Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Come creare un piano di marketing per un libro #1 – Il prodotto

Come creare un piano di marketing per un libro #1 – Il prodotto

Il piano di marketing per un libro è un’operazione importante che non può mancare per nessuna pubblicazione. Un libro, come ho scritto più volte, è un prodotto da vendere. E, come per ogni prodotto, va studiato il modo migliore e più redditizio per immetterlo nel mercato.

Definire il prodotto

Il primo passo da compiere per scrivere un piano di marketing che funzioni è la definizione del prodotto e di quelli competitivi.

  • Perché l’autore ha scritto il libro?
  • A quali lettori si rivolge?
  • Che potenzialità ha l’opera?
  • Quanto costerà?
  • In che edizione sarà venduto?
  • Come sarà distribuito?
  • Perché potrà piacere ai lettori?
  • In cosa differisce da altri libri sullo stesso argomento?
  • Quanto è forte la presenza nelle librerie di libri concorrenti?
  • Che caratteristiche hanno?

Sono domande da porsi già prima della pubblicazione. Ogni libro ha caratteristiche diverse da un altro e necessita quindi di un piano di marketing dedicato.

Anche il titolo e il design della copertina fanno parte del piano di marketing, perché il titolo deve incuriosire e la copertina emergere in mezzo a tante altre.

Studiare i concorrenti, quindi libri di altri editori sullo stesso argomento, porta a conoscere il mercato e a pianificare una strategia ragionata per le proprie pubblicazioni. Soprattutto, aiuta a capire se il mercato sia saturo o meno di quel tema.

Definire gli attori in gioco

Un libro è il prodotto di due attori principali: la casa editrice e l’autore, ognuni dei quali svolge un ruolo determinante per la vendita e il successo del libro.

Casa editrice

  • Quanto è seguito il sito?
  • È possibile acquistare dal sito dell’editore?
  • Ha dei profili nei social network?
  • Quanto seguito hanno?
  • Partecipa a fiere e mostre?
  • Pubblica anche in digitale?
  • Quanto si dedica al marketing?
  • Che dialogo ha coi lettori?

Autore

  • Definire l’esperienza e le qualifiche dell’autore e la sua presenza nei social network.
  • Ha un blog o un sito?
  • Quanto sono seguiti e quanto scrive l’autore nel suo blog?
  • È conosciuto in rete?
  • Ha partecipato a concorsi letterari ottenendo riconoscimenti?

Casa editrice e autore dovranno dare entrambi il proprio contributo alla promozione del libro, dunque per iniziare a progettare un piano di marketing è necessario definire i profili di entrambi e le loro potenzialità.

Il prodotto finale, il libro, è il risultato di due forze che operano separatamente e contemporaneamente. L’autore scrive il libro prima, la casa editrice lo migliora dopo. L’autore e l’editore lo promuovono in seguito seguendo due binari distinti, ma non dissociati.

Il piano di marketing per un libro dovrebbe iniziare ben prima della sua scrittura, con la costruzione, da parte dell’autore, di un seguito di lettori e di una presenza nel web. Successivamente, all’approvazione del manoscritto da parte dell’editore, il piano di marketing prosegue il suo corso.

Un commento

  1. Romina Tamerici
    8 giugno 2012 alle 00:59 Rispondi

    Bel post! Davvero interessante. Per fortuna l’ho recuperato! Grazie per gli interessanti spunti, come al solito!

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.