Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

7 modi per inventare storie

7 modiGli esercizi di scrittura sono sempre utili per migliorare le proprie capacità narrative e provare nuove soluzioni, fare esperienze diverse con i racconti e magari riuscire a scrivere qualcosa di buono e valido da inviare a un concorso.

Qui ho selezionato sette modi per inventare dei racconti, alcuni dei quali io stesso sto provando. I metodi 1 e 2 sono in lavorazione, i metodi 3, 5 e 6 sono già stati provati e i metodi 4 e 7 sono ancora da tentare.

  1. Scrivere una storia da un sogno: avete mai fatto sogni particolarmente strani o avventurosi? Io quasi ogni notte. La maggior parte delle volte è soltanto spazzatura mentale che non vale la pena di scrivere, ma un paio di sogni mi hanno dato l’idea per due racconti. Ho quindi preso appunti, che svilupperò in racconto.
  2. Scrivere una storia da una notizia vera: qui il discorso è più delicato, perché si potrebbe offendere e ledere il dolore altrui. Io agisco in questo modo: prendo una notizia del secolo scorso, o di quello prima ancora, e ci costruisco sopra una storia, oppure modifico molto il fatto, in modo che non colpisca i congiunti delle vittime.
  3. Scrivere una storia dal “binomio della fantasia”: come ho imparato da Gianni Rodari nel suo bel libro La grammatica della fantasia. Ho provato questa tecnica per il racconto di Natale Figli dell’inverno. Si tratta di prendere due elementi e metterli insieme. E vedere che cosa esce fuori.
  4. Scrivere una storia da un quadro: osservate un quadro, magari un Caravaggio o perfino un Bosch, e create una storia a partire da quell’immagine. Avete quasi tutto: l’ambientazione, i personaggi e l’evento principale. Non resta che inventare i nomi e tessere una trama.
  5. Scrivere una storia dalla fine di un libro: l’ho provato quando ho partecipato – e vinto – alla gara letteraria ULAM (un libro al mese) lanciata da Edizioni XII. Ho scritto il seguito del romanzo La corsa selvatica di Riccardo Coltri. Prendete quindi un romanzo che vi abbia particolarmente colpito e scrivete un racconto che rappresenti il suo seguito.
  6. Scrivere una storia da una situazione personale: possono esserci situazioni, sia dolorose sia grottesche, che vi spingano a metterle su carta, a scriverci su un racconto. È un modo per sfogarsi, per liberarsi di qualcosa che altrimenti resterebbe dentro. Ho già scritto un racconto del genere, ma non ha importanza sapere quale.
  7. Scrivere una storia infilando un oggetto/persona/animale in un altro: anche questo metodo mi è stato suggerito da Rodari nello stesso libro, quando si parlava di far creare storie ai bambini. È un modo per mettere in moto la macchina della fantasia e della creatività. Che succede mettendo un cane in un formicaio? O un bibliotecario in una mongolfiera? O un sub in un deserto? O ancora meglio un gatto nel deposito di banconote di una banca?

Adesso non vi resta che scrivere. Avete altri metodi da suggerire per inventare storie?

28 Commenti

  1. Romina
    27 febbraio 2012 alle 09:16 Rispondi

    1, 3, 6 e 7: Già sperimentati (per inciso, Rodari è un mito!).
    4: In programma.
    2: Solo come ispirazione, poi la storia finisce con il diventare irriconoscibile.
    5: Avrei un progetto, ma è talmente ambizioso che me lo sono censurato da sola!
    Bellissimo post… completo e interessante!

  2. 7 modi per inventare storie | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
    27 febbraio 2012 alle 09:53 Rispondi

    […] background-position: 50% 0px; background-color:#222222; background-repeat : no-repeat; } pennablu.it – Today, 9:53 […]

  3. Frank Spada
    27 febbraio 2012 alle 19:45 Rispondi

    L’immaginazione è tutto – il resto sono prove.
    Mandi Daniele (ché ormai sai che cosa vuole dire :)

  4. Elan
    27 febbraio 2012 alle 20:19 Rispondi

    Interessanti questi metodi!! :)

    Il numero 1 lo utilizzo quasi sempre, un buon 70% dei miei racconti sono scritti così, uno dei quali è anche arrivato terzo ad un concorso ^^

    2, 4, 6 e 7 mai provati, non mi ispirano ^^

    Il 3 è da un po’ che lo utilizzo per un concorso annuale di un sito, e devo dire che non è niente male!

    Il 5 è interessante, anche se mi da più l’idea di un fanfiction che di un racconto :) Mai provato, ma potrebbe essere un’idea carina da sperimentare!!

  5. Daniele Imperi
    27 febbraio 2012 alle 20:27 Rispondi

    @Romina: ti dai da fare parecchio, tu :)

    @Frank: sì, ormai lo so ;)

    @Elan: grazie, ma sperimenta anche gli altri :)

  6. Lisa Corradini
    28 febbraio 2012 alle 22:20 Rispondi

    Scrivere la storia osservando un quadro, in effetti è l’esercizio che ho personalmente provato e proposto al rifugio per l’interessante risultato che ne è uscito.
    Interessante sarebbe anche l’ispirazione tratta da una cartolina paesaggistica.

    Mi ha incuriosita molto la storia raccontata dalla fine di un libro e pure la n. 7.

    Post interessante!

  7. Michela
    29 febbraio 2012 alle 08:17 Rispondi

    molto interessante :)
    (povera bestia il cane nel formicaio…)

  8. Daniele Imperi
    29 febbraio 2012 alle 08:53 Rispondi

    @Lisa: ho letto quel tuo post sul quadro :)

    @Michela: magari è un cane-formichiere :P

  9. Sofia Stella
    29 febbraio 2012 alle 11:27 Rispondi

    Se non ti dispiace, prendo nota!
    I metodi di Rodari già li conoscevo.
    Quello dei sogni è un fenomeno che mi capita fin da quando ero bambina. Ho talmente tanto interiorizzato la struttura del racconto che i sogni li faccio già in forma narrativa! (però la maggior parte non sono adatti per scriverci poi una storia vera e propria…)
    Ai metodi 2, 4, 5 e 6 non avevo mai pensato. Grazie per lo spunto! :-D

  10. Sofia Stella
    1 marzo 2012 alle 10:49 Rispondi

    Oh, mi è venuto in mente che un’amica scrittrice mi ha detto che lei talvolta prende spunto da un pezzo musicale che l’ha particolarmente colpita per scrivere le sue storie; oppure da film o telefilm che le sono piaciuti.
    A me, piace molto prendere spunto dai videogiochi o dai fumetti.

  11. Daniele Imperi
    1 marzo 2012 alle 11:01 Rispondi

    @Sofia: io con la musica ho un rapporto particolare. In pratica non ho quasi rapporti con lei :D
    Comunque a molti la musica suggerisce idee per storie.

  12. francesco
    3 marzo 2012 alle 22:34 Rispondi

    Tutti e sette modi validissimi , anche se il mio prediletto è e rimane scrivere un racconto da un quadro o immagine che sia (illustrazione e/o foto)

  13. Sofia Stella
    20 marzo 2012 alle 15:36 Rispondi

    francesco: Tutti e sette modi validissimi , anche se il mio prediletto è e rimane scrivere un racconto da un quadro o immagine che sia (illustrazione e/o foto)    

    Anche a me talvolta piace prendere ispirazione da immagini.
    Soprattutto per inventare nuovi personaggi. Di solito per me funziona così: prima viene il personaggio e poi attorno a quel personaggio costruisco la storia. Le immagini, di qualsiasi tipo, sono una fonte inesauribile di idee per nuovi personaggi.

  14. Lucia Donati
    19 maggio 2012 alle 21:27 Rispondi

    Molti spunti dai sogni…

  15. Lucia Donati
    20 giugno 2012 alle 21:51 Rispondi

    Credo di aver capito qual’è il racconto da un’esperienza personale e se è quello che dico io anche a me è successo qualcosa di simile perciò capisco bene. Un caro saluto.

  16. alex
    4 febbraio 2013 alle 13:17 Rispondi

    ciao un aiuto ci può venire da un gioco di carte, si chiama storymatic ed è solo in inglese, ma su questo sito potete scaricare le carte in italiano da stampare e ritagliare

    http://cartemagiche.altervista.org/index.html

  17. Andrea
    5 marzo 2013 alle 16:19 Rispondi

    Come ho fatto a non trovare prima questo articolo! Grazie per i preziosi suggerimenti! Buona scrittura a tutti!

  18. Lezione 2 – 14 marzo 2013 | Laboratorio di Informatica
    14 marzo 2013 alle 15:16 Rispondi

    […] Altri spunti per inventarie storie, QUI. […]

  19. Antonella
    18 agosto 2013 alle 17:40 Rispondi

    Più ti leggo e più ti leggerei e più ti leggerò Daniele… Sei straordinario! Diversi di questi punti mi mancavano ma quello del quadro mi ha già fatto venire in mente un’idea interessante. Grazie
    Sai, se io mettessi i miei gatti in un deposito di banconote… credo me le porterebbero a casa per comprare la pappa :) :)

  20. Francesco Panella
    3 settembre 2013 alle 19:04 Rispondi

    Si tratta proprio di consigli utilissimi per iniziare a scrivere, 7 perle di saggezza “buone come il pane” !
    Un altro metodo che mi viene in mente è seguire un’ emozione forte, ovvero partire da quella cosa o da quella persona che ci ha emozionato così tanto da farci scaturire dentro un’ispirazione forte perchè, in pratica, nasce dall’amore che nutriamo per questo soggetto.
    Può essere una cosa (una città, la patria, un marchio, una legione, ecc.) oppure un personaggio reale o immaginario (ex, un personaggio storico oppure un protagonista di qualche racconto ecc.).
    Anche trarre ispirazione da un quadro origina da una forte emozione che sperimentiamo nell’osservarlo ed è il punto che ho trovato più interessante. Ad esempio <> è il mio dipinto preferito!

  21. Storytelling e creatività | Il Laboratorio Didattico e la Media Education
    24 settembre 2013 alle 12:07 Rispondi

    […] Altri spunti per inventarie storie, QUI. […]

  22. Giorgia
    25 novembre 2013 alle 12:13 Rispondi

    Belle come idee, ma mi sono chiesta se per caso io prendo l’idea da un finale di un libro mettiamo: Cime tempestose, ma scrivere una storia sul seguito non si rischia di fare qualche danno? nel senso. Se uno scrittore e vivente e uno fa il “continuo” del libro, secondo me si offende. O forse ho capito male io, e si devono prendere solo delle idee?

    • Daniele Imperi
      25 novembre 2013 alle 14:13 Rispondi

      Ciao Giorgia, benvenuta nel blog.

      Se sul romanzo non ci sono più diritti – dopo 70 dalla morte dell’autore decadono – allora non avrai problemi. Altrimenti non è che si offende l’autore, ma commetti plagio e sarai denunciata :)

  23. 7 nuovi esercizi di scrittura creativa
    20 maggio 2014 alle 05:01 Rispondi

    […] di quella cosa inesistente che i più chiamano ispirazione. È così che, dopo aver parlato di sette modi per inventare storie e di altri dodici per scriverle, oggi ritorno sul tema, selezionandone ulteriori 7+1 e dividendoli […]

  24. 22 nuovi modi per inventare storie
    6 gennaio 2015 alle 05:01 Rispondi

    […] febbraio 2012 ho pubblicato 7 esercizi di scrittura creativa e a gennaio 2014 12 nuovi esercizi per scrivere storie. A distanza di un anno ho deciso di proporre […]

  25. luca
    22 dicembre 2016 alle 17:22 Rispondi

    beh, penso
    che tu abbia completamente ragione, io amo scrivere, è tutta la mia vita la scrittura

    • Daniele Imperi
      23 dicembre 2016 alle 08:30 Rispondi

      Ciao Luca, benvenuto nel blog e buona scrittura :)

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.