Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Leggere in inglese

English bookHo da poco iniziato a leggere libri in inglese. Da tempo seguo diversi blog in inglese, su vari argomenti come il blogging, il copywriting, la scrittura in generale, il web design e il web marketing.

Ma leggere un articolo non è affatto difficile. Il numero di parole è molto limitato. Leggere un romanzo, un saggio, una biografia è ben diverso, non solo in termini di lunghezza. Puoi trovare un’infinità di parole nuove. Frasi gergali. Riferimenti a cose, situazioni che non conosci, che non puoi conoscere perché non è il tuo mondo.

Il mio primo libro è stato una biografia, un testo molto semplice, ma per iniziare va più che bene. Si tratta della vita della scrittrice Laura Ingalls. Qualcuno avrà seguito, parecchi anni fa, la serie televisiva Quella casa nella prateria. Serie che, come ho potuto scoprire dopo aver letto quel libro, si è presa qualche libertà sugli eventi accaduti.

Aiutandomi con un dizionario online per velocizzare la lettura, ho terminato quel primo libro. Interessante dal punto di vista storico-biografico, ma non come stile di scrittura. Terminato quel volume, ho iniziato e finito il primo romanzo di Laura Ingalls, Little House in the Big Woods, primo di un cofanetto di nove romanzi che ho acquistato in blocco tempo fa.

Uno stile migliore e tantissimi termini nuovi di cui si è arricchito il mio inglese. Il romanzo è molto dettagliato, sebbene superi di poco le 200 pagine, ma Laura Ingalls spiega minuziosamente la vita dei pionieri americani dell’ottocento.

Ormai la decisione è presa. Fra i tre libri che leggo in contemporanea ci sarà un libro in inglese. Ora ho attaccato con The Princess of Landover di Terry Brooks. Poi magari sarà la volta di uno di due interessanti volumi di racconti horror acquistati su Amazon. Roba che in Italia non arriva.

Il vantaggio di leggere in inglese è più che ovvio. Si migliora la conoscenza della lingua. Dapprima non sarà facile ricordare tutti i termini nuovi che si incontrano, e in effetti alcune parole proprio non riuscivano a entrarmi in testa, ma dopo la quarta o quinta volta che andavo a ricercarle nel dizionario non sono più uscite dalla mia mente.

È bello vedere come, a un certo punto, le pagine scorrano sotto gli occhi come se quella fosse la tua lingua madre. Come se avessi sempre letto in inglese. Leggi velocemente e capisci al volo quello che leggi.

Il risultato finale, col tempo, sarà leggere senza più l’ausilio del dizionario.

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.