Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Un mio articolo su La Tela Nera

mummia ÖtziSto partecipando a un’enorme gara letteraria ideata dal forum latelanera.com, che prevede, oltre alla scrittura di racconti di vari generi letterari, anche la preparazione di saggi.

Il primo saggio da scrivere, nella seconda “puntata” della gara, chiamata Grand Prix, era sulle maledizioni.

Il mio saggio, La maledizione della mummia Ötzi, è già online sul sito.

La maledizione della mummia Ötzi, lo sciamano dei ghiacci

Le maledizioni delle mummie hanno da sempre destato un certo fascino, arrivando a influenzare anche il cinema e la letteratura. Il ritrovamento della mummia di Tutankhamon provocò 21 morti, fra quelli che avevano avuto a che fare con la scoperta.

In quest’articolo non parlerò delle mummie egiziane, ma di una mummia naturale. Un cadavere mummificato quasi perfettamente conservato dai ghiacci per oltre 5.000 anni.

Continua a leggere l’articolo La maledizione della mummia Ötzi, lo sciamano dei ghiacci.

6 Commenti

  1. ferruccio
    2 dicembre 2010 alle 14:53 Rispondi

    Complimenti, cavolo, ben fatto… speriamo porti punti alla squadra… perché io, per me, la vedo male:-)

  2. Daniele Imperi
    2 dicembre 2010 alle 15:22 Rispondi

    Grazie, ma spera bene pure per te :)

  3. ferruccio
    2 dicembre 2010 alle 15:28 Rispondi

    La mia maledizione aveva poche fonti:-)

  4. Michela
    4 dicembre 2010 alle 11:11 Rispondi

    Caspita Daniele che bell’articolo!

    Sarà che lui, la persona morta, era interessante con le sue armi e i suoi tatuaggi e le sue magie, ma tu lo hai reso affascinante.

    Più fico di un romanzo! :)

  5. Daniele Imperi
    4 dicembre 2010 alle 12:03 Rispondi

    Grazie Michela, vedremo come si piazzerà in classifica :)

  6. Daniele Imperi
    4 dicembre 2010 alle 14:10 Rispondi

    Sono arrivato 5° su 16, non male :)

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.