Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Il meglio di Penna Blu – Ottobre 2012

Il meglio di Penna Blu

Siamo alla consueta rubrica sui post che ritengo migliori pubblicati nel mese scorso. Questa volta non sono riuscito a contenermi e l’elenco è più lungo del solito e vede in campo quattordici articoli, ma non potevo tralasciarne alcuni.

I post sono tutti sulla scrittura, di cui due sulla scrittura per il web. Fra questi due c’è anche un guest post. Si tratta di post sulla documentazione e sull’ambientazione nel fantastico, per la massima parte, infine uno sulla trama, uno sulla lingua e uno sulle parole.

Parole, frasi e citazioni in altre lingue

In una storia uno scrittore può avere la necessità di inserire parole o intere frasi in una lingua differente. Questi termini vanno resi in modo tale che il lettore li noti immediatamente nel testo e, soprattutto, che riesca a comprenderli.

Continua a leggere Parole, frasi e citazioni in altre lingue.

Come scrivere la trama di un racconto

La trama è oltre l’idea. È lo sviluppo dell’idea. È quel testo che vi permette di poter dire “ho una storia”. Perché l’idea non basta. Ho una cartella piena di idee nel computer, racconti e romanzi che vorrei scrivere, ma sono idee, proposte di titoli con qualche appunto, nulla più.

Continua a leggere Come scrivere la trama di un racconto.

I nomi – La documentazione nella scrittura creativa

Quando ho scritto l’articolo Come creare i nomi dei personaggi volevo sottolineare l’importanza che rivestono i nomi in un romanzo. Nomi che mai dovranno essere scelti a caso in base ai nostri gusti, anche se viene naturale preferire alcuni nomi ad altri.

Continua a leggere I nomi – La documentazione nella scrittura creativa.

Rendere la lingua dei personaggi

Ho trattato in articoli precedenti di un discorso generale sulla lingua dei personaggi di una storia, ponendo l’attenzione sull’importanza di rendere quella lingua nel modo più credibile possibile e anche comprensibile per il lettore. Ho anche scritto del dialetto da usare talvolta in una storia e dei modi più opportuni per rappresentarlo.

Continua a leggere Rendere la lingua dei personaggi.

Content marketing per scrittori

Per content marketing si intende la creazione di contenuti di valore e la loro condivisione per poter attrarre lettori e trasformarli in clienti. I contenuti da scrivere dovranno ovviamente essere a tema con il tipo di attività svolta.

Continua a leggere Content marketing per scrittori.

Il dettaglio – La documentazione nella scrittura creativa

I dettagli fanno la differenza. È una frase che si legge e sente spesso, eppure rappresenta la realtà. La nostra realtà, presente o passata o anche futura, è fatta di dettagli, dettagli che permettono di visualizzare al meglio una scena, un oggetto, una persona.

Continua a leggere Content marketing per scrittori.

Il tempo e lo spazio – L’ambientazione in narrativa

Il primo passo da seguire durante la creazione di un’ambientazione fantastica – per un romanzo fantasy quanto per una storia di fantascienza – è pensare al periodo storico e ai luoghi in cui collocare le vicende narrate. Non ha alcuna importanza, secondo me, che il mondo sia posto in un universo immaginario. Lo scrittore deve avere chiaro in mente non solo dove ambientare la sua storia, ma anche in quale tempo. Un tempo che può essere immaginario, ovviamente, ma deve esserci.

Continua a leggere Il tempo e lo spazio – L’ambientazione in narrativa.

L’elemento fantastico – La documentazione nella scrittura creativa

La componente fantastica in una storia ha bisogno di una documentazione aggiuntiva, perché richiede una serie di conoscenze in più, che vanno a sommarsi a quelle richieste dalla storia stessa. L’elemento fantastico può essere presente in qualsiasi tipo di romanzo, non necessariamente in vicende ambientate in universi immaginari.

Continua a leggere L’elemento fantastico – La documentazione nella scrittura creativa.

Flora e fauna: dalla realtà al mito – L’ambientazione in narrativa

Un elemento che ho sempre trovato curioso e anche in un certo senso difficile all’interno di un romanzo è la presenza di una precisa vegetazione e di appropriati animali. Perché non basta scrivere che un personaggio entra in una foresta, coglie un fiore, incontra una mandria lasciando al lettore il compito di immaginarli.

Continua a leggere Flora e fauna: dalla realtà al mito – L’ambientazione in narrativa.

Aggiornare il tuo blog con un post al giorno?

Oggi vorrei parlarti di come riuscire a scrivere tutti i giorni articoli interessanti per il tuo blog. Certamente non è la cosa più semplice di questo mondo, già solo trovare sempre nuove idee per i tuoi blog post sembrerebbe un’impresa titanica, ma tutto diventa molto più semplice se conosci le giuste strategie.

Continua a leggere Aggiornare il tuo blog con un post al giorno?

Le immagini – La documentazione nella scrittura creativa

Che lo scrittore immagini le scene da narrare nella sua mente è un fatto che possiamo accettare, perché in fondo è così. Fantasia e creatività sono doti – se proprio vogliamo chiamarle così – di cui si serve per descrivere ambienti, personaggi, azioni.

Continua a leggere Le immagini – La documentazione nella scrittura creativa.

Costumi e folclore – L’ambientazione in narrativa

Una volta che lo scrittore ha definito il periodo storico e la posizione geografica del suo romanzo – o anche le posizioni, se la storia si svolge in più luoghi – e ha saputo popolare questi luoghi con piante e animali, deve pensare all’elemento umano.

Continua a leggere Costumi e folclore – L’ambientazione in narrativa.

Come e quando creare parole in narrativa

Tempo fa avevo scritto un post intitolato Non inventatevi le parole, che aveva suscitato commenti sfavorevoli alla mia tesi. In quel caso mi riferivo a casi specifici, ossia a parole inventate per ignoranza di chi scrive. In realtà mi è capitato di leggere racconti in cui l’autore dichiarava che aveva inventato quella parola, ma senza una logica o, meglio, senza offrire al lettore una spiegazione.

Continua a leggere Come e quando creare parole in narrativa.

La documentazione indotta – La documentazione nella scrittura creativa

È uso comune sostenere di scrivere ciò che si conosce. In questa serie di post dedicati alla documentazione abbiamo visto come poter scrivere di argomenti prima ignorati, grazie alla lettura e allo studio di testi qualificati.

Continua a leggere La documentazione indotta – La documentazione nella scrittura creativa.

2 Commenti

  1. Romina Tamerici
    3 novembre 2012 alle 01:20 Rispondi

    Ottime scelte. Il mese di ottobre è stato davvero ricchissimo!

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.