Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Il nuovo Penna blu

Il nuovo Penna bluEra da un po’ che volevo cambiare tema. I tempi cambiano, ma anche i gusti. Col passare degli anni mi stufo di vedere la stessa grafica. Poi c’è di mezzo la nuova moda di navigare col cellulare, quindi mi serviva anche un blog responsive, non posso ignorare quasi un 30% delle visite che arriva da mobile, vi pare?

Nuova grafica

È da prima dell’estate che mi sono messo a cercare un tema, ne ho comprati perfino due, che non mi sono serviti a niente, alla fine, uno era banale, l’altro aveva un problema e il supporto era inesistente. Alla fine ho trovato questo, ho visto che potevo personalizzarlo come volevo e ai primi di settembre ho iniziato a lavorare alla personalizzazione.

Qualche mese fa ho perfino provato, per due volte, a studiare l’HTML5 e i CSS3 (io sono rimasto all’XHTML e ai CSS2), ma a me quel linguaggio, quell’HTML5, provo non va giù, non mi entra in testa, non mi suona logico.

Alle volte bisogna tagliare la testa al povero toro e così ho fatto prima a comprare la pappa pronta. Che poi non è che sia tutto così facile, perché alla fine un paio di settimane sono partite per capire come funzionasse il tema e organizzare struttura e contenuti.

E ho anche creato un nuovo logo, usando lo stesso font dell’altro blog, ma con aggiunta di una penna blu disegnata con Illustrator.

Nuovi contenuti

Già, a breve appariranno per magia nuovi articoli e nuove categorie. A febbraio, come qualcuno di voi saprà, ho lanciato un nuovo blog, ma ora ho deciso di ammazzarlo e riversare tutto qui. A me quel blog non è mai piaciuto, fin dall’inizio, e trovavo difficile scriverci e neanche naturale, come invece avviene qui.

Forse è tutta una questione emotiva, inconscia, ma sinceramente non m’interessa. Quel nuovo blog non ha un suo pubblico, come qui, e poi, stringi stringi, tratta temi che tratto anche su Penna blu. Dunque, appena capirò come fare, ché io con i database non vado d’accordo, esporto categorie, post e commenti e importo tutto qui.

Altre novità

Come vedrete, le categorie principali hanno un menu in evidenza, in alto, le altre sono nella barra laterale. Le pagine sono linkate dal piccolo menu in alto e altre a fondo pagina. Il tema permette tante belle funzioni che via via potrò usare.

Alle categorie principali ho anche assegnato un colore personale, non certo utile, ma è un “gadget” compreso nel prezzo e mi andava di usarlo.

Vi piace il nuovo Penna blu?

A me sì, è pulito, fresco, con caratteri più grandi e leggibili, che ovviamente potevo usare anche in quello vecchio.

Come vi sembra?

124 Commenti

  1. Carlo A.
    9 ottobre 2014 alle 09:00 Rispondi

    Ciao Daniele,
    complimenti davvero per la nuova veste grafica. A me risulta molto più veloce nel caricamento e anche più “fresca” alla vista. Proprio un ottimo lavoro, in bocca al lupo per le nuove iniziativa allora ;-)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 09:10 Rispondi

      Ciao Carlo,
      grazie, alcune pagine statiche sono da sistemare, me ne sono accorto da poco :)

      Piano piano tornerà al 100% delle sue funzioni.

  2. pieru
    9 ottobre 2014 alle 09:05 Rispondi

    Ciao Daniele,

    anche io sono un tradizionalista, quasi quanto te ma in questo caso devo ammettere che la nuova versione è nettamente migliore. Bravo!

  3. KatyLo
    9 ottobre 2014 alle 09:08 Rispondi

    Sì, molto carino. Lo sto vedendo dallo smartphone ed è perfetto. :)

  4. Salvatore
    9 ottobre 2014 alle 09:20 Rispondi

    Mi pare strano. Quando ci sono arrivato stavo per chiudere e controllare se il percorso memorizzato sul browser fosse giusto… Diciamo che ero abituato alla vecchia penna e ancora non me n’ero stancato. Questo naturalmente vale per il sottoscritto. Sono tuttavia curioso di esplorare questa nuova penna. Il fatto che sia così “arioso” mi piace e, hai ragione, è più leggibile. In bocca al lupo per il nuovo tema, anche se non ne hai bisogno. :)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 09:46 Rispondi

      A me aveva iniziato a stancare da un po’, invece :)
      Poi sentivo l’esigenza di rinnovare un po’ tutto.

  5. Marco
    9 ottobre 2014 alle 09:38 Rispondi

    Mi sembra bello, un ottimo lavoro. Solo un appunto: in cima, la barra delle reti sociali, accanto alla data, è nera, si vede poco. Passandoci però sopra il mouse, i pulsanti si colorano. Ecco, fossero colorati senza passarci il mouse sopra, sarebbe perfetto :)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 09:47 Rispondi

      Grazie, Marco :)
      La barra penso di poterla sistemare, hai ragione, così non è chiara. Ci lavoro oggi.

  6. Seo-Pigro
    9 ottobre 2014 alle 10:04 Rispondi

    Ohhhhhhhh!!
    Sorpresa mattutina direttamente da mobile, PennaBlu tutto bello responsive! (applauso compiaciuto)
    Tra poco vengo a sbirciare anche da desktop eh, ora gioco un po’ da qui!

    Il doppio menu è un po’ inusuale ma in realtà mi piace perchè ha una sua logica.
    Allargherai il trend anche agli altri progetti letterari? :)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 10:50 Rispondi

      Grazie :)

      Non ho capito l’ultima domanda…

      • Seo-Pigro
        9 ottobre 2014 alle 11:15 Rispondi

        Ciao! Intendevo quello di Poe e McCarthy! Sono i tuoi? :)

        • Daniele Imperi
          9 ottobre 2014 alle 11:54 Rispondi

          Ah, sì, sono miei :)
          Quello di Poe devo rifarlo, quello di McCarthy resta così, per ora.

          • Seo-Pigro
            9 ottobre 2014 alle 12:12

            allora attendo le news anche per quelli! Nel frattempo mi godo questo che ho appena visto anche da desktop e mi piace! :)

  7. LiveALive
    9 ottobre 2014 alle 10:10 Rispondi

    Daniele, c’è ancora qualcosa da sistemare: alcuni titoli nella lista degli articoli più commentati mi esce dallo schermo. Ho inoltre provato a raggiungere la dispensa dello scrittore, ma mi rimanda alla homepage: non so con quali è quanti altri pulsanti sia la stessa cosa.

    Detto questo: ti avevo detto che mi ero fermato su Penna Blu era anche per la sua grafica chiara e rilassante (a proposito: rileggi mai l’articolo su D’Annunzio? Ho lasciato un commento qualche giorno fa XD). Se avessi trovato questa grafica… Sarei rimasto allo stesso modo, perché è ancora più bella della precedente.

    Credo che così attirerà ancora più pubblico, anche perché il titolo mi pare più caldo. E come ti ho detto, mi piacerebbe trovare ancora più articoli che parlino di scrittura. In realtà, credo che presentazioni di autori poco conosciuti, o di libri, si potrebbero inserire anche qua senza problemi. Se ti interessa, posso farti leggere una mia lunghissima analisi sul Deserto dei Tartari.
    Di recente ho anche scritto una riflessione più o meno seria sul concetto di rapidità in letteratura. Quando trovo un po’ di tempo vedo se riesco a ricavarci un articolo per Penna Blu.

    P.S.: Daniele, ma tu e Pieru siete parenti? Perché tempo fa, in alcuni vecchi post, i tuoi commenti avevano la sua foto XD

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 10:54 Rispondi

      In che senso i titoli ti escono dallo schermo?

      I link ora funzionano, ma sto sistemando le pagine.

      Ma sei sicuro della foto? No, non siamo parenti.

    • pieru
      9 ottobre 2014 alle 10:55 Rispondi

      Per carità!!!! Ho già tanti difetti DOC, ci manca solo una parentela con lo Yeti :D :D

      • LiveALive
        9 ottobre 2014 alle 14:52 Rispondi

        S’i fosse parente di D’Aniele ne sarebbi orgoglione!

  8. Roberto Gerosa
    9 ottobre 2014 alle 10:34 Rispondi

    Bellissimo anche questo! E’ importante rinnovarsi, anche se ero affezionato al vecchio tema. Complimenti e a presto!

  9. LiveALive
    9 ottobre 2014 alle 10:37 Rispondi

    Ah, sto facendo linguistica, e ho scoperto perché Salgari e Pirandello scrivevano un’altro con l’apostrofo.
    Il motivo è che un e uno erano intercambiabili, e quindi usare il troncamento un o elidere con “un'” era questione di scelta. Oggi invece uno si usa solo davanti a gruppi consonantici.

  10. Sylvia Baldessari
    9 ottobre 2014 alle 10:38 Rispondi

    Molto Daniele!
    Sei un buon esempio, anche in questi momenti per me, creativamente, difficili.
    Le letture che fanno bene che neanche l’autore sa quanto…

  11. Irene Ferri
    9 ottobre 2014 alle 10:46 Rispondi

    Mi piace :) Io adoro Penna Blu. Il cambiamento è lo specchio di un cambiamento personale?

  12. Ferruccio
    9 ottobre 2014 alle 10:51 Rispondi

    Si molto bello, ma sei una garanzia. Migliore anche il form per i commenti LOL

  13. Michela Martini
    9 ottobre 2014 alle 10:56 Rispondi

    Caspita! Bello togliere gli occhiali e riuscire a leggere.
    Anch’io mi sto preparando al rifacimento di sito e blog e terrò sicuramente presente questo dettaglio.
    Sarà apprezzato da chi, come me, non vuole ancora rassegnarsi alla necessità delle lenti…

    A me piace Il nuovo penna blu!

    Buon lavoro e buon proseguimento di cambiamento.
    Chi non si ferma non si perderà mai. :)

    Un abbraccio.

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 10:59 Rispondi

      Grazie :)

      Non riuscivi a leggere prima?

      • Michela Martini
        9 ottobre 2014 alle 11:00 Rispondi

        Senza occhiali non riesco a leggere nulla nel web.
        Ogni tanto uso la funzione ctr+e per ingrandire ;)

  14. Alessandro Cassano
    9 ottobre 2014 alle 11:08 Rispondi

    Di certo provo un po’ di nostalgia per la vecchia grafica, ma questa è sicuramente più pulita e leggibile.

    Ottimo lavoro, son curioso di scoprire le novità.

    PS: non trascurare il tuo ebook, facciamo avanzare quel 33% :P

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 11:55 Rispondi

      Sta al 34%! :D

      Mi sono fermato per via del restyling, ma ora riprendo.

  15. MikiMoz
    9 ottobre 2014 alle 11:13 Rispondi

    Beh, io ero molto affezionato alla precedente versione, ma questa non è affatto male.
    Unica cosa, avrei tenuto il precedente logo, era davvero figo con quel blu in dissolvenza^^
    In bocca al lupo per questo nuovo inizio, per le nuove rubriche e per tutto quello che ti frulla nella testa!!

    P.s. fai bene a riversare i contenuti dell’altro blog qui, potrebbe essere una delle tue rubriche :)

    Moz-

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 11:57 Rispondi

      Beh, cambiando grafica ho deciso di rifare anche il logo. Mi aveva stufato pure quello :D

      Più che rubriche, arriverà qualche altra categoria.

  16. Claudia
    9 ottobre 2014 alle 11:29 Rispondi

    Meraviglioso! Sinceramente trovo molto più bello il nuovo tema!

  17. Luciano Dal Pont
    9 ottobre 2014 alle 11:36 Rispondi

    Ciao Daniele, il vecchio Penna Blu era bello, ma questo è una ventata d’aria fresca. MI piace molto, complimenti. E sono contento anche che tu ritorni a pubblicare tutto in questo unico blog, eliminando l’altro che, francamente, seguivo poco e solo occasionalmente. In bocca al lupo :-)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 11:58 Rispondi

      Grazie, Luciano :)

      L’altro blog, in effetti, ben pochi alla fine lo seguivano. Quindi meglio concentrare tutto su uno.

  18. animadicarta
    9 ottobre 2014 alle 11:46 Rispondi

    Mi piace la nuova grafica, vivace ma pulita.
    Sono contenta che l’altro blog venga riassorbito qui, anche perché il feed non mi ha mai funzionato e mi scordavo di andarci :)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 11:59 Rispondi

      Grazie :)

      Mi pare che mi avevi detto del problema del feed…

  19. Grazia Gironella
    9 ottobre 2014 alle 11:54 Rispondi

    Mi piace! Magari silurerei il personaggio buffo in cima alla pagina, ma credo sia una mia antipatia personale. La pagina è bella luminosa e piacevole da leggere, perciò ottimo cambiamento. In che senso gli argomenti secondari sono a destra? Nella ricerca, intendi?
    Sono convinta che tu abbia fatto bene a mantenere questo blog sacrificando l’altro (tanto per farmi i fatti tuoi). E’ difficile mantenere la qualità e rispettare la scansione, e comunque credo che i lettori abbiano un tempo limitato da dedicare ai blog che seguono, perciò unificare significa anche rispettare le loro esigenze.

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 12:01 Rispondi

      Che vorresti dire sul personaggio buffo che IO ho disegnato? :D

      Ho messo le categorie principali in alto e le altre nella barra laterale.

      Ogni tanto il sacrificio serve a dare più vita a qualcos’altro.

      • Grazia Gironella
        9 ottobre 2014 alle 14:19 Rispondi

        Ehm, chiedo venia… quelli che io chiamo “i pupazzetti” mi fanno sempre questo effetto… ;)
        Io nella colonna a destra vedo solo “naviga tra gli articoli” e “ultimi commenti”, oltre all'”iscriviti” e le notizie sul tuo ebook. Mi manca qualcosa o sono soltanto tonta?

        • Daniele Imperi
          9 ottobre 2014 alle 14:34 Rispondi

          No, ho dimenticato io di mettere le altre categorie nella barra laterale dei post :D

  20. Chiara
    9 ottobre 2014 alle 11:58 Rispondi

    La nuova grafica mi piace molto, ed un po’ mi dispiace di aver usato, per il guest-post che ti ho mandato, dei colori ancora “abbinati” a quella vecchia :D

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 12:01 Rispondi

      L’immagine da allegare non deve mica rispettare i colori della grafica :)

  21. wawos
    9 ottobre 2014 alle 12:02 Rispondi

    Complimenti. Ottimo lavoro. Grafica pulita e ordinata. La sorpresa del giorno. Ci aiuterà a fruire del prezioso contenuto, in maniera migliore.

  22. Francesca Lia
    9 ottobre 2014 alle 12:32 Rispondi

    Mi piace, mi piace, ampio e bello pulito :)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 13:18 Rispondi

      Grazie Francesca :)

    • LiveALive
      9 ottobre 2014 alle 14:49 Rispondi

      Francesca Lia, è possibile che io ti veda molto spesso a Venezia?

      • Francesca Lia
        12 ottobre 2014 alle 14:53 Rispondi

        E’ mooolto possibile! Siamo entrambi studenti universitari o cosa :P?

  23. enri
    9 ottobre 2014 alle 12:35 Rispondi

    Ciao Imperi. Io mi chiamo Re di cognome e quindi ci capiamo, no?
    Ripercorrendo le orme di Hemingway a L’Avana, mi gusto un buon rum con un ritmo cubano in una notte straordinaria.
    E ti leggo da mobile. Ho e uso un phablet come strumento di lavoro e di diletto. Kitkat latest Note 2.
    Ottimi i caratteri grandi ma alcuni commenti risultano illeggibili, incolonnati in iati, dittonghi e sillabe a volte a me ignoti.
    Comunque mi piace il carattere grande.
    Grazie

  24. Seme Nero
    9 ottobre 2014 alle 12:51 Rispondi

    Asciutto e godibile, ho già visto anche la versione mobile, hai fatto centro direi. È come quando la tua ragazza prova un taglio nuovo: adorabile, anche se ti ci devi abituare. Ma mi abituerò :)
    E quello sulla ragazza era un esempio, va bene che ti stimo, ma non farti strane idee…

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 13:21 Rispondi

      Tranquillo, sui maschietti non mi faccio nessuna strana idea :D

  25. MikiMoz
    9 ottobre 2014 alle 13:21 Rispondi

    Beh, cambiando grafica ho deciso di rifare anche il logo. Mi aveva stufato pure quello :D

    Più che rubriche, arriverà qualche altra categoria.

    Va bene, allora attendo fiducioso!! :)

    Moz-

  26. Fabio Amadei
    9 ottobre 2014 alle 13:29 Rispondi

    complimenti. Molto bello. Ricorda, alla lontana, Jacovitti. Bravo

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 13:38 Rispondi

      Grazie Fabio :)
      Il personaggio, dici? Senz’altro, Jacovitti è stato sempre il mio maestro.

  27. Francesco Magnani
    9 ottobre 2014 alle 13:59 Rispondi

    Ciao Daniele, i cambiamenti fanno bene ;)

    Mi piace molto questo nuovo layout: fresco, intuitivo e rilassante. Sono convinto che ti porterà tanti nuovi lettori ;)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 14:07 Rispondi

      Ciao Francesco, grazie :)
      Vedremo se il nuovo layout porterà più visite e lettori col tempo.

  28. Paola
    9 ottobre 2014 alle 14:05 Rispondi

    Ciao, sono nuova e il precedente blog sono riuscita a vederlo forse 1 o 2 volte. Ma poco importa, questo MI PIACE!

  29. Gianluigi
    9 ottobre 2014 alle 15:04 Rispondi

    Mi piace la nuova grafica, uno stile innovativo e gradevole. Però mi ero abituato al vecchio tema -.- In ogni caso faccio parte del 30% che guardano il sito dal cellulare e ti devo ringraziare.
    Una curiosità: dove hai studiato HTML5 e CSS3?

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 17:15 Rispondi

      Non li ho studiati, infatti :D
      Ho comrpato un tema e l’ho personalizzato. Ho provato a studiare una guida di HTML.it e di un altro sito, ma ho lasciato perdere al primo capitolo.

  30. Miché Miché
    9 ottobre 2014 alle 15:33 Rispondi

    Ciao Daniele! xD

    Template favoloso! Da mobile ancora di più. Da mozzare il fiato! *-*
    Poi ho dato un’occhiata al codice ed è praticamente immacolato(solo 5 errori).
    Lo sfondo è accogliente, mette a proprio agio.
    L’unica cosa che sembra non andare sono i titoli dei post più popolari, più letti e recenti nella sidebar. Con lo zoom al 100% sul browser(Chrome) li vedo mozzati. Per poterli vedere in modo corretti devo portare lo zoom al 75%.

    Vabbè, qualche difettuccio di poco conto a parte, direi che è il tipo di template che un blog modello dovrebbe avere. :)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 17:17 Rispondi

      Ciao Miché,

      grazie :)

      5 errori? O.O
      Che errori sono?

      Questa dei titoli non mi piace. Domani o al massimo lunedì cambio quel box.

      • Miché Miché
        9 ottobre 2014 alle 18:12 Rispondi

        Di certo non errori grammaticali. xD
        Sono errori che da W3C inserendo l’url del tuo blog. : )
        Ma come ho detto nulla di che, visto che il blog di qualcuno che ha commentato qui di errori ne ha addirittura 800! xD

        • Daniele Imperi
          10 ottobre 2014 alle 07:35 Rispondi

          Controllo e vedo se riesco a correggerli. Con l’XHTML non ne facevo, anche se qualcosa alla fine saltava, specialmente quando usi codice di terze parti, come i vari widget di Facebook, Twitter e altri social.

  31. Benedetto Motisi
    9 ottobre 2014 alle 16:45 Rispondi

    A primo impatto mi sembra davvero bello, pulito, veloce e.. più blu!

  32. LiveALive
    9 ottobre 2014 alle 16:47 Rispondi

    Dopo 4 risposte, da cellulare, vedo il commento riportato con solo una lettera per riga.
    i
    n
    s
    o
    m
    m
    a
    lo vedo così.

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 17:18 Rispondi

      Non posso farci niente, credo sia un problema di ogni blog. Ma è normale, il cellulare restringe il campo, quindi alla fine non potrai leggere bene tutto.

      • LiveALive
        9 ottobre 2014 alle 19:55 Rispondi

        Mi chiedo se non ci sia il modo di annullare il rientro delle risposte per la visione da smartphone… So che è un problema che hanno molti blog, ma spero che qualcuno abbia provato a risolverlo.

        • Daniele Imperi
          10 ottobre 2014 alle 07:36 Rispondi

          So che qualche impostazione si può nascondere per il cellulare. Provo a vedere.

  33. Lisa Agosti
    9 ottobre 2014 alle 17:09 Rispondi

    Bello! Mi piace. Ottimo lavoro. Il template mi piace molto più dell’altro, ha un’aria più professionale. Quando ho letto il titolo avevo il terrore che il cambiamento riguardasse i contenuti, sono contenta che invece continuerai a insegnarci e dilettarci come sempre!

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 17:20 Rispondi

      Grazie Lisa :)
      No, i contenuti restano gli stessi, ci mancherebbe. Però non sto qui a insegnare a nessuno, qui si chiacchiera e basta :D

  34. Claudia
    9 ottobre 2014 alle 17:09 Rispondi

    Mi piace, sembra di avere tutto a portata di click.
    Il mio di blog invece, fa ridere i polli!
    Be’, a ognuno il suo mestiere. :)

  35. enri
    9 ottobre 2014 alle 17:27 Rispondi

    Ho capito Daniele. E’ il post in alto di Seo-Pigro, che ha 4 risposte, ognuna delle quali rientra a scaletta di alcuni spazi. L’ultima di Seo risulta incolonnata in sillabe, schiacciata contro il bordo destro dello smartphone. Ciao

  36. Eli Sunday Siyabi
    9 ottobre 2014 alle 17:44 Rispondi

    Bellissimo. E bello anche il legno dello sfondo :)

    • Daniele Imperi
      9 ottobre 2014 alle 17:50 Rispondi

      Grazie Eli :)
      Ho provato svariati sfondi e questo mi soddisfaceva di più.

  37. Davide Q.
    9 ottobre 2014 alle 18:02 Rispondi

    Mi piace

  38. cristina
    9 ottobre 2014 alle 19:10 Rispondi

    Mi piace! Approvato! Più facile da leggere. Ora vado a guardare che effetto fa dal cellulare!

  39. Tenar
    9 ottobre 2014 alle 20:06 Rispondi

    Bello! Molto luminoso e leggibile, sarà un piacere passare di qui.

  40. LiveALive
    9 ottobre 2014 alle 20:46 Rispondi

    Daniele, guarda la foto che hai qui, nel commento in cui mi dai il benvenuto:
    http://pennablu.it/consigli-scrittura-dannunzio/
    Pensavo fossi tu prima di diventare un lupo mannaro, invece è proprio Pieru.

    • Daniele Imperi
      10 ottobre 2014 alle 07:50 Rispondi

      Quella infatti è la foto di Pieru e non capisco perché venga assegnata a me… ma indagherò.

  41. Giovanni
    9 ottobre 2014 alle 21:05 Rispondi

    Mi piace, complimenti.
    Pulito e concreto :)

  42. Ivano Landi
    9 ottobre 2014 alle 21:58 Rispondi

    Anch’io davanti all’HTML 5 ho gettato la spugna :P
    Il nuovo aspetto è sicuramente arioso e riposante, anche se personalmente detesto l’allineamento del testo non giustificato (mobile or not mobile, that’s the question).

    • Daniele Imperi
      10 ottobre 2014 alle 07:53 Rispondi

      Bene, non sono solo io che non capisco la logica dell’HTML5 :D

      Neanche io sopporto il testo non giustificato, ma voglio vedere se ci sono soluzioni alternative, come la sillabazione, che ho visto in qualche blog e non so come sia fatta. Sempre che non crei problemi al responsive.

  43. Luca Sempre
    10 ottobre 2014 alle 12:41 Rispondi

    Preferisco nettamente questo layout. Più pulito e lineare, con meno fronzoli ;-)

    Speriamo però che il feed dei nuovi post non mi arrivi via mail con un giorno di ritardo o quasi (hai risolto il problema, vero?)

    • Daniele Imperi
      10 ottobre 2014 alle 12:44 Rispondi

      No, Luca, e non posso neanche risolverlo, credo, perché è un servizio di Feedburner. Posso controllare nelle impostazioni se c’è qualcosa. Ma più in là cambierò la newsletter, usando Mailchimp.

      Ah, io anche ho quel problema con altri blog: i post mi arrivano sempre il giorno dopo.

      • Lisa Agosti
        10 ottobre 2014 alle 16:37 Rispondi

        Puoi scegliere a che ora far arrivare la mail ai tuoi followers su feedburner:
        apri il tuo account e scegli il blog che ti interessa visualizzare > scegli la cartelletta Publicize > dal menù a tendina scegli Email subscription > sempre nel menù a tendina, sotto Email subscription compare Delivery Options > scegli l’ora e il fuso orario che preferisci.

        • Daniele Imperi
          10 ottobre 2014 alle 16:45 Rispondi

          Grazie Lisa :)
          Ho appena visto, in realtà avevo stabilito come orario fra le 9 e le 11 (ora ho anticipato fra le 7 e le 9), ma il fuso era quello di Greenwich, non mi ero accorto che più sotto c’era anche Roma. Vediamo se cambia qualcosa.

  44. Noemi
    10 ottobre 2014 alle 13:18 Rispondi

    Bello! Ottimo lavoro!! :)

  45. LiveALive
    10 ottobre 2014 alle 18:45 Rispondi

    Daniele, te lo chiedo qui perché un post fa l’altro… Secondo te è possibile che il moderno uso di “piuttosto che”, del tipo “mangerei del pollo piuttosto che del tacchino”, senza introduzione di scala di valori, replichi l’uso del “vel” latino, quello che finora abbiamo reso solo con un orrido “e/o”? Perché se l’uso è questo, e non quello della sola disgiuntiva, mi sembra una possibilità espressiva interessante. Anzi, ormai ho deciso: d’ora in poi userò piuttosto che in ogni mio testo ogni volta che se ne presenterà l’occasione.

  46. franco battaglia
    10 ottobre 2014 alle 19:30 Rispondi

    Si, chiaro e semplice, senza troppi orpelli distraenti.. ci piace.. ;))

  47. Kinsy
    11 ottobre 2014 alle 07:11 Rispondi

    Il primo pensiero è stato: “Oddio, ho sbagliato sito!”. L’impatto visivo è proprio stravolto! Ma devo dire che ora è più leggero e leggibile.
    Mi piace e attendo i nuovi contenuti.

    • Daniele Imperi
      11 ottobre 2014 alle 08:33 Rispondi

      Immagino :D
      La grafica per forza doveva venire stravolta… però volevo rinnovare tutto e renderlo appunto più leggero e leggibile.

  48. franco zoccheddu
    11 ottobre 2014 alle 21:38 Rispondi

    E’ il tuo solito stile trasparente, diretto e sincero, ma declinato attraverso una luce nuova, in cui ciò che è importante sembra gridare “grande è meglio di piccolo, poco è meglio di molto.”
    Sei un baluardo contro il caos insignificante di molto web. Ottimo!

    • Daniele Imperi
      13 ottobre 2014 alle 07:39 Rispondi

      Grazie, Franco, volevo evitare appunto il caos che vedo spesso in molti blog :)

  49. Mara Dall'Asen
    12 ottobre 2014 alle 00:41 Rispondi

    Bello, mi piace proprio. Chiaro e semplice. Complimenti per il lavoro. ciao

  50. Giordana
    12 ottobre 2014 alle 01:07 Rispondi

    Per un secondo ho creduto di aver sbagliato link!
    Il nuovo tema mi piace, e in effetti l’altro iniziava a risultare obsoleto.
    Bel lavoro!

    • Daniele Imperi
      13 ottobre 2014 alle 07:41 Rispondi

      Non sei l’unica ad averlo creduto :D
      Vero, l’altra grafica ormai sapeva di vecchio.
      Grazie.

  51. Attilio Nania
    12 ottobre 2014 alle 20:48 Rispondi

    Bellissimo il conteggio delle letture e delle parole in ogni post.

    • Daniele Imperi
      13 ottobre 2014 alle 07:42 Rispondi

      Sì, sono due funzioni che ha il tema. Ma il resto come ti sembra? Ti ci ritrovi?

      • Attilio Nania
        13 ottobre 2014 alle 16:02 Rispondi

        Mi piace, sembra più moderno, è un po’ come passare dall’abitacolo della vecchia Panda a quello della nuova, col gps, l’elettronica e tutto il resto. Però… Pennablu è stato il primo blog che ho seguito, e mi ero affezionato alla vecchia grafica!

  52. Laura Tentolini
    21 ottobre 2014 alle 18:42 Rispondi

    Posso essere sintetica?
    Bello!

  53. mk66
    26 novembre 2014 alle 19:28 Rispondi

    Ciao, scusa se rispolvero questo post ma mi pare corretto porre qua il mio problema.
    Da qualche tempo, ho notato che il caricamento di PennaBlu è diventato lunghissimo: macina macina ma non carica un bel niente (mentre tutti gli altri blog e siti si caricano in pochi istanti) e la maggior parte delle volte mi chiude fuori con un nulla di fatto, sovente anche se cerco di commentare: sbattuto fuori senza possibilità di inserire commenti.
    Vorrei capire se è causa di qualche plugin incorporato nel sito stesso (che in qualche modo mi blocca) o cosa potrebbe essere, dato che tutti i rimedi che conosco li ho già applicati (usare firefox senza estensioni, svuotare la cache, usare altri browser, eccetera)
    Ripeto che purtroppo mi succede solo con PennaBlu e davvero non capisco come mai.

    • Daniele Imperi
      27 novembre 2014 alle 08:12 Rispondi

      Ciao, il problema è il tema responsive che ho acquistato che è fatto da cani. In pratica ho scoperto che genera in ogni pagina qualcosa come 5200 righe di foglio di stile e questo rallenta tutto e blocca il server.

      Non solo: anche quando commenti, fa un refresh della pagina e questo non è normale. Ho chiesto al supporto e dicono che non si può fare nulla, così ieri ho comprato un nuovo tema (dopo aver controllato che avesse un codice pulito), quasi uguale come struttura, e ci sto lavorando per personalizzarlo come l’attuale.

      • mk66
        27 novembre 2014 alle 11:14 Rispondi

        Ti ringrazio per la risposta e la spiegazione.
        Aspetterò allora che tutto si sistemi e, nel frattempo, cercherò di leggere e commentare come riesco.

  54. Michela Martini
    27 novembre 2014 alle 08:54 Rispondi

    Ciao Daniele,
    grazie di questa ultima notizia.
    Sto per comprare il mio primo tema responsive e sono abbastanza impaurita.

    Potresti dirmi come si fa a controllare che quello prescelto abbia un codice pulito?

    Un caro saluto.

    • Daniele Imperi
      27 novembre 2014 alle 09:35 Rispondi

      Ciao Michela,

      apri la demo e poi clicchi Ctrl+U, così si apre il codice sorgente della pagina. Ovviamente devi saper leggere il codice HTML :)
      Magari mandami il link in privato e do un’occhiata io. Leggi anche i commenti al tema nel sito in cui viene venduto.

  55. Michela Martini
    27 novembre 2014 alle 13:26 Rispondi

    Troppo gentile Daniele!
    Ti farò sapere. Sono ancora indecisa.

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.