Anticipazioni sul nuovo piano editoriale del blog

Anticipazioni sul nuovo piano editoriale del blog
Che cosa sarà pubblicato su Penna blu al nuovo anno

Scrivere ogni giorno consuma energie, ve ne sarete resi conto se avete un blog in cui pubblicate quotidianamente. La creazione di un piano editoriale aiuta di certo, ma capita che il blog senta il bisogno di cambiare qualcosa al suo interno.

Il perché è semplice: è il blogger, forse, che sente quel bisogno. E allora il blog deve prendere un’altra direzione, non certo opposta, non certo totalmente differente, deve magari solo spostare i suoi binari un po’ più in là. Ma deve farlo.

Dove stava andando Penna blu?

Ho già scritto di come abbia eliminato dal mio calendario editoriale 170 post da scrivere e di come per alcune settimane sia andato avanti quasi giorno per giorno, trovando nuove idee per post e cancellandone altre, via via che nascevano.

Un’insofferenza che non trovava pace, tanto che a un certo punto non sapevo come risolvere la questione. Chiudere non se ne parlava, rallentare le pubblicazioni – anche se molti non sopportano i blog che sfornano ogni giorno articoli – nemmeno.

Se io scrivo, Penna blu mi aiuta

Non so se riuscirò mai a diventare uno scrittore pubblicato da case editrici, se vedrò mai le mie storie al cinema o il codazzo di fanciulle che urlano appena mi vedono per strada, ma resta il fatto che io scrivo e voglio pubblicare.

Penna blu è il posto giusto per promuovermi come scrittore. Qui posso scrivere e ricevere una certa credibilità. Qui posso pubblicizzare i miei ebook e, magari, i cartacei che avrò la fortuna di vedere in libreria.

Quel che vogliono i lettori

Da sempre Penna blu è stato più frequentato da chi scrive narrativa. Osservando le ricerche sulle statistiche del blog, sono ben pochi – se non trascurabili – quelli che approdano qui cercando argomenti sul blogging e il web copywriting.

È la scrittura creativa e come emergere come scrittori che attirano di più. E, a dirla tutta, inizialmente Penna blu non pubblicava nulla di scrittura per il web.

Ridefinire il piano editoriale

Un pomeriggio di qualche giorno fa ho ragionato su tutto questo e l’ho fatto con un foglio di carta e una penna. I fogli di carta sono poi aumentati, perché man mano che pensavo, man mano che rileggevo l’elenco di tutto ciò che avevo pubblicato qui, nascevano idee su idee e così, in pochi minuti, ecco che arrivavo a riempire il calendario editoriale fino a metà febbraio 2014, abbozzando anche qualche mappa mentale per alcuni post.

Ho deciso di dare alcune priorità e di stabilire giorni precisi per i vari argomenti del blog, ma con una certa libertà, perché le gabbie a me stanno strette e preferisco non avere una struttura rigida nel blog. Ma veniamo a questa nuova struttura, che sarà attiva da dopo le feste, anche se qualcosa della nuova apparirà già in questi giorni.

  1. Lunedì: in genere ci saranno post sulla scrittura creativa. Potranno non apparire se deciderò assieme al guest blogger di pubblicare un guest post.
  2. Martedì: è il giorno del racconto, non sempre, magari uno ogni 2 settimane. Ma potrà essere pubblicato il mercoledì, se in questo giorno ci sarà un guest post.
  3. Mercoledì: ci sarà un articolo sul Fantastico, all’interno della sezione Scrittura o Narrativa. Potrà essere anticipato al martedì se si decide oggi di inserire un guest post.
  4. Giovedì: a metà settimana parliamo di Editoria o di Promozione editoriale o comunque di Risorse per Scrittori.
  5. Venerdì: un altro post sulla scrittura creativa o sulla narrativa, ma più leggero.
  6. Sabato: appariranno post sul Blogging o sul Web copywriting. O magari anche sulla Lettura.
  7. Domenica: altro giorno dedicato alla scrittura creativa o alla lettura.

Come vi sembra questo nuovo piano di attacco?

Vi soddisfa la nuova settimana di pubblicazioni? A me sì. Ora la parola a voi.

Categoria postPublicato in Novità del blog - Data post27 dicembre 2013 - Commenti32 commenti

DanieleDaniele Imperi

Sono blogger e web writer e scrivo e leggo ogni giorno. Oltre a Penna blu, ho creato e gestisco i siti su Cormac McCarthy e Edgar Allan Poe. Leggi di più nella mia biografia.

Ti è piaciuto questo post? Condivilo sui social media o via email!

Email
Commenti
  • ferruccio 27 dicembre 2013 at 08:10

    Non riuscirei a essere così metodico con il blog. Mi basta portare avanti due rubriche fisse e poi battere il chiodo su quello che sembra tirare, ma devo lasciare spazio anche all’improvvisazione e ai post estemporanei. In ogni caso anche io vedo il mio blog come base di lancio per l’attività di scrittore, ma prima devo arrivare a 10.000 visitatori al giorno

    • Daniele Imperi 27 dicembre 2013 at 08:14

      Il mio piano prevede comunque una certa libertà. 10.000 visitatori al giorno unici è abbastanza difficile, Ferru… O intendi 10.000 visite? Io per ora sfioro le 1000 al giorno.

      • ferruccio 27 dicembre 2013 at 09:35

        Visite mi basterebbe, per ora mi aggiro tra le 1500/2000

  • Alessandro Pozzetti - APclick 27 dicembre 2013 at 08:32

    Ciao Daniele, buongiorno!
    Sopravvissuto ai cenoni e pranzi festivi? :)

    Io non sono un aspirante scrittore narrativo, però mi piace leggere e mi piace ciò che scrivi. Ecco perchè ti seguo con costanza.

    Spesso e volentieri mi sono anche ritrovato a salvare nella cartella (articoli/link da conservare) tuoi post sul blogging e web copywriting, che ancora oggi torno a leggere quando ho bisogno di un “aiutino” ;)

    Approvo il tuo piano editoriale cmq!

    Ciao e buona giornata

    • Daniele Imperi 27 dicembre 2013 at 08:52

      Ciao Alessandro, sì, per fortuna :D

      Grazie per la stima. Alcuni post sulla scrittura creativa, comunque, sono validi anche per chi non scrive narrativa.

  • Alessandro Pozzetti - APclick 27 dicembre 2013 at 10:31

    Appunto per quello che ti seguo costantemente Daniele…mi stai aiutando molto nel mio (piccolo) scrivere :)

  • Giuliana 27 dicembre 2013 at 10:32

    Prrrrr (fusa dello Jolakottur, divenuto buono in vista del nuovo anno).
    Bello il racconto di Natale, nelle tue corde :)
    Il mio augurio per te, che in questo 2013 mi sei stato di grande ispirazione con i tuoi articoli e consigli, è che il 2014 sia il tuo anno, l’anno che ti condurrà alla realizzazione dei tuoi sogni.
    Il talento, la passione e la preparazione non ti mancano, forse quello che ti occorre per completare la ricetta è solo un pizzico di autostima in più.
    Credici, frègatene di tutto e di tutti e buttati a capofitto in questa meravigliosa avventura chiamata scrittura: per quel poco che ti conosco, sono sicura che dalla tua penna usciranno grandi cose.
    Che non vedo l’ora di leggere ;)
    Un abbraccio di incoraggiamento,
    Giuliana

    • Daniele Imperi 27 dicembre 2013 at 11:06

      Grazie Giuliana :)

      L’autostima non è facile da trovare, ma mi impegnerò :)
      Grazie ancora e auguri anche a te per soddisfare i tuoi sogni.

  • MikiMoz 27 dicembre 2013 at 14:16

    Beh, io avrei fatto un paio di pause settimanali a ridosso dei post più corposi, almeno si aveva qualche ora in più per sviluppare il dialogo prima del nuovo post.
    Ma, dato che vedo che sei bello agguerrito, allora va bene così ;)

    Moz-

  • Paolo 27 dicembre 2013 at 15:19

    Ciao Daniele, complimenti per il tuo piano mi sembra ottimo. Una curiosità: scrivi tutto tu gli articoli o ti avvali di alcuni collaboratori ?

    • Daniele Imperi 27 dicembre 2013 at 16:15

      Ciao, Paolo, grazie.

      Gli articoli li scrivo io, tranne quando sono guest post, ma è indicato sia a inizio sia a fine post.

  • Romina Tamerici 27 dicembre 2013 at 17:27

    Mi sembra un buon piano di attacco! Non so proprio come fai, ma sei un mito! Avanti così.

  • Fabrizio Urdis 27 dicembre 2013 at 17:49

    Sappi che il tuo nuovo piano editoriale mi interessa parecchio ;)

  • emma 27 dicembre 2013 at 17:51

    Ciao Daniele! Sono mancata per un po’… ho perso molti post, che però conservo nella cartella dedicata di gmail e che leggerò al più presto! Questo piano mezzo piace molto. Ma molto di più ammiro il tuo metodo e la tua costanza. Sono caratteristiche rare e difficili da coltivare. Che il 2014 sia buonissimo per tutti!

    • Daniele Imperi 27 dicembre 2013 at 18:32

      Ciao Emma,

      ho anche una cartella dedicata di gmail? Grazie :D

      Buon 2014 anche a te.

  • emma 27 dicembre 2013 at 18:46

    Maledizione alla tastiera del telefono! “Mezzo” stava per “mi”. “Questo piano mi piace”. Riciao!!

  • Tatiana 27 dicembre 2013 at 19:22

    Bello! Farei il post sulla lettura al sabato, così c’è tutto il fine settimana per sperimentare. Buon anno, davvero! P.S. Ieri ero ad una mostra al Palazzo delle Esposizioni e c’era un tizio che ti assomigliava O_o

    • Daniele Imperi 27 dicembre 2013 at 19:42

      Tatiana… ma ero io al Palazzo delle Esposizioni! Potevi farti riconoscere!

      Ok, facciamo i seri: chi ha osato andare in giro con la mia faccia?

      Buon anno a te ;)

  • Laura Tentolini 27 dicembre 2013 at 20:09

    Tutto molto interessante, complimenti.
    Il sabato e la domenica metterei qualcosa di poco impegnativo: letture, recensioni, un autore da rispolverare, ricordi, aneddoti letterari, biografie curiose.
    Il racconto lo metterei la domenica, come un regalo atteso tutta la settimana.

  • ladyghost 28 dicembre 2013 at 07:29

    Ottimo piano di lavoro! Vorrei anche io avere la metodicità che hai tu ma, , ahimè non c’è verso! Grazie x qst post ho imparato assai!

  • Salvatore 28 dicembre 2013 at 17:45

    Come sempre sei metodico da far paura; non nascondi la testa in qualcuno nel congelatore, vero? :) Mi sembra un buon piano editoriale, anche se ho dei dubbi sul “racconto settimanale”. Anch’io pubblico un racconto a settimana, il giovedì, ma è una sfida bella grossa perché la quantità in genere va a scapito della qualità… In bocca al lupo.

    • Daniele Imperi 28 dicembre 2013 at 18:43

      Infatti forse ne pubblico uno ogni due settimane, altrimenti la vedo difficile.

  • Penna blu cambia ancora 14 febbraio 2014 at 05:02

    […] 27 dicembre non sembra così lontano. Sono passati solo 49 giorni da quando avevo parlato del nuovo piano editoriale del blog ed ecco che oggi annuncio ulteriori cambiamenti. L’inquietudine, quando arriva, non ti lascia […]

  • Grazia Gironella 16 febbraio 2014 at 17:32

    Un po’ in ritardo, ti dico anche la mia: carino il dedicare ogni giorno della settimana a un argomento specifico, però posterei al massimo a giorni alterni. So che l’idea non ti piace, ma ho sempre l’impressione che la frequenza diluisca l’interesse, a prescindere dalla qualità dei post (proprio per questo motivo posto sul mio blog una volta la settimana). Ammiro però la tua energia! Non credo che ce la farei…

    • Daniele Imperi 17 febbraio 2014 at 07:48

      Beh, questo piano ormai è vecchio e resta quindi l’ultimo ideato. A giorni alterni pubblico nel nuovo blog che ho aperto.

  • Fammi conoscere la tua opinione sul post

© 2010 - 2014 Penna blu - Ideazione e web design di Daniele Imperi - Torna su