Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Che cosa ho letto nel 2012

Libri letti nel 2012

Due anni fa era un meme, lo scorso anno solo un post, come ora. Una sorta di statistica che vuole incentivare e promuovere la lettura, sondare nei propri gusti personali, capire in che direzione sta andando la propria lettura.

Chi ha voglia, può riprendere il post e pubblicare nel proprio blog la sua personale lista.

Quanti libri hai letto nel 2012?

Sono riuscito a leggere di più, rispetto agli altri anni, considerando anche che sono stato fuori per un breve periodo e non ho avuto molta possibilità di leggere. In tutto ho letto 60 libri.

Quanti erano narrativa e quanti no?

Dei libri letti solo 7 non erano narrativa. Ho però in programma di aumentare i libri di saggistica, storia, scienza da leggere.

Quanti scrittori e quante scrittrici?

Soltanto 8 scrittrici lette, di cui due sono sorelle che hanno scritto insieme lo stesso romanzo.

Il miglior libro letto?

Come al solito ne ho più di uno. Ne segnalo tre, che mi sono piaciuti particolarmente e mi hanno lasciato molto.

  1. Suttree di Cormac McCarthy
  2. Dissipatio H.G. di Guido Morselli
  3. Perdido Street Station di China Miéville

E il più brutto?

Greensleeves di Jeff VanderMeer. Ho faticato un po’ a leggerlo, la lettura non prendeva proprio.

Il libro più vecchio che hai letto?

L’epopea di Gilgames.

E il più recente?

Deadweather and Sunrise di Geoff Rodkey, del 2012.

Quale il libro col titolo più lungo?

Den lille muldevarpen som ville vite hvem som hadde bæsjet på hodet hans. Si tratta di un divertente libro illustrato per bambini, in norvegese, il cui titolo, di 13 parole, significa La piccola talpa che voleva sapere chi aveva fatto la cacca sulla sua testa. È stato anche tradotto in italiano, con un titolo simile.

E quello col titolo più corto?

Ubik di P.K. Dick, una parola e 4 lettere.

Quanti libri hai riletto?

Nessuno, purtroppo. Mi ero ripromesso di continuare la rilettura dell’opera su Sherlock Holmes e dei racconti di Lovecraft, ma non ce l’ho fatta.

E quali vorresti rileggere?

Suttree.

Di quali autori hai letto più di un’opera?

  • Dario Tonani: 4 libri
  • Cormac McCarthy: 2 libri
  • Jules Verne: 2 libri
  • Guido Morselli: 2 libri
  • Philip K. Dick: 2 libri
  • Joe R. Lansdale: 2 libri
  • John R.R. Tolkien: 2 libri

Quanti libri hai letto scritti da autori italiani?

13 libri.

Quanti e quali generi letterari hai letto?

Al primo posto la fantascienza con 12 libri letti. Al secondo con 8 libri c’è la saggistica, a cui seguono con 5 libri ciascuno l’avventura e l’horror. Quindi il fantasy con 4 libri, 4 che ho classificato come drammatici, tre western, due di favole e due apocalittici. Uno di storia e uno di epica. A parte inserisco 12 libri per bambini.

Quanti libri hai letto in lingua originale?

  • 10 libri per bambini in norvegese: bisogna cominciare dalle basi.
  • 3 libri in inglese.

Dei libri letti quanti erano ebook?

9 ebook in totale. Spero di aumentare il numero quest’anno, visto che ho un ereader.

16 Commenti

  1. franco zoccheddu
    2 gennaio 2013 alle 13:29 Rispondi

    Forse non c’entra… comunque: ho terminato da qualche giorno “Il seggio vacante” della Rowling. E’ verissimo che ognuno scrive ciò che gli pare, però ognuno giudica come gli pare e a me è sembrato un libro inutile: non aggiunge e non toglie nulla. Che voglia far dimenticare (non vedrei il perchè… ) Harry Potter?

    • Daniele Imperi
      2 gennaio 2013 alle 13:41 Rispondi

      Volevo leggerlo anch’io, ma in inglese. Non ho letto in giro, in effetti, giudizi positivi.

  2. Lucia Donati
    2 gennaio 2013 alle 13:33 Rispondi

    Un’autointervista sulle letture!!!

  3. Lucia Donati
    2 gennaio 2013 alle 13:34 Rispondi

    A proposito: siamo a quota 33: tu capisci,vero?

  4. Lucia Donati
    2 gennaio 2013 alle 14:52 Rispondi

    Vuoi vedere il mio nuovo blog?

    • Lucia Donati
      2 gennaio 2013 alle 20:16 Rispondi

      Adesso funziona tutto! Si può accedere al blog!

  5. Alessandro C.
    2 gennaio 2013 alle 16:21 Rispondi

    Nel 2012 purtroppo ho letto pochissimo, vuoi per via di casini vari, vuoi perchè son stato preso da un’imperdonabile pigrizia.
    In compenso mi sto già dando da fare per recuperare il tempo perso.
    PS: ho recentemente acquistato “La spada di Shannara”, incuriosito da come ne hai parlato. Spero mi spinga a riconsiderare i miei pregiudizi sul fantasy :)

    • Daniele Imperi
      2 gennaio 2013 alle 16:24 Rispondi

      Buone letture, allora.
      La Spada di Shannara a me è piaciuto molto, anche se è stato fortemente ispirato dal Signore degli Anelli. In teoria andrebbe letto dopo l’opera di Tolkien.

  6. Cristiana Tumedei
    3 gennaio 2013 alle 00:51 Rispondi

    Quest’anno ho letto un sacco in lingua. Credo che nessuna traduzione possa realmente rendere giustizia alle intenzioni dell’autore.
    In realtà, non ho l’abitudine di tenere il conto di quanti libri leggo.
    Potrei iniziare a farlo, però! :)

    • Daniele Imperi
      3 gennaio 2013 alle 08:09 Rispondi

      Io non sopporto più le traduzioni, con tutti gli errori e certe scelte discutibili che ho trovato…

  7. Salomon Xeno
    5 gennaio 2013 alle 10:53 Rispondi

    Pensavo di essere invincibile, ma prendo atto che il tuo libro più vecchio letto precede di circa 2000 anni il mio!

  8. Il Moro
    6 gennaio 2013 alle 00:31 Rispondi

    Sul libro più vecchio, sarà difficile batterti… Più vecchio de “L’epopea di Gilghamesh” mi sa che non c’è niente…
    Hai mai visto il fumetto “Gilgamesh” di robin Wood? una saga fantascientifica in 12 numeri ispirata al personaggio della mitologia babilonese. Io l’ho trovato bellissimo.

  9. Il mio 2012 tra i libri
    9 gennaio 2013 alle 08:51 Rispondi

    […] carina e la raccolgo al volo: una sorta di autointervista sulle letture dell’anno passato (qui trovate le sue risposte). Se avete un blog, e vi va di partecipare, segnalatemelo in un commento, […]

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.