Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Nella mia libreria #21

Dissipatio HGCuriosando online ho trovato una piccola antologia, I migliori racconti di Richard Matheson, autore che ho già apprezzato col romanzo Io sono leggenda. In questa raccolta è anche presente il racconto Duel, di cui tanti anni fa avevo visto in televisione il film.

Ho poi preso tre libri di Edizioni XII, che offriva uno sconto per l’estate. Così ho acquistato Six Shots di Alfredo Mogavero, altri racconti, di genere western, Opera sei di David Riva, di cui avevo letto bene, e Abattoir di Ian Delacroix, autore già conosciuto dopo aver letto il suo romanzo Il Grande Notturno.

Su segnalazione di un fan della mia pagina su Facebook del blog su Edgar Allan Poe, ho preso un romanzo sullo scrittore, che non avevo mai sentito nominare. Si tratta di Chi era Edgar Allan Poe? di Peter Rosei.

Leggendo La peste scarlatta di Jack London ho scoperto un romanzo apocalittico italiano, degli anni ’70, di un autore sfortunato. Il libro è Dissipatio HG di Guido Morselli. Appassionato di questo genere, non potevo farmi sfuggire questo contributo nostrano alla letteratura apocalittica.

Infine, dovendo regalare un libro, ho approfittato delle ultime due copie rimaste su Amazon e ho comprato un romanzo di un autore di cui leggo da un po’ di tempo, ma che non ho mai avvicinato. Un bel tomo di oltre 600 pagine.

Il romanzo è Perdido Street Station di China Miéville, che viene classificato come fantasy, ma è in pratica sì ambientato in un mondo fittizio, ma in tempi che possiamo definire odierni.

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.