sulla scrittura per il web è dedicata ad altri due importanti concetti: la rilevanza e la pertinenza.
  3. Mercoledì: inizia il primo di quattro guest post sulla narrativa poliziesca. Luca Pagnini ci parla della documentazione necessaria per uno scrittore di questo genere narrativo. Nozioni utili comunque in ogni storia.
  4. Giovedì: siete disposti a fare qualsiasi cosa pur di essere pubblicati? Me lo chiedo in questo articolo e lo chiederò anche a voi.
  5. Venerdì: segnalo un gruppo di libri che reputo interessanti, freschi di stampa.
  6. Sabato: doppio post, sui prossimi articoli e sugli ultimi arrivi nella mia libreria.
  7. Domenica: un classico delle mie interrogazioni a scuola. Scena muta chiude la settimana nel sangue.

8 Commenti

  1. Matteo
    22 ottobre 2011 alle 09:05 Rispondi

    Allora aspetto lunedì. :)

  2. Daniele Imperi
    22 ottobre 2011 alle 09:08 Rispondi

    Ciao Matteo,

    benvenuto nel blog :)
    Anche tu un appassionato di Riccardo Coltri?

  3. Michela
    22 ottobre 2011 alle 19:50 Rispondi

    Ho appena scoperto questo sito tramite Twitter! Aspetto di leggere il post di martedì! :)

  4. franco zoccheddu
    22 ottobre 2011 alle 20:54 Rispondi

    Farei tutte le cose che ho sempre fatto pur di essere pubblicato: nessuna. Sono troppo pigro.

  5. Matteo
    23 ottobre 2011 alle 00:02 Rispondi

    Diciamo che sono curioso di scoprirlo.

  6. Daniele Imperi
    23 ottobre 2011 alle 17:23 Rispondi

    @Michela: grazie :)
    Ho visto il tuo blog e comincerò a seguirlo ;)

    @Franco: la pigrizia uccide gli scrittori :D

  7. franco zoccheddu
    23 ottobre 2011 alle 20:29 Rispondi

    Daniele, sarò sincero: la pigrizia è chiaramente un alibi per mascherare una orribile, mortificante, umiliante paura di terminare cose importanti. Se non arrivo alla fine, non sarò tenuto ad affrontare quel terribile mondo di cui tutti voi parlate (editori, promozione, etc etc), e così potrò continuare a sognare di diventare un grande scrittore. Che bello sognare!

  8. Michela
    23 ottobre 2011 alle 23:34 Rispondi

    Daniele Imperi,

    Mi fa piacere, Daniele :D

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.