Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Cosa mi piace di Bernard Cornwell

Bernard CornwellLeggere Bernard Cornwell è immergersi nella storia. Cornwell è uno scrittore che ha scelto di percorrere la strada del romanzo storico e ha dimostrato di conoscerla bene. Medioevo, settecento, ma anche periodi più antichi: non ci sono limiti per la sua fantasia e la sua documentazione.

Di Bernard Cornwell mi piace la scrittura estremamente coinvolgente, mi piace la sua capacità di far rivivere tempi passati, di riuscire a far coesistere nella stessa storia personaggi fittizi e realmente esistiti. E mi piacciono le storie che racconta, anche se prediligo quelle medievali.

Perché ho scelto di leggere Bernard Cornwell

Perché innanzitutto mi piace la storia antica. Ma c’è anche un altro fatto: quando ho iniziato a leggerle quest’autore, non ho più smesso. Sa come raccontare una storia. Sa come portare il lettore dalla prima all’ultima pagina.

Ho scelto Bernard Cornwell perché so che ogni romanzo che scriverà a me piacerà. So che nelle sue storie potrò trovare avventura e fedeltà alla storia, anche se quest’ultima non sempre è stata possibile, come ha più volte spiegato nelle note storiche a fine testo. E ho scelto di leggerlo anche per questo: per la nota storica finale. Cosa che ogni scrittore di romanzi storici dovrebbe inserire.

Bernard Cornwell è uno scrittore che non ha subito cali con gli anni, ha dimostrato anzi di avere immaginazione e voglie di documentarsi e scrivere.

Il primo romanzo letto di Bernard Cornwell

Il primo libro letto di Cornwell è stato I fucilieri di Sharpe, ambientato al tempo delle guerre napoleoniche. Sharpe è stato una fortunata serie di romanzi – me ne mancano da leggere cinque ancora – che è stata anche trasposta in televisione.

Non ricordo perché comprai quel libro, ma quasi sicuramente – come al solito – fui attratto dal titolo e dalla copertina, il binomio invincibile. E da allora ho assaporato altri romanzi storici dello scrittore.

Avete mai letto Bernard Cornwell?

Conoscete Bernard Cornwell? Avete mai letto qualcosa di lui? Per conoscerlo meglio, potete leggere la mia intervista su Libri da leggere e quella su come scrivere un romanzo storico qui nel blog.

2 Commenti

  1. Lucia Donati
    29 novembre 2012 alle 14:57 Rispondi

    Ho trovato interessante la tua intervista a questo autore (le domande che gli hai posto). Da fuori sembra facile preparare le domande per un’intervista ma non lo è.

    • Daniele Imperi
      29 novembre 2012 alle 16:05 Rispondi

      Grazie, le domande per le interviste sono sempre un problema, perché devi evitare di fare domande già poste, anche se alla fine qualcuna potrebbe coincidere.

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.

 caratteri disponibili