Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Perché pianificare i contenuti di un sito

Perché pianificare i contenuti di un sito

Più volte ho ripetuto che i contenuti di un sito sono la parte più delicata e importante. Non possono essere sottovalutati, poiché i contenuti informano gli utenti su ciò che rappresenta il sito. In un sito aziendale o comunque professionale i contenuti informano gli utenti sull’azienda e sul professionista.

È naturale quindi che i testi di un sito vadano scritti secondo regole ben precise. Non solo, ma i contenuti vanno pianificati, affinché il sito sia innanzitutto tematizzato e in più riceva la giusta quantità e qualità di testi.

Che cosa significa pianificare i contenuti

La pianificazione dei contenuti permette di tenere sotto controllo l’andamento del sito, il suo sviluppo, la sua evoluzione. Un sito costituisce un lavoro per chi lo possiede e come tutti i lavori va progettato. Pianificare i contenuti significa semplicemente progettare i testi da pubblicare nel sito.

Rispondere alle seguenti domande significa pianificare i contenuti di un sito:

  1. Chi deve scrivere i testi di un sito?
  2. Cosa bisogna scrivere nel sito?
  3. Come bisogna scriverlo?
  4. Dove vanno pubblicati i contenuti?
  5. Quando vanno pubblicati?

Una buona pianificazione dei contenuti ci permette di stabilire chi deve scrivere i testi, in quale formato deve scriverli, cosa deve scrivere, qual è lo scopo del testo da scrivere, quali sono le principali parole chiave su cui lavorare, chi deve revisionarli e approvarli, con quale frequenza devono essere pubblicati, a chi è rivolto quel testo.

Rinnovare i contenuti

Esistono siti con pochi contenuti e per i quali non sono necessari continui testi di aggiornamento. In quel caso come comportarsi? Lasciare i vecchi contenuti o inserire nuovi testi nel proprio sito?

Un rinnovamento dei contenuti rende un sito più vivo e più interessante. Sono sempre stato contrario a un sito che proponga per anni sempre le stesse pagine con gli stessi testi. L’idea che ho, entrando in un sito del genere, è che sia abbandonato.

Esistono tanti modi per rinnovare i propri contenuti. Uno di questi è rileggere quei vecchi testi e rinnovarli totalmente. Una nuova scrittura, un nuovo stile, una pagina più completa saranno i risultati di quel lavoro.

Creare un blog per il sito è un altro metodo per renderlo vivo: gli utenti saranno sempre aggiornati sull’azienda, per esempio, perché troveranno articoli, immagini, video, materiale sempre nuovo relativo al tema del sito.

Pubblicare una landing page per vendere un prodotto o un servizio costituisce non solo un aggiornamento del sito, ma un modo per migliorare gli introiti dell’azienda.

Individuare un responsabile dei contenuti

Per il sito di un professionista il responsabile è il professionista stesso. Ma per un’azienda? I testi che vengono pubblicati hanno un’enorme responsabilità: quella di veicolare l’immagine aziendale. Non possono essere affidati a chiunque.

Il responsabile dei contenuti dovrà:

  • pianificare i testi
  • stabilire chi deve scriverli
  • stabilire cosa scrivere
  • stabilire quando pubblicarli
  • revisionare i testi da pubblicare
  • ingaggiare un copywriter per scrivere quelli più importanti
  • decidere chi deve rispondere ai commenti
  • decidere come rispondere ai commenti
  • approvare i commenti

In ogni sito aziendale deve essere individuata una figura che sia responsabile dei contenuti immessi in rete. Questa figura deve possedere le giuste qualità richieste per lo sviluppo dei contenuti.

Perché pianificare i contenuti di un sito?

Perché un sito è come un edificio: bisogna stabilire quanti piani innalzare, quanti metri quadrati deve occupare, quanti appartamenti dovrà contenere, ecc.

Allo stesso modo per un sito si dovrà stabilire quante pagine deve avere, cosa dovranno contenere, in quante sezioni dovrà essere suddiviso, quante altre pagine pubblicare e quando.

Ma la prima cosa da fare, prima di pianificare i contenuti, è analizzare la concorrenza e gli utenti che visiteranno il proprio sito. Di questo, però, parleremo la prossima settimana.

11 Commenti

  1. Lucia Donati
    20 novembre 2012 alle 12:02 Rispondi

    Solo una cosa, se sei d’accordo, relativamente a “pianificare i contenuti”: io “a chi è rivolto il testo”(cioè gli scopi) l’avrei considerato come prima cosa; ma forse tu la pensi diversamente. Un buon post che mostra una panoramica completa del da farsi.

  2. Scrivere sul Web: perché pianificare i contenuti del tuo sito? | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
    20 novembre 2012 alle 12:59 Rispondi

    [...] i contenuti di un sito sono la parte più delicata e importante. Non possono essere sottovalutati, poiché i contenuti informano gli utenti su ciò che rappresenta il sito. In un sito aziendale o comunque professionale i contenuti informano gli utenti sull’azienda e sul professionista.   È naturale quindi che i testi di un sito vadano scritti secondo regole ben precise. Non solo, ma i contenuti vanno pianificati, affinché il sito sia innanzitutto tematizzato e in più riceva la giusta quantità e qualità di testi.   Che cosa significa pianificare i contenuti?   La pianificazione dei contenuti permette di tenere sotto controllo l’andamento del sito, il suo sviluppo, la sua evoluzione. Un sito costituisce un lavoro per chi lo possiede e come tutti i lavori va progettato. Pianificare i contenuti significa semplicemente progettare i testi da pubblicare nel sito.   Rispondere alle seguenti domande significa pianificare i contenuti di un sito:   – Chi deve scrivere i testi di un sito?- Cosa bisogna scrivere nel sito?- Come bisogna scriverlo?- Dove vanno pubblicati i contenuti?- Quando vanno pubblicati?   Una buona pianificazione dei contenuti ci permette di stabilire chi deve scrivere i testi, in quale formato deve scriverli, cosa deve scrivere, qual è lo scopo del testo da scrivere, quali sono le principali parole chiave su cui lavorare, chi deve revisionarli e approvarli, con quale frequenza devono essere pubblicati, a chi è rivolto quel testo.     Leggi tutto: http://pennablu.it/pianificare-contenuti/    [...]

  3. Scrivere sul Web: perché pianificare i contenuti del tuo sito? | WEBOLUTION! | Scoop.it
    20 novembre 2012 alle 13:30 Rispondi

    [...] i contenuti di un sito sono la parte più delicata e importante. Non possono essere sottovalutati, poiché i contenuti informano gli utenti su ciò che rappresenta il sito. In un sito aziendale o comunque professionale i contenuti informano gli utenti sull’azienda e sul professionista.   È naturale quindi che i testi di un sito vadano scritti secondo regole ben precise. Non solo, ma i contenuti vanno pianificati, affinché il sito sia innanzitutto tematizzato e in più riceva la giusta quantità e qualità di testi.   Che cosa significa pianificare i contenuti?   La pianificazione dei contenuti permette di tenere sotto controllo l’andamento del sito, il suo sviluppo, la sua evoluzione. Un sito costituisce un lavoro per chi lo possiede e come tutti i lavori va progettato. Pianificare i contenuti significa semplicemente progettare i testi da pubblicare nel sito.   Rispondere alle seguenti domande significa pianificare i contenuti di un sito:   – Chi deve scrivere i testi di un sito?- Cosa bisogna scrivere nel sito?- Come bisogna scriverlo?- Dove vanno pubblicati i contenuti?- Quando vanno pubblicati?   Una buona pianificazione dei contenuti ci permette di stabilire chi deve scrivere i testi, in quale formato deve scriverli, cosa deve scrivere, qual è lo scopo del testo da scrivere, quali sono le principali parole chiave su cui lavorare, chi deve revisionarli e approvarli, con quale frequenza devono essere pubblicati, a chi è rivolto quel testo.     Leggi tutto: http://pennablu.it/pianificare-contenuti/    [...]

  4. 1. Perché pianificare i contenuti di un sito | Penna Blu | Web & Social Media Writing | Scoop.it
    20 novembre 2012 alle 17:30 Rispondi

    [...] I contenuti informano gli utenti su ciò che rappresenta il sito. In un sito aziendale o comunque professionale i contenuti informano gli utenti sull’azienda e sul professionista. È naturale quindi che i testi di un sito vadano scritti secondo regole ben precise.   ☞ Che cosa significa pianificare i contenuti ☞  Rinnovare i contenuti ☞  Individuare un responsabile dei contenuti   Penna blu di Daniele Imperi    [...]

  5. Romina Tamerici
    27 novembre 2012 alle 00:41 Rispondi

    Non credo che un giorno aprirò un sito [disse colei che diceva: "Non credo che aprirò mai un blog]. Comunque la pianificazione è una cosa necessaria sempre e comunque. Un passo obbligato per ogni attività che ha degli obiettivi che vanno perseguiti con metodo!

  6. Obiettivo e risultati – Scrivere i contenuti di un sito
    4 dicembre 2012 alle 04:02 Rispondi

    [...] domande a cui bisogna rispondere e che rientrano nella pianificazione dei contenuti. Rientrano anche nell’analisi della concorrenza, però. Perché una volta conosciuta la [...]

  7. Architettura dell'informazione - Scrivere i contenuti di un sito
    1 gennaio 2013 alle 05:00 Rispondi

    [...] serie sulla scrittura di contenuti è partita con l’importanza della pianificazione dei testi, passando all’analisi dei siti concorrenti, parlando poi degli obiettivi del sito. Ho quindi [...]

  8. Calendario editoriale - Scrivere i contenuti di un sito
    15 gennaio 2013 alle 05:00 Rispondi

    [...] articoli del blog e dei giorni in cui quei post vanno pubblicati. Il lavoro di scrittura inizia pianificando i contenuti, studiando la concorrenza come attività collaterale, comprendendo quale sia l’obiettivo del [...]

  9. L'inventario dei contenuti - Come scrivere i contenuti di un sito
    29 gennaio 2013 alle 05:03 Rispondi

    [...] aver capito l'importanza di pianificare i contenuti di un sito, studiato i concorrenti online e deciso gli obiettivi del sito, siamo in grado di [...]

Lasciami la tua opinione