4 anni di Penna blu

4 anni di Penna blu

1 settembre 2010 – 1 settembre 2014

Di cosa si parla di solito quando si festeggia il compleanno di un blog? Volevo dare un’occhiata ai post degli anni passati, ma sinceramente m’andava di scrivere qualcosa di diverso. Quattro anni non sono pochi e ci sono stati diversi cambiamenti nel blog, frutto delle mie continue insoddisfazioni.

Sono passato da due post a settimana a 5 o 6, poi 7 per tanto tempo, infine, quest’anno, ho ridotto a 4, prima martedì, giovedì, sabato e domenica e poi i primi 4 giorni della settimana, ché mi sembrava più logico. Ma non pensate che mi soddisfi, perché non è così. A dire la verità vorrei tornare a pubblicare 7 giorni su 7, ma per ora non se ne parla.

Le idee di un blogger possono venir meno?

Certo. L’ho visto di persona. C’è stato un periodo in cui quello che scrivevo oggi sarebbe uscito solo due mesi più tardi, nel 2012. Un discreto anticipo. Non so, a quel tempo avevo una quantità pressoché infinita di idee, ma Penna blu è pur sempre un blog di nicchia: qui alla fin fine parlo sempre degli stessi argomenti, scrittura, editoria, lettura.

Insomma, non vado oltre. Non pubblico recensioni, non le ritengo più interessanti, ho perfino abbandonato il mio primo blog letterario in cui scrivevo solo recensioni dei libri letti. Non mi va neanche di parlare di argomenti fuori tema, su questo sono molto ferreo e nessuno mi farà mai cambiare idea.

All’inizio di quest’anno, in concomitanza anche con la nascita di un mio secondo blog, dove parlo solo di copywriting e contenuti, mi sono accorto di correre il rischio di non pubblicare più articoli di qualità. Vedevo l’elenco di post da scrivere e li cancellavo dal calendario editoriale.

Spazzatura. Sono ancora tutti conservati sotto forma di titoli, ma da quei titoli non ho mai cavato nulla. C’è stato un momento in cui ho pensato di non trovare più idee per il blog e in quel periodo ho in pratica scritto oggi per pubblicare domani, sperando di farmi venire in mente cosa scrivere il giorno dopo.

Mentre scrivo questo post è il 2 agosto e ho un po’ di idee fino a metà settembre. Negli ultimi mesi sono nate altre idee, grazie anche ai lettori che commentano come si deve e spesso diventano protagonisti dei post, quando mi ispirano articoli da scrivere. Continuate così :)

Penna blu, la quinta stagione

Se volevate un anticipo, resterete a bocca asciutta, perché non so come sarà la quinta stagione. Inizia domani con un post sui dialoghi. Ho anche in mente un progetto di scrittura collettiva, che spero piaccia. Ci sarà comunque qualche cambiamento, che verrà annunciato a breve, spero.

Per il resto non ho progettato né pensato nulla. La quinta stagione inizia in modo spontaneo. Una volta avevo tirato in ballo un evento, Menti d’inchiostro, ma è da definire. Non sono nel periodo giusto per pensare a un progetto del genere. Ne avevo anche un altro in mente, una risorsa per scrittori, ma è da definire anche quello.

Non ci sono giveaway per quest’occasione – pare che sia vietato in Italia, alla faccia del XXI secolo – quindi sarà una festa magra, quest’anno.

Buon compleanno, Penna, e grazie a voi per averlo seguito finora.

Categoria postPublicato in Novità del blog - Data post1 settembre 2014 - Commenti62 commenti

DanieleDaniele Imperi

Sono blogger e web writer e scrivo e leggo ogni giorno. Oltre a Penna blu, ho creato e gestisco i siti su Cormac McCarthy e Edgar Allan Poe. Leggi di più nella mia biografia.

Ti è piaciuto questo post? Condivilo sui social media o via email!

Email
Commenti
  • Benedetto Motisi 1 settembre 2014 at 07:26

    Auguronerrimi Penna Blu ;)

  • Fabio Amadei 1 settembre 2014 at 07:30

    Grazie a te. Questo blog e’ una miniera di idee e spunti a non finire. Continua così. L’idea della scrittura collettiva e’ molto intrigante. Ho letto circa due mesi fa “lo zar non è morto”, forse uno dei primi lavori di scrittura collettiva dove si cimentava Marinetti e alcuni suoi seguaci futuristi. Ci sono delle pagine scritte molto bene, altre un po’ meno. D’altronde rispecchia l’atmosfera un po’ roboante ed effervescente dell’epoca. Comunque un progetto molto stimolante per “rilasciare” fantasia.

    • Daniele Imperi 1 settembre 2014 at 13:34

      Vedremo se riesco a fare queol progetto di scrittura collettiva. In realtà è una cosa semplice, che dà spazio a vari generi, con poche linee guida.

  • Salvatore 1 settembre 2014 at 07:35

    Auguri! A chi tiro le orecchie, a penna blu o a te? :)

  • Elisa M. Salese 1 settembre 2014 at 08:17

    Complimenti e cento di questi post! :D

  • Ivano Landi 1 settembre 2014 at 08:32

    Mi unisco agli auguri! E ai complimenti!

  • Salomon Xeno 1 settembre 2014 at 09:38

    Buon blog-compleanno! :)

  • LiveALive 1 settembre 2014 at 09:52

    Eh, io sono qui solo da qualche mese. Ti ricordi? Ho deciso di rimanere a causa dei consigli di scrittura di Gabriele D’Annunzio, il mio scrittore preferito! Ho trovato questo blog per caso, per tutta una serie di rimandi in altri siti, e ho deciso di rimanere perché tra tutti i blog di scrittura questo mi aveva colpito per la sua atmosfera. Era un blog “libero”, che accettava l’opinione di tutti senza timori.
    Ma invero io avevo già fatto un salto qui tanto tempo prima, solo che non lo ricordavo. Cercando blog di scrittura, ero capitato qui nel periodo in cui si parlava di Ecopunk. All’epoca non mi ero fermato perché avevo idee strane in merito ai blog, non li conoscevo bene. Chi l’avrebbe detto che tanto tempo dopo ci sarei ricapitato per caso, e che sarei rimasto?

    • Daniele Imperi 1 settembre 2014 at 13:55

      Ah, eri qui all’epoca dell’ecopunk? :)
      E ora sei arrivato anche nella top ten dei commentatori.

  • Monia Papa 1 settembre 2014 at 09:56

    I compleanni mi fanno spesso venir voglia di diventare un po’ “citazionista”.

    Perché se è vero che l’unica cosa davvero costante è il cambiamento (e PennaBlu questo lo ha dimostrato cambiando costantemente, a volte camminando sempre avanti, a volte facendo consapevolmente un passo indietro ma sempre, proprio sempre, cercando di migliorarsi) è anche vero che a volte sono le cose che cambiandoci ci illudono di averle cambiate.

    Perché in questi 4 anni è cambiata Pennaland, certo, ma con essa è di certo cambiato anche Daniele e i lettori di questa landa (tutto fuorché desolata) di scrittura.

    Pennablu è cresciuta e come succede sempre, quando si cresce, ha condiviso pezzi di strada con alcuni che poi ha perso di vista ma che comunque, leggendo e lasciando che le parole di questo blog entrassero loro dentro, hanno lasciato tra queste pagine qualcosa di loro.

    Quindi buon compleanno Penna e grazie a te, Daniele, per averle dato vita e grazie a tutti gli avventori che alla sua vita danno più senso.

  • Alessandro Pozzetti 1 settembre 2014 at 10:10

    Auguri Dan! Auguri Penna Blu! ;)

  • Tenar 1 settembre 2014 at 10:16

    Tanti auguri a PennaBlu che continua ad essere un punto di riferimento per tutti noi scribacchini!

  • Andre 1 settembre 2014 at 11:09

    Auguri a Pennablu, allora. Non è un segreto che consideri questo sito più di un blog, ma un salotto letterario, un pub dove si sta bene e si impara, si cresce e si esce più grandi e arricchiti di qualcosa che niente può comprare, né è un segreto l’ammirazione che ho per te Daniele, ma di questo ne ho anche scritto. Io ti auguro di farne altri 4 e poi ancora 4 e 4 e via così e di raccogliere tutte le soddisfazioni che meriti. Continua così, perché di posti come Pennablu non ce n’è e ne abbiamo tutti bisogno.

  • mk66 1 settembre 2014 at 11:37

    Tantissimi auguri anche da parte mia, complimenti per tutte le iniziative passate, presenti e future :-D

    Auguri per l’idea di scrittura collettiva: gestirla bene è un vero lavoraccio, se ha minimamente a che fare con quello che avevo impostato io con alcuni amici in un forum, prima che si trasformasse nel deserto dei tartari… quel forum, intendo… ;-)

    • Daniele Imperi 1 settembre 2014 at 14:23

      Grazie :)
      Per il progetto, diciamo che il post di presentazione è già pronto. Devo solo scrivere il racconto di inizio, cosa più difficile.

    • LiveALive 1 settembre 2014 at 14:45

      Ho iniziato a leggerlo questa mattina, Il Deserto dei Tartari. Bellissimo.

      • mk66 1 settembre 2014 at 15:02

        Lo sto leggendo anch’io: me l’hanno consigliato con un pizzico di sadismo, dato che pare avere molto in comune con un recente episodio della mia vita… sigh!!!

  • Luciano Dal Pont 1 settembre 2014 at 12:43

    Tantissimi sinceri auguri e tantissimi e sinceri complimenti, per tutto :-)

  • Nani 1 settembre 2014 at 13:28

    Dai, di solito abbiamo l’orticaria per i bacini, ma un bacino di buon compleanno ci sta, no?…


    Manco morti! :DDD
    Buon compleanno, PennaBlu. : D

  • Grazia Gironella 1 settembre 2014 at 13:39

    Comunque vada, auguri e in bocca al lupo per il futuro! Tu non sai cosa succederà prossimamente, ma anche chi crede di saperlo non lo sa :)

  • wawos 1 settembre 2014 at 14:29

    Ho scoperto PennaBlu solo il mese scorso.
    Non è mai troppo tardi per le cose buone.
    Auguri!

  • Nick Parisi 1 settembre 2014 at 15:18

    Augurissimi anche da parte mia!

  • Silvio Pezza 1 settembre 2014 at 15:27

    Da ultimo o penultimo arrivato mi unisco agli auguri, con incoraggiamento a continuare sulla stessa linea fino a qui tracciata.
    Tutti gli argomenti trattati sono per me di estremo interesse e ricchi di stimoli.

  • Oreste 1 settembre 2014 at 17:09

    AUGURI MAN!

  • franco zoccheddu 1 settembre 2014 at 18:28

    Mai seguito un blog (non scientifico) più del Pennablu!
    Hai dato tanto, sarebbe il momento di ricevere. Non so come, ma lo meriteresti.

    • Daniele Imperi 1 settembre 2014 at 19:04

      Grazie Franco, vedremo cosa porterà la quinta stagione.

      • LiveALive 1 settembre 2014 at 19:50

        Daniele, è ora di prendere moglie! Mi aspetto notizie in merito per la quinta stagione.

  • Moonshade 1 settembre 2014 at 19:54

    Auguriii *-* e grazie sempre per i tuoi bellissimi articoli!
    Vai di Quinta stagione!

  • Lisa Agosti 1 settembre 2014 at 20:52

    Penna Blu è stato uno dei primi blog di scrittura creativa che ho cominciato a seguire in italiano. L’anno scorso ho deciso che scrivere in inglese non mi bastava più e ho rincorso le mie radici, lottando con la mia mente per ritrovare i vocaboli e la grammatica italiana. La strada da fare è ancora tanta e la voglia non manca, due ore fa ho comprato il dominio per il mio blog di scrittura creativa che bolle in pentola da tre mesi e che uscirà a giorni. Mi fa sorridere che sia Anima di Carta che Penna Blu siano cominciati a inizio settembre, lo prendo come un presagio portafortuna, un “lucky omen”! Allora auguri a Penna Blu e grazie a Daniele per l’impegno. Per la quinta stagione di Penna Blu spero ci saranno tanti racconti di narrativa e nuovi meme!

    • Daniele Imperi 2 settembre 2014 at 08:13

      Grazie Lisa e auguri per il tuo prossimo blog :)
      Per i racconti e i meme farò il possibile.

  • Luigi 1 settembre 2014 at 21:40

    Seguo Penna blu da un anno circa e vi trovo sempre degli spunti di riflessione interessanti.
    Auguri e continua così!

  • Katia Anna Calabrò 1 settembre 2014 at 23:38

    Vai così, Daniele! :-)

  • Francesco Magnani 2 settembre 2014 at 17:47

    È stato uno dei miei primi blog di riferimento e lo è tuttora ;)
    Continua così, tanti auguri!

  • Alessandra Martelli 3 settembre 2014 at 14:13

    Mi associo anche io (seppure un po’ in ritardo) agli auguri di blog-compleanno. PennaBlu, nonostante i cambiamenti fisiologici, è sempre stato un luogo piacevole a cui far ritorno e sono certa che continuerà ad esserlo :)

  • Claudia 4 settembre 2014 at 00:05

    Ehi! Ci sono anche i miei di auguri, solo con un pizzico di ritardo.
    Buon compleanno Penna Blu! :)

  • enri 4 settembre 2014 at 11:27

    Auguri a BennaBlu (è venuto così e mi piace :), a Daniele e a tutti!

  • Federica 4 settembre 2014 at 12:04

    Auguri a Penna Blu! Bravo Daniele!

  • Fammi conoscere la tua opinione sul post

© 2010 - 2014 Penna blu - Ideazione e web design di Daniele Imperi - Torna su