Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

Autobiografia monumentale di Mark Twain

Autobiography of Mark TwainQuest’anno cade il centenario della morte di Mark Twain, grandissimo scrittore americano forse maggiormente conosciuto per aver scritto Le avventure di Tom Sawyer e Le avventure di Huckleberry Finn, due classici che consiglio vivamente di leggere.

Come scrisse a un suo amico in una lettera nel 1904: “Non saprai mai quanto divertimento ti perdi fino a quando non detti la tua autobiografia.” E così, dopo centinaia di pagine, Twain preparò la storia definitiva della sua vita.

Diede precise istruzioni affinché questi testi rimanessero inediti fin quando egli fosse “morto, inconsapevole e indifferente” e quindi libero di parlare in “tutta franchezza”. Ed è per celebrare i 100 anni dalla sua morte che la University of California Press pubblica per la prima volta il primo di tre volumi dell’autobiografia integrale di Mark Twain, così come fu lasciata.

Il testo contiene formidabili ricordi di gioventù su idilliaci paesaggi, ritratti a tinte forti di amici e nemici, una polemica incandescente del massacro americano degli insorti filippini del 1906, un pezzo esilarante su un editore che ebbe il coraggio di modificare la sua prosa, e tanto altro ancora.

L’autobiografia è stata pubblicata grazie al contributo del Mark Twain Project.

  • Autobiography of Mark Twain: The Complete and Authoritative Edition, Volume 1
  • Editore: University of California Press
  • Curatori: Mark Twain, Sharon K. Goetz, Leslie Diane Myrick, Harriet Elinor Smith, Victor Fischer
  • Prima edizione: 15 novembre 2010
  • 743 pagine

Un commento

  1. Mark Twain censurato
    7 gennaio 2011 alle 04:52 Rispondi

    […] è l’unico a decidere, senza poter avere, per ovvie ragioni, il consenso dell’autore, Mark Twain, deceduto da un […]

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.