Scrivere è comunicare

Il blog per scrittori, blogger e copywriter

200° anniversario della nascita di Charles Dickens

7 febbraio 1812 – 7 febbraio 2012

Charles DickensCharles John Huffman Dickens è nato a Portsmouth, Hampshire, Inghilterra, il 7 febbraio 1812, da John Dickens (ca.1785-1851) e Elizabeth née Barrow (1789-1863). Fu un prolifico scrittore, ricordato soprattutto per capolavori come l’autobiografico David Copperfield (1849-1850). Il personaggio di Mr. Micawber presente nel romanzo è ispirato a suo padre.

Aveva numerosi fratelli, Frances, Alfred Allen, Letitia Mary, Harriet, Frederick William, Alfred Lamert e Augustus Newnham.

Il suo primo libro fu una raccolta di storie dal titolo Sketches by Boz pubblicata nel 1836. Comincia ora un periodo di successi per Dickens, Oliver Twist viene pubblicato fra il 1837 e il 1839, a cui seguono Nicholas Nickleby (1838-1839), The Old Curiosity Shop (1840-1841) e Barnaby Rudge (1841).

Successivi a queste opere sono quelli che vengono ricordati come i cinque libri di Natale: A Christmas Carol (1843), The Chimes (1844), The Cricket on the Hearth (1845), The Battle of Life (1846) e The Haunted Man (1848).

Charles Dickens morì il 9 giugno 1870 per emorragia cerebrale nella sua casa di Gad’s Hill. Fu sepolto nel Poet’s Corner dell’Abbazia di Westminster a Londra. Nella sua tomba è riportata la frase:

Fu un simpatizzante del povero, del sofferente e dell’oppresso; e con la sua morte il mondo ha perduto uno dei più grandi scrittori d’Inghilterra.

2 Commenti

  1. Romina
    7 febbraio 2012 alle 12:40 Rispondi

    Ho appena letto la notizia su Google, ma il tuo post è stato più interessante! Io non conosco abbastanza Dickens per scrivere un post di compleanno e allora ne approfitto per fargli qui tanti carissimi auguri!

  2. Lisa Corradini
    7 febbraio 2012 alle 22:23 Rispondi

    Adoro lo stile di Dickens. L’ho scoperto per caso mentre cercavo un testo in inglese con la traduzione a fianco.
    Un bell’omaggio, il tuo e quello di Google.

Lasciami la tua opinione

Nome e email devono essere reali. Se usi un nickname, dall'email o dal sito si deve risalire al nome. Commenti anonimi non saranno approvati.