Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Che cosa hai letto nel 2010? – Meme

MemeHo scoperto di questo meme nelle mie esplorazioni del web, in blog inglesi. Era da un po’ che volevo lanciare un meme su questo blog e per ora mi limito a imitare i colleghi anglosassoni, che leggono decisamente più di noi. 156 libri letti in un anno sono un numero da rispettare.

Il 2010 è finito e è ora di fare il punto della situazione su ciò che abbiamo letto l’anno passato. Rispondete dunque alle seguenti domande. Ho proposto questo meme ad altri cinque blogger che si interessano di libri, letture e scrittura e ognuno di loro farà lo stesso con altri cinque blogger e così via.

Magari a qualche lettore verrà voglia di leggere, con tutto questo rumore. Ho aggiunto due domande, rispetto alla versione inglese: la 11 e la 15.

In questo meme ho coinvolto Pierluigi di Pierusan.blogspot.com, Michela di Libridaleggere.eu, Lorenzo di Libro-mania.com, Marcello del blog omonimo e Ferruccio del blog omonimo.

Quanti libri hai letto nel 2010?

Nel 2010 sono riuscito a battere il mio record, leggendo 33 libri. Ne ho poi iniziati altri 4, che devo ancora finire e a questi aggiungo altri due romanzi che invece ho lasciato perdere.

Quanti erano fiction e quanti no?

Ho letto 27 libri fra romanzi e raccolte di racconti e 6 libri fra saggi, libri documento, biografie, raccolte di articoli.

Quanti scrittori e quante scrittrici?

Ho letto soltanto 3 libri di scrittrici: Laura Ingalls Wilder, Florence Montgomery e Ursula Le Guin.

Il miglior libro letto?

Senz’altro La strada di Cormac McCarthy. A questo aggiungo anche I ragni zingari di Nicola Lombardi e La corsa selvatica di Riccardo Coltri. Per non parlare di Io sono leggenda di Richard Matheson e Red di Jack Ketchum.

E il più brutto?

Senz’altro La fine del mondo storto di Mauro Corona, ma anche Il Mago di Earthsea di Ursula Le Guin.

Il libro più vecchio che hai letto?

Il saggio Ipazia di John Toland, scritto nel 1720.

E il più recente?

La fine del mondo storto di Mauro Corona, pubblicato nel settembre 2010.

Quale il libro col titolo più lungo?

Ipazia. Storia di una donna bellissima, virtuosa, colta e poliedrica; fatta a pezzi dal clero di Alessandria per appagare l’orgoglio, l’invidia e la crudeltà del suo Arcivescovo, comunemente conosciuto, ma immeritatamente reso santo, Cirillo. Ben 34 parole.

E quello col titolo più corto?

Red di Jack Ketchum, una parola, 3 lettere. Red è un bellissimo libro, crudo, sul maltrattamento agli animali.

Quanti libri hai riletto?

Ho riletto Tutti i racconti 1897-1922 e Tutti i racconti 1923-1926 di HP Lovecraft.

E quali vorresti rileggere?

La strada di Cormac McCarthy, sia in italiano che in inglese.

I libri più letti dello stesso autore quest’anno?

Vedi sopra, HP Lovecraft, due libri.

Quanti libri scritti da autori italiani?

Ho letto solo 9 libri scritti da autori italiani.

E quanti dei libri letti sono stati presi in biblioteca?

Nessuno, sono tutti miei, eccetto uno che è di mia madre. Non mi piace prendere libri in prestito.

Dei libri letti quanti erano ebook?

Nessuno, nel 2010.

12 Commenti

  1. Michela
    10 gennaio 2011 alle 22:21 Rispondi

    Ecco il tuo meme, come ci avevi promesso! :)
    Che iniziativa simpatica, grazie per l’invito, mi aggrego di corsa.

    Sai che “La strada” figura fra i migliori anche per me?

    Ah, quindi ogni tanto capita anche a te di rileggere libri!

  2. Daniele Imperi
    11 gennaio 2011 alle 08:59 Rispondi

    Sì, ogni tanto anche io rileggo :)

    Ma avendone tantissimi preferisco dare la precedenza a quelli da leggere :P

    Ora mi leggo il tuo meme.

  3. Sekhemty
    11 gennaio 2011 alle 11:41 Rispondi

    Ciao, sono stato coinvolto anche io in questo meme, una bella iniziativa.
    Per me il miglior libro del 2010 è stato Moby Dick.

  4. Daniele Imperi
    11 gennaio 2011 alle 11:45 Rispondi

    Ciao,

    ho visto il tuo post sul meme, li sto segnando tutti, così alla fine farò una piccola analisi ;)

  5. abo
    11 gennaio 2011 alle 16:03 Rispondi

    Ciao Daniele, insomma la colpa di tutto è tua? :)
    Bella idea, ho partecipato anche io, tramite Sekhemty.

    • Daniele Imperi
      11 gennaio 2011 alle 18:03 Rispondi

      Sì, la colpa è tutta mia :)

      Vediamo come si svilupperà il tutto.

  6. Libri da leggere | Gennaio, tempo di bilanci
    11 gennaio 2011 alle 20:03 Rispondi

    […] 11 by Michela 11. gennaio 2011 00.10 Cogliendo al volo il meme lanciato da Daniele Imperi nel suo Penna blu, mi aggrego più che volentieri rispondendo a queste domande sui libri letti nell'anno appena […]

  7. Sir Robin
    12 gennaio 2011 alle 10:05 Rispondi

    Ciao :-)
    E’ stato divertente anche risalire fin qui all’origine…
    Tremenda questa lettrice inglese da 156 titoli che riporta alla luce i romanzi vittoriani!
    Le domande le ho apprezzate ed è stato anche un giusto modo di considerare aspetti che altrimenti mi sarebbero sfuggiti.

    • Daniele Imperi
      12 gennaio 2011 alle 10:21 Rispondi

      Ciao e grazie per aver partecipato, ma non è una catena di Sant’Antonio, bensì un meme ;)

  8. KU
    12 gennaio 2011 alle 10:29 Rispondi

    Siamo più simili di quanto sembri.

    :)

    • Daniele Imperi
      12 gennaio 2011 alle 11:01 Rispondi

      Ehilà, Gianluca,
      benvenuto nel blog :D

      E vorrà dire che convivrò con questa similitudine :P

  9. Il meglio di Penna Blu – Gennaio 2010
    10 febbraio 2011 alle 17:23 Rispondi

    […] Continua a leggere Che cosa hai letto nel 2010? – Meme. […]

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.